-4°

Fotografia

Gli appassionati di Instagram "a caccia" fra Regio e Pilotta

Il gruppo Igersparma ha "sfidato" la pioggia scattando con lo smartphone

Gli "Instagramers" parmigiani davanti al Regio

Gli "Instagramers" parmigiani davanti al Regio

0

Comunicato stampa 

Un successo il primo Instameet organizzato da igersparma (www.instagram.com/igersparma) la community parmense degli utenti Instagram nonostante la fredda giornata autunnale.
Tutto andato come previsto anche se sotto la pioggia battente. Armati di smartphone, i social fotografi parmigiani si sono incontrati sotto i portici del Teatro Regio per partire alla volta della Corte del Guazzatoio i cui cancelli, solitamente chiusi, sono stati aperti proprio in onore degli instagramers. La dott.sa Campanini della Soprintendenza per i Beni Artistici Storici ed Etnoantropologici di Parma e Piacenza ha fatto gli onori di casa illustrando le trasformazioni che nel corso del tempo hanno interessato il bellissimo cortile nascosto narrando anche la storia del Palazzo della Pilotta. Salutato il Palazzo della Pilotta con un “torneremo presto”  gli Instagramers di Parma sono ritornati al Teatro Regio per visitarlo fin negli angoli più nascosti. 
Accolti anche in quest’occasione con la massima cortesia e cordialità i social fotografi hanno potuto ammirare il tempio della lirica in tutto il suo splendore a cominciare dal sipario del Borghesi, il sipario originario del Teatro Regio.  La visita è proseguita all’interno del Palco Reale, del Ridotto e dei loggioni: il luogo dove i veri appassionati di lirica si ritrovano per ammirare e commentare gli spettacoli da veri esperti di musica. Naturalmente molto interesse hanno i luoghi nascosti: la sala scenografie e il palcoscenico. “Nell’anno del bicentenario verdiano aver potuto calpestare il palco su cui Giuseppe Verdi ha realizzato le sue opere è stato davvero significativo – ammettono i local manager di @Igersparma – siamo davvero molto grati al Comune di Parma e alla Fondazione Teatro Regio che hanno permesso di realizzare qui il nostro primo instameet. Non eravamo in tantissimi, vero, ma i presenti sono stati molto attivi: in un solo pomeriggio sono state portate su Instagram oltre 100 foto. E non tutte le foto scattate sabato sono già on-line. Riteniamo che nei prossimi giorni ne saranno caricate quasi altrettanto”
La comitiva anche tre mascotte: due bambini già in buoni rapporti con la tecnologia e un leoncino di peluche, anche lui molto attivo su Instagram con un proprio profilo.
Dopo il Teatro Regio, ci si è trasferiti al bar Le Bistrò per brindare all’ottima riuscita della prima #instawalkparma1 e ammirare la piccola mostra fotografica con 20 delle più belle foto scattate dai parmigiani (e parmensi) durante questo prime settimane di attività: l’account igersparma è attivo “solo” dal primo ottobre.
 
Un successo il primo Instameet organizzato da igersparma (www.instagram.com/igersparma) la community parmense degli utenti Instagram nonostante la fredda giornata autunnale.Tutto andato come previsto anche se sotto la pioggia battente. Armati di smartphone, i social fotografi parmigiani si sono incontrati sotto i portici del Teatro Regio per partire alla volta della Corte del Guazzatoio i cui cancelli, solitamente chiusi, sono stati aperti proprio in onore degli instagramers. La dott.sa Campanini della Soprintendenza per i Beni Artistici Storici ed Etnoantropologici di Parma e Piacenza ha fatto gli onori di casa illustrando le trasformazioni che nel corso del tempo hanno interessato il bellissimo cortile nascosto narrando anche la storia del Palazzo della Pilotta.
Salutato il Palazzo della Pilotta con un “torneremo presto”  gli Instagramers di Parma sono ritornati al Teatro Regio per visitarlo fin negli angoli più nascosti. Accolti anche in quest’occasione con la massima cortesia e cordialità i social fotografi hanno potuto ammirare il tempio della lirica in tutto il suo splendore a cominciare dal sipario del Borghesi, il sipario originario del Teatro Regio.
La visita è proseguita all’interno del Palco Reale, del Ridotto e dei loggioni: il luogo dove i veri appassionati di lirica si ritrovano per ammirare e commentare gli spettacoli da veri esperti di musica. Naturalmente molto interesse hanno i luoghi nascosti: la sala scenografie e il palcoscenico.
“Nell’anno del bicentenario verdiano aver potuto calpestare il palco su cui Giuseppe Verdi ha realizzato le sue opere è stato davvero significativo – ammettono i local manager di @Igersparma – siamo davvero molto grati al Comune di Parma e alla Fondazione Teatro Regio che hanno permesso di realizzare qui il nostro primo instameet. Non eravamo in tantissimi, vero, ma i presenti sono stati molto attivi: in un solo pomeriggio sono state portate su Instagram oltre 100 foto. E non tutte le foto scattate sabato sono già on-line. Riteniamo che nei prossimi giorni ne saranno caricate quasi altrettanto”.
La comitiva anche tre mascotte: due bambini già in buoni rapporti con la tecnologia e un leoncino di peluche, anche lui molto attivo su Instagram con un proprio profilo.Dopo il Teatro Regio, ci si è trasferiti al bar Le Bistrò per brindare all’ottima riuscita della prima #instawalkparma1 e ammirare la piccola mostra fotografica con 20 delle più belle foto scattate dai parmigiani (e parmensi) durante questo prime settimane di attività: l’account igersparma è attivo “solo” dal primo ottobre.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Gli amici: Filippo persona speciale

Il ritratto

Gli amici: Filippo persona speciale

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video