21°

35°

FOTOGRAFIA

Mostra «Ritratti di un mondo antico», foto di Claudio Cantadori

Africa, natura intatta e sacra alla libreria Mondadori dell'Eurotorri

Mostra  «Ritratti di un mondo antico», foto di Claudio Cantadori
0

Earth (Terra) e heart (cuore), in inglese hanno un suono simile. Nelle fotografie del pediatra parmigiano Claudio Cantadori, una serie d’immagini catturate in un viaggio in Kenia e dal titolo evocativo di Earthlings (Terrestri), questi termini vengono a sovrapporsi. C’è infatti il cuore nei suoi scatti e la capacità – rara – di cogliere quello che rende unica ognuna di queste creature selvagge: l’anima spesso inafferrabile, quell’ancestrale comunione tra terrestri, tra uomo e bestia.
Dopo una raffinata pubblicazione da un sito on line (it.blurb.com), è la volta di una mostra alla Libreria Mondadori dell’Eurotorri, visibile tutto il mese di giugno. Sono circa 60 i «Ritratti di un mondo antico», proprio ritratti perché Cantadori non fa semplicemente riprese naturalistiche, cercando la situazione insolita, non gli serve appostarsi per ore o giorni così da fermare il momento concitato della caccia o l’intimità del leone, della giraffa, dell’elefante.
Trova invece la loro unicità, la poesia del momento fugace in cui si schiude il cuore della terra, in cui l’Africa ci lascia penetrare la sua misteriosa bellezza e la natura la sua fragile verità.
Cantadori adotta il bianco e nero seppiato tipico del grande fotografo di animali Nick Brandt al quale ammette d’ispirarsi, ma vi aggiunge quel sentimento empatico condiviso da un reporter speciale quale Don McCullin e che introduce il suo volume: «Per me la fotografia non è guardare, ma sentire. Se non si sente ciò che si guarda, non si riuscirà a far sentire qualcosa a chi osserva le fotografie».

Egli così sente, vive, ama mentre fotografa. Per questo tutti gli animali sembrano diversi, sorpresi nella loro individualità e quasi accondiscendenti a questo «rapimento dell’anima». Si mostrano mansueti, apparentemente inoffensivi, come in una sorta di Eden, dove non c’è ferocia, aggressività, ma momenti d’affetto, di serenità, di beato godimento dell’esistenza.
Ecco allora le effusioni della famiglia di leoni o dei due leopardi, la madre elefante con il piccolo, la sequenza dell’amplesso delle giraffe; scene riprese sempre con una tenera attenzione mai voyeuristica o scientifica, accentuata poi dall’effetto sfuocato.
Quando queste creature sono insieme sono in armonia, quando sono soli i loro sguardi si perdono nei vasti orizzonti o lasciano intuire quell’arcano della vita che noi, uomini civilizzati, abbiamo dimenticato. La poesia e la saggezza delle sue foto insegnano però anche il senso della vanità.
Allora guardando il vecchio leone col muso segnato dalle lotte, gli gnu sulla riva del fiume, le antilopi nella savana sentiamo, sentiamo noi stessi e quel profondo legame che ci dice ugualmente effimeri, perfetti forse ma di passaggio sull’immortale sfondo di cieli invece senza tempo.
C’è un destino per tutti, come c’è un sole che nasce e tramonta negli occhi del re della foresta, scrutato dalle giraffe dal lungo collo, contemplato dal consesso degli avvoltoi sull’unico albero in controluce. Potrebbe anche sembrare un omaggio all’Africa e lo è, immaginando scorrere sotto queste scene le parole innamorate di una Karen Blixen. Con le foto Cantadori ha reso quella stessa magia e quell’irresistibile passione-ossessione che è definita «mal d’Africa». Ma è anche la nostalgia della vita nel suo significato più profondo, più puro, ovvero armonia con la natura, con l’universo, con le creature terrestri. Ed è nello sguardo dorato del leone come nel riflesso del sole tra le nubi, nella fuga tumultuosa del branco, come nel calmo procedere degli elefanti.
Cantadori fa sentire il battito del cuore della terra. E sembra tutto così semplice. Forse lo è, se quello che conta non è la sensibilità della pellicola, ma dello spirito di chi scatta. Questa è un’indimenticabile dedica all’Africa, alla terra, alla natura, alla vita E all’arte. Perché la fotografia è arte. Tutto dipende dalla connessione occhio-cuore. Qui, anche cuore-terra. Heart e Earth. Siamo tutti Earthlings.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

Clooney con la moglie Amal. (foto d'archivio)

Il caso

Clooney vende il marchio della sua tequila per un miliardo di dollari

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Ladri scatenati: presi di mira una tabaccheria e una ditta

polizia

Ladri scatenati, doppio colpo: presi di mira una tabaccheria e una ditta

sorbolo levante

Folla e commozione per i funerali di Matteo

Il 42 enne stroncato da un malore martedì dopo il calcetto

emergenza

Via Sidoli in balia dei vandali/ladri di automobili Gallery

Incendio

«La mia casa a un passo dal rogo»

Piazza Garibaldi

Pizzarotti-Scarpa, incontro/scontro, scintille e...immagini - Gallery (e battute)

VERSO IL VOTO

Sicurezza, rispondono Pizzarotti e Scarpa

3commenti

paura

Rotatoria strada Argini/via Pastrengo, incidente: code e traffico a rilento

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

calcio

Un altro (grande) ex si fa avanti, Marchionni: "Parma, perchè no"

1commento

Il caso

Cassano fa sempre discutere

1commento

Noceto

Ha un malore mentre guida, esce di strada e muore

TRAVERSETOLO

Operazione mercato pulito: sei ambulanti multati

1commento

MAGGIORANZA SPACCATA

Il sindaco di Pellegrino: «Potrei dimettermi»

CONSERVATORIO

Pietro Magnani, alla Camera

MATURITA'

Da Seneca alle ruote quadrate: le scelte degli studenti

weekend

Primo weekend d'estate: ecco le cose da non perdere

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

modena

Uccide a coltellate il compagno e chiama la polizia

sanità

Bimbo di 6 anni muore per le complicanze del morbillo

SOCIETA'

GUSTO

I tortelli diversi: ecco le ricette

1commento

la ricetta

La ricéta p'r i tordéj d'arbètta in djalètt Pramzàn

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...

novità

Volkswagen Arteon, salutate l'ammiraglia