mostra

Danza cosmica e mistero

Foto del parmigiano Gianni Pezzani a Milano nella galleria Boffi

Danza cosmica e mistero
Ricevi gratis le news
0

E’ il sogno futurista avverato quello che il parmigiano Gianni Pezzani propone con le sue foto nella mostra Magnetica (Galleria Boffi in via Solferino 11, Milano, fino al 30 maggio, a cura di Noema Gallery). Significativa è infatti la frase di Giacomo Balla posta ad incipit del catalogo: «Data l’esistenza della fotografia e della cinematografia, la riproduzione pittorica del vero non interessa né può interessare più nessuno». A parte la scarsa lungimiranza e il chiaro intento provocatorio di tale asserzione, essa sdogana completamente il mezzo fotografico rendendolo quasi il nuovo e unico strumento artistico adeguato alla modernità. In questo senso si giustifica e si spiega lo spirito creativo di Pezzani, facendolo assimilare a figure di sperimentatori quali Nino Migliori che è intervenuto sulla fisica e sulla chimica dell’immagine, per poi inevitabilmente finire con l’operare significativamente sulla realtà della visione.
Egli davvero dipinge con la luce e con la persistenza/resistenza temporale, trasformando un mondo di cose quasi insignificanti in altre fantastiche, oniriche, ludiche rese tali dal movimento e dalla dilatazione del tempo di posa. Così si esasperano le forme e insieme si alleggeriscono, forse portando agli estremi le costruzioni mobili di Calder. Gli oggetti più comuni sono sospesi e ripresi in rotazione così da divenire simili a dischi volanti o astrazioni dinamiche, forme energetiche di colore, magneti levitanti. E vivi. L’arte deve essere rivoluzione, sorpresa e paradosso per rivelarsi in tutta la sua potenzialità: qui c’è dunque la contraddittorietà di un equilibrio destabilizzante, la velocità resa attraverso la lentezza del tempo di posa, perfezione di linee e volumi tradotta dall’irregolarità, l’oggetto opaco, passivo, inanimato che diviene qualcosa di vitale, attivo, in espansione controllata. Pur nella sua rigorosa geometria, si dilata in evanescenza poetica, nel fluido patinato effetto di danza cosmica, in un’aurea eterea e cromaticamente accattivante, giocosa alla Man Ray o alla Moholy-Nagy.
Dopo gli incantati tempi sospesi di «Parma di notte», nella serie «Magnetica» Pezzani fotografa semplici triangoli di carta con l’ausilio di un apparecchio a repulsione magnetica, mentre in «Blowen» si concentra su oggetti qualsiasi che sono captati nelle loro linee essenziali diluite nell’infinito. Eppure, da conoscitore di chimica e astronomia, lui ci insegna che le strutture più piccole sono assimilabili ad altre gigantesche, che lo spazio e il tempo trasformano tutto e il nostro cervello proprio quando ingannato comincia ad avvicinarsi alla comprensione, a inciampare nella verità. Il segreto è la trasformazione, è il saper giocare e giocarsela con i due cardini dell’universo che aveva individuato Einstein.
Allora muovendosi sempre tra spazio e tempo, Pezzani risolve forse inconsapevolmente la formula e ricrea il mistero dell’energia, della vita e della bellezza. Non era il sogno dei Futuristi? L’aspirazione sottesa dei Surrealisti? Si sono persi spesso in una fede meccanicistica o in una congerie di simboli.
Resta l’ambizione di ogni artista (e di ogni uomo) il tentare l’assurdo e l’assoluto insieme in un’immagine, dando scacco al limite imposto dalla finitudine dell’esistenza, dai confini dell’hic et nunc, per rendere l’indefinito, l’indefinibile, il mutevole ma perfetto ed eternamente espandibile. Dio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS