-2°

Formula 1

Dominio Hamilton, Vettel subito terzo

Il Gran Premio d'Australia sorride al campione del mondo e alla Mercedes (secondo Rosberg), ma la Ferrari è seconda forza. Sfortunato Raikkonen: ritirato, ma era velocissimo.

Dominio Hamilton, Vettel subito terzo
Ricevi gratis le news
1
E' Lewis Hamilton il primo vincitore del 2015 in Formula 1. Il campione del mondo in carica si ripete a Melbourne, trionfando nel Gran Premio d'Australia davanti al compagno di squadra Nico Rosberg. Ma la Ferrari può sorridere: Sebastian Vettel è terzo, riportando la Ferrari sul podio dopo i tanti problemi del 2014. Il tedesco passa davanti a Felipe Massa al primo pit stop e dimostra che la Rossa almeno in terra australe è più forte della temutissima Williams. Sfortunato Kimi Raikkonen: dopo una brutta partenza si dimostra il più veloce in pista sul passo gara, ma è costretto al ritiro per un errore della squadra. Attardata la Red Bull, disastrose Lotus e McLaren.
 
A Melbourne è subito gara ad eliminazione: dopo la rinuncia delle Manor, non prendono il via della corsa nemmeno Valtteri Bottas (problemi alla schiena per il finlandese della Williams), Daniil Kvyat e Kevin Magnussen (entrambi fermi durante il giro di formazione). Di fatto solo quindici vetture partono allo spegnimento dei semafori (undici in meno rispetto agli anni '90), sintomo della crisi che attanaglia la massima Formula. E dopo il primo giro diventano quattordici.
 
Al via infatti Hamilton scatta bene davanti a Rosberg, Raikkonen brucia Vettel che però ha il vantaggio della traiettoria alla prima curva, Kimi perde velocità e si tocca con Nasr. Ne fa le spese Maldonado, a sua volta toccato dall'esordiente della Sauber e a muro dopo essere finito in testacoda.
 
La prima corsa dell'anno dunque inizia subito con una Safety Car, dietro cui si accodano Hamilton, Rosberg, Massa, Vettel, Sainz, Nasr, Ricciardo, Raikkonen, Verstappen e Hulkenberg. Anche Grosjean in questa fase si ritira. Grandi problemi di affidabilità per la nuova Formula 1.
 
Alla ripresa della gara l'unico cambio di posizione è quello di uno scatenato Nasr, che con motore Ferrari brucia il Renault della Toro Rosso di Sainz. Intanto Raikkonen inizia la sua rimonta e Hamilton mostra immediatamente di averne di più rispetto a Rosberg, inanellando giri troppo veloci anche per il suo compagno di box. Massa e Vettel, invece, non accumulano troppo distacco dal vicecampione del mondo.
 
Quando la gara entra nel vivo, però, la Ferrari mostra un passo molto promettente, anche rispetto alla (apparentemente) inarrivabile Mercedes. Raikkonen effettua il primo pit stop dell'anno al 17' giro, in anticipo rispetto a tutti gli altri. Al 22' invece si ferma Massa, consegnando momentaneamente una posizione da podio a Vettel. E il tedesco se la guadagna definitivamente con alcuni giri velocissimi, tanto che al 25' passaggio procede al suo cambio gomme e balza davanti al brasiliano della Williams.
 
A metà gara Raikkonen è il più veloce in pista e vede la possibilità di riportarsi nelle posizioni più nobili della classifica: è quinto alle spalle di Hamilton, Rosberg, Vettel e Massa. A superarlo è Rosberg, che prova una rimonta disperata su un Hamilton in controllo totale. E' il box Ferrari, però, a combinare il guaio: al 41' giro Raikkonen cambia di nuovo le gomme, ma la posteriore sinistra non viene fissata nel migliore dei modi, costringendo il finnico a parcheggiare la sua Rossa dopo qualche curva. Tra l'altro viene evidenziata l'Unsafe Release ai danni della Ferrari, una rogna in più in attesa di Sepang.
 
Nel finale, quindi, si accende una doppia lotta: per la vittoria tra le Mercedes (con Rosberg che prova a riportarsi a meno di due secondi da Hamilton) e per il podio tra Vettel e Massa, ma il tedesco resiste e porta a Maranello un ottimo podio, il primo della stagione. E tanta fiducia per questo 2015 che dovrà essere l'anno del rilancio definitivo.
 
Solo undici piloti sotto la bandiera a scacchi. Ultimo e fuori dai punti Jenson Button su una McLaren Honda che, in attesa di capire quando potrà riabbracciare Fernando Alonso, si interroga su una macchina che nel corso dell'intero weekend si è dimostrata la più lenta e inaffidabile in griglia.
 
Gran Premio d'Australia 2015 - Melbourne:
 
1. Lewis Hamilton (Mercedes AMG)
2. Nico Rosberg (Mercedes AMG)
3. Sebastian Vettel (Ferrari)
4. Felipe Massa (Williams Mercedes)
5. Felipe Nasr (Sauber Ferrari)
6. Daniel Ricciardo (Red Bull Renault)
7. Hulkenberg (Force India Mercedes)
8. Carlos Sainz (Toro Rosso Renault)
9. Marcus Ericsson (Sauber Ferrari)
10. Sergio Perez (Force India Mercedes).

Dominio Hamilton, Vettel subito terzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Gio

    15 Marzo @ 11.28

    Giorgio R.

    Una ruota fissata male ? Non si comincia bene anzi !

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

anteprima gazzetta

60 anni della legge Merlin, cosa è cambiato nella prostituzione (a Parma)

tg parma

Edicola in stazione ultimo giorno: domani saracinesca chiusa Video

METEO

Perturbazione in arrivo: previste piogge e neve fra collina e montagna

Sarà colpito prima il centro-sud, poi anche il nord Italia (Emilia-Romagna compresa)

TV PARMA

Parma calcio, stasera a Bar Sport parla la società: in studio Malmesi

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

1commento

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

2commenti

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

parma

Lucarelli non molla: "Per la A ci proveremo fino alla fine"

1commento

parma calcio

Le pagelle in dialetto parmigiano Video

Iren

Parma-Venezia al Tardini, esposizione contenitori rifiuti sabato entro le 9: le vie coinvolte

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

1commento

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

PARMA

Cinquanta ragazzi di Baganzola a scuola... di golf Foto

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

SOCIETA'

salute

Infertilità maschile, la prima causa è l'inquinamento

roma

Via vai di calvi in negozio: droga nascosta nei bigodini, arrestato parrucchiere

MOTORI

MOTORI

Mazda CX-5 subito amici: il Suv dal feeling immediato

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto