10°

Università

La foto? Con gli Igers è subito social

Tantissimi scatti del palazzo centrale da condividere immediatamente in rete. Giornata all'insegna della mobile photography tra i tesori architettonici del nostro ateneo.

Fanatici di Instagram all'università

Fanatici di Instagram all'università

0

 

La parola d’ordine è una: condividere. In tempo reale, naturalmente. E soprattutto cercando di rimanere quanto più possibile fedeli ad una regola: tralasciare le finalità artistiche per dare spazio alla semplicità di un gesto, di uno scatto realizzato in perfetta autonomia, ma capace di cogliere frammenti di vita quotidiana così come un angolo nascosto della propria città. Da condividere appunto con i «seguaci», attraverso la rete. È il segreto del successo che risiede nella «Mobile Photography», l’ultima frontiera di un linguaggio contemporaneo in continua evoluzione.
Un mezzo espressivo esaltato dai cosiddetti «Instameet», le passeggiate alla scoperta delle bellezze architettoniche e paesaggistiche di un territorio, organizzate da Igers Parma, la locale community formata dagli appassionati di Instagram, inaugurata lo scorso 1° ottobre e che conta già 700 followers. Dopo il successo della prima uscita, con oltre 200 immagini catturate fra il Teatro Regio e i voltoni del Guazzatoio, gli instagramers parmigiani si sono ritrovati stavolta al Palazzo centrale dell’Università. E armati dei più sofisticati strumenti tecnologici, come tablet e smartphone di ultima generazione, hanno immortalato e subito condiviso sui principali social network gli elementi più affascinanti dello storico edificio: l’ampio chiostro interno, i corridoi, le sale ed il Museo di storia naturale, che raccoglie i cimeli dell’esploratore Vittorio Bottego.
«È un modo per evidenziare come lo strumento dei social possa rivelarsi di grande utilità per la promozione di quegli scorci cittadini che, talvolta, rischiano addirittura di passare inosservati» spiega Davide Morante, che insieme agli amici Alberto Raselli, Federico Cucinelli e Claudio Carminati ha dato vita e gestisce la community Igers Parma.
«Il senso di questa esperienza – aggiunge Morante – è provare un qualcosa e renderne partecipi gli altri, attraverso una semplice immagine, in maniera del tutto spontanea. A farlo è la gente comune, studenti o lavoratori come noi, che intendono esprimere uno stato d’animo o il proprio punto di vista. Instagram è esattamente questo. Ma in occasione di simili eventi, c'è molto di più: ovvero il desiderio di costruire relazioni ed amicizie reali, senza rimanere confinati all’interno di un mondo virtuale».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini

NATALE

Musica sotto l'albero: arrivano Ferro, Liga, Vasco, Biondi e Pausini Foto

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

8commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

polfer

Teneva 17 dosi di cocaina nel reggiseno: arrestata

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

via chiavari

Santa Barbara: i vigili del fuoco festeggiano con i bambini Foto

3737 interventi in un anno

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

3commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

calendario

Scorci, tradizioni e personaggi. Dodici mesi di Parma illustrata

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti