12°

Scomparso

Nessuna notizia di Stefano Aiossa: crescono le preoccupazioni

L'uomo, 65 anni, si è allontanato da casa il 18 febbraio. Da allora nessuna notizia.

Nessuna notizia di Stefano Aiossa: crescono le preoccupazioni
0

 

Nessuna notizia del fornovese scomparso. A due settimane dall’ultimo avvistamento, di Stefano Aiossa, 65 anni, si sono perse le tracce. L’uomo si è allontanato da casa martedì 18 febbraio. Le ricerche effettuate fino ad oggi dalle forze dell’ordine e la ricostruzione delle prime giornate immediatamente successive alla scomparsa, non hanno dato risultati. A dare il primo allarme la compagna, preoccupata anche dalle condizioni di salute dell’uomo, che soffre di diabete e necessita di cure.
Anche la trasmissione «Chi l’ha visto» ha trattato il caso l’altra sera, diffondendo l’identikit di Aiossa e annunciando il ritrovamento della sua auto, una Ford Fiesta grigio scuro, a Torino, abbandonata nella zona di via Nizza, il 19 febbraio. Nella stessa giornata pare che Aiossa abbia acquistato proprio a Torino, città con la quale lo scomparso non ha particolari legami, un biglietto del treno per Catania, come confermato dalla telecamere della stazione ferroviaria del capoluogo piemontese.
Nessun indizio invece sul suo possibile arrivo in Sicilia né tracce di pagamenti con carta di credito in alberghi o ristoranti. A questo punto il mistero s’infittisce e crescono le preoccupazioni, sia dei famigliari di Fornovo che dei parenti residenti a Roma, anche a fronte degli scritti indirizzati dall’uomo ai suoi cari.
Secondo altre fonti, in particolare un quotidiano siciliano, pare infatti che l’uomo abbia lasciato almeno due lettere nelle quali annunciava che, a causa delle difficili condizione economiche, l’avrebbe fatta finita. L’unica certezza, al momento, la mancanza di notizie sulle condizioni del 65enne e sul motivo del suo allontanamento dall’abitazione fornovese. L’uomo, alto circa 1,80, di corporatura esile, capelli e barba brizzolati, occhi castani e occhiali da vista con montatura in metallo, al momento della scomparsa indossava un giaccone con un cappuccio nero, una camicia di pile a quadri e scarponi neri con il carrarmato. Presumibilmente porta a tracolla un piccolo borsello nero in tessuto ed un cappello di lana dello stesso colore. Così si presentava anche in giro per il paese, quando usciva per portare a spasso i suoi cagnolini, anche a tarda sera.
E così lo ricordano i concittadini: una persona mite e riservata che usciva poco, se non per la consueta passeggiata con i cani o per la spesa. Bancario in pensione, Aiossa è di origine romana ed è residente a Fornovo dal 2005. La sua vita tranquilla e ritirata non offre il fianco a nessuna spiegazione sulla sua scomparsa: l’essersi allontanato da casa e dalla famiglia, senza portarsi dietro neppure le medicine, e senza un’ apparente motivazione, lascia parenti e conoscenti nello sconcerto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hugh Jackman: "Ho un nuovo carcinoma alla pelle"

cinema

Hugh Jackman: "Ho un nuovo carcinoma alla pelle"

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

gossip

Il buongiorno in rosso di Belen fa impazzire i fans

Notiziepiùlette

Ultime notizie

LA RICETTA DI .......... GUATELLI

LA RICETTA

Carnevale, 2 dolci alternativi e gustosi: torcetti e chiacchiere Video

Lealtrenotizie

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

Crociati a 3 punti dalla capolista Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

I presidi

Telefonini a scuola: divieti e sanzioni

6commenti

Traversetolo

Scuola, in bagno solo all'intervallo

5commenti

gazzareporter

Furgone "incastrato" nel fossato tra Fugazzolo e Casaselvatica: foto

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

4commenti

Polizia Municipale

Bocconi sospetti anche al parco di via Micheli

la domenica

Sapore di Carnevale, ciaspole e... Schifitombola: l'agenda

Soragna

Senza patente da sempre, maxi-multa

8commenti

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

SCUOLA

Troppe richieste per il Marconi: si andrà al sorteggio

Instameet

Appassionati di Instagram alla "scoperta" del convitto Maria Luigia

Collecchio

«Ozzano è senza medici, ne vogliamo almeno uno»

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

4commenti

il moro

Tir distrutto dalle fiamme nel cortile di una ditta. Danni al "vicino"

FiDENZA

Studente 15enne del Solari in gita, all'ospedale per intossicazione alcolica

13commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

Austria

Cadavere nel bagagliaio: italiano ricercato per omicidio

Milano

Bruciate nella notte tre palme di Piazza Duomo

WEEKEND

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

serie b

Rapinata la cassiera del Carpi: rubato l'incasso della partita

1commento

MOTORI

LA PROVA

Countryman: anche Mini ha il suo Suv

ANTEPRIMA

Nuova Honda Civic, la nostra pagella