23°

32°

ARTE E CULTURA

Montagne, paesaggi dell'anima

Nasce a Parma il «Calendèr Ladin» con fotoracconti di Pierluigi Orler e Luigi Alfieri

«Calendèr Ladin» - Il mese di febbraio interpretato da Pierluigi Orler.

«Calendèr Ladin» - Il mese di febbraio interpretato da Pierluigi Orler.

Ricevi gratis le news
0

 

Manuela Bartolotti
Non è un semplice calendario «Retrac che conta. Calender Ladin 2014» con immagini del fotografo trentino Pierluigi Orler e racconti di Luigi Alfieri, promosso dall’Istituto culturale ladino e dal Museo Ladino di Fassa. Non è un semplice scadenziario di mesi, dove si volta la pagina e si passa oltre. E’ un percorso più lungo e più profondo. E’ un viaggio nell’anima. Da interrogare sempre.
La cadenza del tempo è espressa dal colore delle stagioni, dalla neve o dai papaveri fioriti, dalle diverse luci malinconiche d’autunno, frementi, variabili di primavera, rabbrividenti d’inverno, di nitore blu di cielo colmo di sole d’estate. E si desidera essere lassù, tra quelle montagne maestose che respirano luce come giganti impietriti e ancora sovrani, tra boschi d’ombre accoglienti e d’inaspettati bagliori, sui prati umidi e vasti dove la solitudine non è mai desolazione, ma consolazione e immensa libertà. Dove il tempo si ferma sul crinale della vita. E la vita è rivelazione d’un atto d’amore tra cielo e terra, tra qui e oltre, tra noi e l’infinito. Si desidera solo ritrovarsi in quegli attimi, in quelle visioni strappate dall’anima con uno scatto d’obiettivo, con un battito di palpebra. Perché non sono semplici fotografie quelle di Pierluigi Orler, ma hanno l’intensità d’abbracci con l’immensità, di baci con lo spirito delle montagne, amanti dalle quali non si riesce a distogliere lo sguardo e dove si perde il cuore.
La commozione suscitata dalla visione è amplificata dai racconti carichi di poesia di Luigi Alfieri, un vagabondare interiore dallo stupore infantile che si riconduce sempre sulla strada della vita, traccia ondulata nella neve, aspra ascesa di roccia, linea bianca tra i prati. Ecco un calendario dove il tempo si è fermato nelle foto, mentre le emozioni sgorgano preziose in parole che gocciano dentro, in una clessidra che si rigira a ogni frase, a ogni mese. C’è l’inspiegabile antinomia della bellezza in questo calendario: pace e desiderio, silenzio e sussurri, solitudine e presenza, memoria ed eternità. E mai contrasti violenti, ma quel degradare tenue e crepuscolare, oppure un crescendo d’albe tenere e soffuse.
Luigi e Pierluigi, l’uno con la penna, l’altro con l’obiettivo, avanzano tra crinali e declivi boscosi delle valli con incedere leggero e calmo, per non perdere un solo istante, una sola sfumatura. La traduzione in lingua ladina restituisce ancora di più lo spirito di queste cime dolomitiche incantate e dipinte d’enrosadira.
Entrambi passano e ascoltano le voci della terra per riferirle in immagine o in parola.
Sono racconti che pur brevi condensano storie antiche come l’uomo, a volte lasciando affiorare ricordi, a volte erompendo in sogni volubili come nubi, avvolgenti e tenui come nebbie posate sul sole nascente. Si desidera allora essere lassù, dove sono nate quelle immagini. E ci si vola leggendo.
Quanto amore in tutto questo.
Amore per la vita, per la natura, per la montagna che della vita è una delle metafore più efficaci. Leggendo e rileggendo, si ripete il cammino. Come Pierluigi Orler e Luigi Alfieri si va cercando nella bellezza la verità. «Forse là in alto avrei scoperto la verità, forse il mistero, sulle cime, si sarebbe aperto come un fiore. Forse no. Avrei voluto restare per sempre tra le dune di miele.» Anche noi. E un po’ ci riusciamo con questo calendario. Non un semplice calendario.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

spagna

Barcellona, la polizia: "Cellula smantellata". La Catalogna smentisce

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti