FONTEVIVO

I «Rescue Dogs» scelti per il soccorso di animali

I «Rescue Dogs» scelti per il soccorso di animali
Ricevi gratis le news
0
 

Il Comune di Fontevivo sceglie i «Rescue Dogs» per la gestione del servizio, reso obbligatorio dal Nuovo Codice della Strada, di recupero degli animali d’affezione feriti o vaganti di cui non si riesca a risalire al proprietario. La norma ha infatti reso obbligatorio soccorrere gli animali vittime di incidenti stradali, e, nel caso in cui siano coinvolti cani e gatti, è il Comune sul cui territorio si è verificato il sinistro, a doversi far carico di recupero, trasporto e cure veterinarie. Caricare in macchina una bestiola ferita per portarla al più presto dal veterinario è forse il primo pensiero per chi ama gli animali, ma la buona volontà non è sufficiente visto che, per svolgere l’attività di recupero, è richiesto personale formato e mezzi di trasporto idonei. Portare direttamente un animale ferito dal veterinario, inoltre, potrebbe voler dire anche non vedersi rimborsare le spese sostenute per la visita e le cure necessarie: spese che invece «toccano» ai Comuni, a patto che l’animale venga recuperato, secondo le regole dettate dal ministero della salute, dai soggetti convenzionati con gli Enti.

I Rescue Dogs sono già affidatari del servizio di recupero della fauna selvatica su tutto il territorio provinciale e, per questo, sarà anche più facile per i fontevivesi e per chi transita sul territorio, segnalare la presenza di animali in difficoltà visto che avranno solo un numero di telefono a cui fare riferimento. «La legge impone alle amministrazioni di assegnare ad associazioni specializzate il recupero animali e noi abbiamo deciso di affidarci ai Rescue Dogs perchè nei Comuni in cui operano stanno già facendo un lavoro egregio» ha sottolineato il sindaco Tommaso Fiazza presentando il team dei Rescue Dogs. Tutti volontari gli operatori dell’associazione, che si autotassano ogni mese per pagare i corsi di formazione e le attrezzature necessarie per svolgere un lavoro sempre più qualificato. I «Rescue Dogs» sono in servizio 24 ore su 24 e possono contare su 136 volontari, con 60 «operativi» formati per il recupero di qualsiasi tipo di animale, 4 mezzi attrezzati per il soccorso di animali di ogni dimensione, e supporti particolari come sparareti, telecamere e divaricatori, oltre a cinque tecnici costantemente reperibili in caso di situazioni di particolare pericolosità. «La loro è una vera missione – ha detto l’assessore Enrica Cavazzini – e sono sicura che chiunque avrà bisogno riceverà la migliore assistenza possibile». I Rescue Dogs lavoreranno in collaborazione con la Polizia Municipale del Distretto di Fontanellato Fontevivo con grande soddisfazione del comandante Andrea Volpi: «un servizio che da anni cercavo per mettere in condizioni la Polizia Locale di rispondere concretamente ai cittadini e con il responsabile Jair Zurolo è nata immediatamente una forte intesa per la salvaguardia del benessere animale. Ringrazio quindi l’amministrazione per aver creduto fin da subito in questo progetto, dando così alla Polizia Locale e ai cittadini uno strumento fondamentale per la tutela dei nostri amici a quattro zampe e non solo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

cinema

"Stallone è morto". Ma era una bufala online

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

1commento

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Mago Gigo

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

1commento

Lealtrenotizie

Viale Bottego, fiamme in studio dentistico: evacuazione in corso di tutto il palazzo

incendio

Viale Bottego, fiamme in studio dentistico: evacuazione in corso di tutto il palazzo

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

3commenti

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

PALLAVOLO A/2

Gibertini: «Il mio tris in Coppa Italia»

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

METEO

Ondata di gelo: il Burian siberiano verso l'Italia

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

8commenti

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

1commento

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

3commenti

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

1commento

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

gusto

La ricetta light - Brodo vegetale allo zenzero

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat