10°

18°

FORNOVO

Le 102 primavere di Gino Quinti

Le 102 primavere di Gino Quinti
0

Centodue splendidi anni. E’ questo il traguardo raggiunto l’altro ieri, 13 agosto, da Gino Quinti. Non il «semplice» compleanno di un ultracentenario ma l’incontro di con una persona speciale, con la sua lucidità, il suo patrimonio di ricordi vivissimi e puntuali, esperienze, emozioni.
A festeggiare Gino, nella località di Citerna Vecchia, una grande famiglia «allargata», con i figli nipoti pronipoti, ma anche parenti e amici, tra i quali il sindaco Emanuela Grenti ed il tenore Francesco Pavesi, che ha intonato per l’occasione un «Tanti auguri» d’effetto: tutti accolti con calore dal festeggiato, che ha avuto una parola ed un sorriso per ognuno dei suoi invitati.
La lunga vita di Gino, tra dolori e soddisfazioni, è passata dal lavoro alla guerra, dall’amore per la musica, il ballo liscio, la caccia, alla cura della sua terra. Nel passaggio di generazioni che Gino ha superato con l’energia di un giovane, il mondo è cambiato ma lui ha mantenuto i valori di sempre, imparati da bambino, dall’eleganza dei modi al suo impeccabile italiano.
Gino è stato uno dei pochi della sua generazione ad andare a scuola fino alle attuali medie. Suo padre, visto l’interesse del figlio, aveva richiesto che venisse istituita una classe di scuola elementare a Citerna: il problema, per le istituzioni scolastiche, era la mancanza di spazi adeguati. Così papà Quinti mise a disposizione una stanza di casa sua per gli oltre trenta alunni della frazione alunni.
«Mi piaceva molto andare a scuola- ricorda Gino - tanto che ho proseguito fino alla classe ottava, che era a Fornovo. Ci andavo in bicicletta o, in inverno, con il treno. Lo studio mi è servito anche per la carriera militare». Il sergente Quinti iniziò la sua avventura nell’esercito nell’artiglieria ippotrainata cal.75/27 dove venne congedato con il grado di caporal maggiore. Richiamato allo scoppio della seconda guerra mondiale dopo un breve periodo sul fronte Jugoslavo frequentò il corso da sergente ed inviato in Sicilia all’artiglieria costiera, a contrastare lo sbarco anglo-americano dove si distinse per la capacità di specialista al tiro. Proposto alla promozione a sergente maggiore, venne in seguito catturato dai dei parà inglesi, con i quali iniziò quindi il lungo periodo di prigionia che lo portò in Medio-Oriente ed in India da dove rientrò in Italia all’inizio del 1946. Dal ritorno a Citerna Gino svolse il lavoro di contadino sul suo fondo, coltivando contemporaneamente le sue passioni, compresa la lettura della Gazzetta di Parma: il rito di ogni mattina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

Presentazione libro (Vanni)

Intervista

"Nessuno può fermarmi": un romanzo ricorda la tragedia dell'Arandora Star Video

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Incidente in autostrada: 5 chilometri di coda fra il bivio A1/A15 e Campegine Tempo reale

Autostrada

Incidente mortale in A1: lunghe code tra Fidenza e Parma, problemi anche in tangenziale

Incidente anche verso Milano: code tra Fidenza e Fiorenzuola

Parma

Una lettrice bloccata in coda in A1: "Abbiamo spento la macchina, attesa interminabile e disagi"

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

17commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

Ausl

Cup: fila agli sportelli per un’altra settimana

Problemi a causa dell’installazione della nuova anagrafe sanitaria regionale

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

napoli

Tredicenne violentato per anni da "branco" di 11 minorenni

2commenti

SOCIETA'

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

LIBRO 

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery