13°

31°

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

fotografia

Tutti pazzi per i "selfie" - Inviateci i vostri

La moda social dilaga: entrate nel nostro ParmaTube

Tutti pazzi per i "selfie" - Inviateci i vostri

Autoscatto con telefonino

0

Selfie - «una fotografia fatta a sé stesso, di solito con uno smartphone o una webcam e diffusa tramite i social network», questa è la definizione esatta - è stata la parola dell’anno 2013 per l’Oxford Dictionary, segno di una pratica sociale sempre più diffusa. La parola - racconta il New Yorker - è stata avvistata per la prima volta in un forum online australiano nel 2002 (in Australia questo tipo di diminutivi, come «barbie» per «barbecue», sono abbastanza diffusi) ed è diventata endemica a partire dal 2004 quando è apparsa come «hashtag» su Flickr (un sito dedicato alle fotografie).  Ora i «selfies» (questo il plurale in inglese) sono dappertutto. Famoso quello di Obama con il primo ministro inglese David Cameron e la biondissima premier danese Helle Thorning-Schmidt alla cerimonia funebre di Nelson Mandela. Una foto che è costata al presidente Usa uno sguardo assassino da parte della moglie Michelle e l’opportunità di un’intervista chilometrica al Financial Times per la Thorning-Schmidt, presentata come «quella del selfie». Poi c’è quello del Papa con alcuni ragazzi di Piacenza che ha fatto il giro del mondo qualche mese fa. Infine ci sono quelli «sotto la cintura» - espressione coniata negli Usa - che sono costati la carriera politica al deputato democratico Anthony Wiener. Ma questa è una storia che verrà utile quando faremo una scheda sul «sexting».

Selfie parmgiani ? Mandateci i vostri scatti: li pubblicheremo nella sezione ParmaTube, che ospita tutte le foto dei lettori. Usate la funzione Invia , che trovate nella barra principale dell'home page sotto la testata Gazzettadiparma.it

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0