-3°

FORNOVO

Le 102 primavere di Gino Quinti

Le 102 primavere di Gino Quinti
0

Centodue splendidi anni. E’ questo il traguardo raggiunto l’altro ieri, 13 agosto, da Gino Quinti. Non il «semplice» compleanno di un ultracentenario ma l’incontro di con una persona speciale, con la sua lucidità, il suo patrimonio di ricordi vivissimi e puntuali, esperienze, emozioni.
A festeggiare Gino, nella località di Citerna Vecchia, una grande famiglia «allargata», con i figli nipoti pronipoti, ma anche parenti e amici, tra i quali il sindaco Emanuela Grenti ed il tenore Francesco Pavesi, che ha intonato per l’occasione un «Tanti auguri» d’effetto: tutti accolti con calore dal festeggiato, che ha avuto una parola ed un sorriso per ognuno dei suoi invitati.
La lunga vita di Gino, tra dolori e soddisfazioni, è passata dal lavoro alla guerra, dall’amore per la musica, il ballo liscio, la caccia, alla cura della sua terra. Nel passaggio di generazioni che Gino ha superato con l’energia di un giovane, il mondo è cambiato ma lui ha mantenuto i valori di sempre, imparati da bambino, dall’eleganza dei modi al suo impeccabile italiano.
Gino è stato uno dei pochi della sua generazione ad andare a scuola fino alle attuali medie. Suo padre, visto l’interesse del figlio, aveva richiesto che venisse istituita una classe di scuola elementare a Citerna: il problema, per le istituzioni scolastiche, era la mancanza di spazi adeguati. Così papà Quinti mise a disposizione una stanza di casa sua per gli oltre trenta alunni della frazione alunni.
«Mi piaceva molto andare a scuola- ricorda Gino - tanto che ho proseguito fino alla classe ottava, che era a Fornovo. Ci andavo in bicicletta o, in inverno, con il treno. Lo studio mi è servito anche per la carriera militare». Il sergente Quinti iniziò la sua avventura nell’esercito nell’artiglieria ippotrainata cal.75/27 dove venne congedato con il grado di caporal maggiore. Richiamato allo scoppio della seconda guerra mondiale dopo un breve periodo sul fronte Jugoslavo frequentò il corso da sergente ed inviato in Sicilia all’artiglieria costiera, a contrastare lo sbarco anglo-americano dove si distinse per la capacità di specialista al tiro. Proposto alla promozione a sergente maggiore, venne in seguito catturato dai dei parà inglesi, con i quali iniziò quindi il lungo periodo di prigionia che lo portò in Medio-Oriente ed in India da dove rientrò in Italia all’inizio del 1946. Dal ritorno a Citerna Gino svolse il lavoro di contadino sul suo fondo, coltivando contemporaneamente le sue passioni, compresa la lettura della Gazzetta di Parma: il rito di ogni mattina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

1commento

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Integrazione con gli stranieri: per i ragazzi è facile

PGN

Integrazione con gli stranieri: per i ragazzi è facile

3commenti

Lealtrenotizie

Investita al Barilla Center donne di 70 anni. E' grave

Parma

Barilla Center: investita una 70enne Video

parma

Luminarie: il Comune ha speso 125mila euro

7commenti

LEGA PRO

Il Parma di D'Aversa debutta a Bolzano con il Sudtirol Diretta dalle 14,30

Autostrade

Incidente: code in A1 e in uscita a Fidenza  Tempo reale

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

5commenti

Polizia municipale

Dalla Puglia a Collecchio in tre ore? No, tachigrafo truccato: maxi-multa

Inchiesta

E' emergenza truffe, anziani nel mirino: ecco le "trappole" più utilizzate

1commento

Parma

Atti vandalici al gattile

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

11commenti

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Politica

Pellacini: "Via D'Azeglio, sala giochi al posto del market?"

1commento

Sala Baganza

Festeggiano 50 anni di matrimonio aiutando la Casa della salute

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

1commento

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22 di ieri 

1commento

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

Istat

Cinque famiglie su 100 non riescono a rispettare le scadenze di mutuo e affitto

TRAGEDIA

Scivolano in un dirupo: un morto e due feriti

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

REGALI DI NATALE 2016

Scopri il regalo giusto per il tuo lui

SPORT

Basket

Melli show a Tel Aviv con 4 record

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video