libri

Parma in posa: racconto di 30 anni e 380 scatti

Parma in posa, un racconto lungo 30 anni e 380 scatti
0

Trent’anni in trecentottanta scatti. Una città e una marea di volti, scelti con cura e precisione nell’archivio di un fotografo che per tre decenni ha consumato le scarpe rincorrendo le notizie. «Parma in posa 1970-2000» è l’insieme di quattro volumi che usciranno in edicola con la Gazzetta di Parma a partire da sabato 14 e che rappresentano la conclusione del progetto editoriale «Parma in posa», partito lo scorso anno. Il racconto fotografico che emerge sfogliando questi ultimi quattro libri è diverso: mentre i primi sei volumi offrivano immagini di diversi autori, le fotografie del periodo che va dagli anni Settanta al nuovo millennio portano tutte la firma del fotoreporter parmigiano Romano Rosati. Istantanee in bianco e nero che raccontano una Parma di ieri, ma non troppo lontana: ritratti, perlopiù, in parte già apparsi su testate nazionali e locali, che oggi trovano finalmente collocazione organica e unitaria in quattro volumi di un unico libro che racconta la città e la sua gente. Gianfranco Uccelli, giornalista curatore dei libri, ci regala un’immagine tanto azzeccata quanto romantica per inquadrare l’iniziativa. «Sfogliare queste pagine è come mettersi seduti davanti a un camino, con un amico, e lasciarsi andare alle memorie: “Ti ricordi quel tipo strano che passeggiava in via Repubblica? E quella volta che il Papa è venuto a Parma?” – sottolinea -. È un racconto per frammenti, evocazioni: ci sono volti noti, parmigiani famosi, gente comune, personaggi strambi. Non mancano immagini che raccontano eventi chiave della storia di Parma, dal disastro del padiglione Cattani al crollo del ponte sul Taro, giusto per fare un paio di esempi, ma la stragrande maggioranza delle foto è costituita da ritratti». Sguardi, volti, persone. Per la prima volta trent’anni di carriera fotogiornalistica trovano collocazione in un progetto. Rosati, fotografo riservato che ha sempre pensato a scattare e mai a raccogliere le proprie foto in esposizioni o pubblicazioni, qui rivela e condivide con tutti i parmigiani il proprio lavoro. «Ho passato tre mesi a selezionare le immagini fra più di diecimila negativi – spiega lo stesso Rosati -. Ho un garage pieno di foto, un archivio messo insieme in trent’anni di lavoro». Un mestiere duro, totalizzante, che richiede sacrifici, quello del fotoreporter, e che lo ha portato a raccontare Parma in ogni sua piega, oltre che a girare il mondo, principalmente come fotografo sportivo. «Nello scegliere le immagini mi sono fatto guidare dagli eventi e dai personaggi chiave che hanno segnato Parma, ma anche dal gusto, specialmente nella definizione degli abbinamenti – continua Rosati -. Si tratta di scatti molto spesso improntati sull’ironia: l’obiettivo di un fotografo, a mio parere, deve essere quello di incuriosire, sempre, catturare l’attenzione». Lui, che si dice «non particolarmente avvezzo alla “parmigianite”», in questo caso si è mosso tra i binari della «parmigianità», pur con estrema raffinatezza. «Un grazie particolare per la collaborazione va a Gianfranco Uccelli, curatore, a Orazio, Lorena e Stefano di Grafiche Step, e tutti i tecnici macchinisti, per l’attenzione e la precisione», ha aggiunto. Il modo con cui Rosati restituisce le persone e i fatti, attraverso volti più o meno conosciuti, sembra essere a sua volta l’istantanea di un tipo di racconto per immagini che non c’è più: il profumo della carta e l’«allergia» al digitale, la pazienza dell’attesa, la ricerca, il perfezionismo di quando la postproduzione non esisteva. Il fascino che scaturisce da questi volumi è quello di una città sussurrata, ma mai così manifesta. Chi ha conosciuto quella Parma si emozionerà nel rivederla e altrettanto farà chi - per ragioni anagrafiche o d’altro genere - non può contare su ricordi e memorie, ma ha conservato la capacità di sorprendersi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La mischia che salva l'ambulanza

Sport

Rugby: tutti in mischia per... l'ambulanza Video

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

NOSTRE INIZIATIVE

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma

lega pro

Daniele Faggiano è il nuovo direttore sportivo del Parma Video

3commenti

Terremoto

Nuova scossa in Appennino: magnitudo 2.2

Epicentro vicino a Solignano e Terenzo

Funerale

Sorbolo: rose bianche e musica per l'addio a Ilaria Bandini

Unità di crisi

Legionella: la causa del contagio forse individuata entro fine dicembre

A gennaio la relazione finale sull'epidemia. Nuovi controlli sui malati

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

tg parma

Travolto a Lemignano: Mihai Ciju resta gravissimo Video

Matricole

Università, aumentano gli iscritti a Parma: +12,7% Video

ANALISI

Le incognite del Pd parmigiano: referendum e resa dei conti

6commenti

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

4commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

34commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

LA BACHECA

44 opportunità per trovare un lavoro

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

Premio Marzotto

Premiata la startup parmigiana Wrap

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

9commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

1commento

ITALIA/MONDO

CAGLIARI

Furti, scippi, violenza sessuale: arrestati 10 migranti sbarcati in Sardegna

2commenti

catania

Fine turno, e vanno a casa senza fare il cesareo: gravi danni al bambino

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

1commento

SPORT

Formula 1

Fernando Alonso non andrà alla Mercedes

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

CURIOSITA'

Sos amici animali

Di chi è questo gattino?

viaggi

Madrid coi bambini: 8 buone ragioni per partire Foto