15°

28°

Fornovo

Pio Cavellini, indimenticabile maestro e "storico" corrispondente

Era Cavaliere della Repubblica e Cittadino benemerito. Oggi i funerali. Ha insegnato le aste e le tabelline a intere generazioni di scolari a Fornovo e per trent'anni ha scritto le cronache del paese sulla Gazzetta

Pio Cavellini, indimenticabile maestro e "storico" corrispondente

Pio Cavellini

Ricevi gratis le news
1

Si è spento all’età di 84 anni Pio Cavellini, Per tutti il «maestro Cavellini». Non solo perché per la sua professione aveva insegnato l’abc e le aste, la storia e la matematica, ad intere generazioni di fornovesi ma perché è stato un maestro di vita, per il suo modo di essere e per ciò che ha dato al paese, nel lavoro, nella sua attività di storico corrispondente della Gazzetta di Parma e nel volontariato. Un signore, testimone autentico di una civiltà che, partendo dall’autorevolezza e dall’attenzione ai bambini nella scuola, si è espressa nella disponibilità verso gli altri e nei valori di correttezza ed educazione che ha seguito per tutta la vita, come raccontano i tanti attestati che Cavellini ha raccolto nel tempo.
Nominato Cavaliere della Repubblica nel 1981, premiato con medaglia d’oro dall’Assistenza Pubblica nel 1992, e come Cittadino Benemerito nel 2002 dal Comune di Fornovo, Cavellini era nativo di Pontremoli.
Dalla Lunigiana, la sua famiglia si era trasferita a Ghiare di Berceto, al seguito del padre, ferroviere. Da qui, viaggiando in treno, aveva frequentato l’istituto magistrale di Parma: tempi di ristrettezze che il maestro ricordava con il sottofondo di una fame persistente.
Era solito ricordare spesso quando con due lire lui e un coetaneo compravano una micca di pane e poi se la dividevano.
A Fornovo Pio Cavellini si era invece trasferito dopo le nozze con Livia Toma, nel 1954: uno dei primi matrimoni officiati dal parroco don Giuseppe Malpeli.
Nel ‘57 prese la cattedra di maestro elementare a Fornovo, nella scuola storica di Via Nazionale: talmente affollata di bambini che le classi contavano quasi quaranta alunni, con turni anche pomeridiani per ospitarli tutti ed una mensa per mettere a tavola i meno abbienti.
Con la sua autorità paterna e affettuosa, Cavellini era perfettamente in grado di seguire la classe e di farsi seguire, se necessario anche con qualche «scoplòn» come ben ricordano i più vivaci.
Per aiutare i suoi ragazzi aveva anche inventato un tabellone elettronico, rimasto per anni in dotazione alla scuola, che si illuminava se gli alunni davano la risposta giusta alle sue domande.
Per oltre trent’anni Cavellini è stato anche il corrispondente della Gazzetta e di Tv Parma: un’attività fatta con estrema passione e amore per la bella scrittura. A ricordarlo gli innumerevoli articoli ugli avvenimenti, le attività del volontariato, della scuola e dello sport, settore nel quale spiccavano le puntuali cronache delle partite di calcio del Fornovo.
Con la stessa cura e passione Cavellini ha fatto volontariato, come milite dell’Assistenza Pubblica, associazione che aveva fondato insieme ad una manciata di compaesani, con sede in Via Martiri della Libertà.
Appassionato di elettronica Cavellini aveva addirittura inventato un dispositivo, un cicalino ante litteram con il quale, in caso di richiesta di soccorso notturna, era in grado di svegliare un altro milite, il professor Gianfranco Alinovi, che abitava nella casa di fronte.
Pio Cavellini lascia la moglie Lidia, i figli Milena con Ferdinando, e Gianluigi con Alessandra e Gaia. E soprattutto la testimonianza di una vita al servizio al suo paese. I funerali si terranno oggi alle 14,30 partendo dal Maggiore di Parma per la Pieve.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Andrea

    06 Maggio @ 19.54

    Sei stato un grande e un amico sincero. Sicuramente da lassù già stai facendo la Pagina di Fornovo della Gazzetta del Paradiso. Sentito condoglianze ai famigliari Roberto C.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

7commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

gazzareporter

"In infradito sul Penna: a proposito di escursionisti sprovveduti..." Foto

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

17commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

modena

Sgozzato durante una rissa a Sassuolo, inutili i soccorsi

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti