21°

MOSTRE

Il Nocecento, immagini per capirlo

«Un secolo di grande fotografia» a Palazzo Magnani di Reggio Emilia fino al 13 luglio

Il Nocecento, immagini per capirlo
0

La mostra «Un secolo di grande fotografia. I capolavori FOTOGRAFIS Bank Austria – UniCredit Art Collection», promossa e organizzata dal Museo d’arte moderna di Salisburgo e dalla Fondazione Palazzo Magnani di Reggio Emilia, curata da Margit Zuckriegl e Walter Guadagnini, inserita nell'ambito di Fotografia Europea 2014, è (fino al 13 luglio) a Palazzo Magnani. La collezione rappresenta un unicum nel panorama collezionistico europeo: si tratta infatti di una collezione d’impresa creata in dieci anni, dal 1976 al 1985, con 640 opere di cui 150 selezionatissime compongono il percorso espositivo.
Suddivisa per sezioni tematiche, la mostra identifica i tempi e gli artisti con grande attenzione pur lasciando spazio all’inevitabile confronto fra i periodi, le tecniche e le personali intuizioni che hanno reso grandi alcuni dei nomi presenti. L’itinerario prende avvio con gli iniziatori del mezzo fotografico come Nadar, e con i primi grandi protagonisti, da Frances Frith a Eadweard Muybridge, da Bertall a Frederick Evans, fino a Julia Margaret Cameron.
Si impongono allo sguardo le affascinanti testimonianze fotografiche dei viaggi in Oriente, e insieme il desiderio di raccontare la realtà quotidiana, di realizzare ritratti somiglianti come mai prima, competizione questa instaurata da subito con la pittura. Si prosegue poi con i protagonisti del pittorialismo, uno dei momenti cruciali e più affascinanti dell’evoluzione del linguaggio fotografico in chiave artistica tra i quali Heinrich Kühn, Edward Steichen, Alfred Stieglitz, František Drtikol. Presentate opere che sono autentici capolavori dell’arte fotografica dei primi decenni del XX secolo. Così se la fotografia sin dalle origini ha manifestato la sua natura molteplice, i protagonisti della sua prima stagione, che prende avvio nel 1839 rappresentano esemplarmente la varietà di modelli culturali e di risposte alla nascita del mezzo. Ma la fotografia ha anche valenze artistiche, può essere un nuovo mezzo di espressione, oltre che di conoscenza, rappresenta un’autonoma e ben identificabile sezione delle arti, come già si comprende nel passaggio appena successivo, quello del pittorialismo, e cioè della fotografia definita modernista, o delle avanguardie. I rayographs di Man Ray, le distorsioni di Kertész, i ritratti di Sander rappresentano vere e proprie icone del Novecento, che hanno influenzato generazioni di fotografi, artisti, pubblicitari, e insieme hanno dato un’immagine indimenticabile di quegli anni e di quella realtà storica e sociale. Assieme ad essi, va anche segnalata la presenza di autori meno noti al grande pubblico ma di grandissima qualità, che permettono di avere una visione ampio del panorama fotografico tra anni Venti e Trenta del secolo scorso. Anche la fotografia di reportage e di stretto legame con gli avvenimenti del tempo è ben rappresentata nella mostra, con esempi di Henri Cartier-Bresson, Margaret Bourke White, Weegee, Lee Friedlander, Elliot Erwitt e molti altri a testimonianza di una volontà di raccogliere le diverse voci e le diverse anime dello scatto fotografico. Si arriva così agli anni del dopoguerra e in particolare ai Sessanta e Settanta, nei quali emergono figure come quella di Otto Steinert, Mario Giacomelli, Diane Arbus, Arnulf Rainer, in una chiusura ideale sul confine tra fotografia di documentazione e fotografia concettuale, che segna la nascita di una nuova stagione. Un ruolo particolare merita, poi, la cartella di 6 opere di altrettanti autori che rappresentano autentici maestri dell’arte e della fotografia concettuale come John Baldessari, Bernd e Hilla Becher, Marcel Broodthaers, Jan Dibbets, Ger Van Elk, Ed Ruscha e William Wegman: tra ironia, riflessione sui codici del linguaggio, citazioni dalla cultura bassa e da quella alta, la fotografia entra in una nuova dimensione, si apre verso un futuro che porterà fino ai giorni nostri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scocca l'ora di nove bellissime 50enni:  Cindy Crawford

L'INDISCRETO

Riuscireste a dire di no a queste nove bellissime 50enni?

1commento

American Airlines

rissa sfiorata

Steward colpisce con un passeggino una donna con il bimbo

1commento

Aktion T4: dal 25 aprile Lenz racconta l'olocausto dei piu' deboli

tg parma

Aktion T4: Lenz racconta l'olocausto dei più deboli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

NOSTRE INIZIATIVE

Camminare in Lunigiana Escursioni per tutte le stagioni

Lealtrenotizie

Pedone investito in via Spezia: è grave

incidente

Pedone investito in via Spezia: è grave

Lutto

Trovato morto in casa l'avvocato Alberto Quaini

lega pro

D'Aversa: "Ora deve tornare a scattare la scintilla dell'entusiasmo" Video

FORNOVO

Pochi iscritti alle elementari, è polemica

l'agenda

Una domenica tra feste di primavera, aquiloni e treni storici

LANGHIRANO

Il comandante dei vigili: «Massese pattugliata»

2commenti

gazzareporter

Un lettore: "Ma i vigili controlleranno anche le Harley Davidson?"

SORBOLO

Quegli attori anti-truffa che educano i cittadini

Finto carabiniere

Truffati altri due anziani

Lavori pubblici

Ecco il rinato «Lauro Grossi»

EMILIAMBIENTE

Massari: «Piena fiducia nel cda»

cadute

Incidenti in moto a Noceto e Berceto, grave una 46enne di Salso Video

Sanità

Visite «bucate», arrivano le prime multe

5commenti

verso il 25 Aprile

"Bella ciao!": in centinaia a celebrare la Resistenza delle donne Foto

unione parmense

Il wifi copre la Pedemontana

fidenza

Positivo all'alcotest, aggredisce i carabinieri insieme all'amico: arrestati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

televisione

Morta a 56 anni Erin Moran, la Joanie di Happy Days

francia nel terrore

Panico a Parigi per un uomo con un coltello

WEEKEND

foto dei lettori

Aspettando la 1000 Miglia: lo sguardo di Paolo Gandolfi Foto

la peppa propone

Ricetta della domenica - Tortino tricolore: uno spuntino patriottico

SPORT

Ciclismo

Michele Scarponi è morto, post toccante della moglie

lega pro

Verso il Sudtirol (lunedì 20.45): Parma in ritiro anticipato. I convocati Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"