-2°

Fotografia

Luci a San Siro, con il Milan

Luci a San Siro, con il Milan
0

di Laura Ugolotti
Trenta scatti, rubati nel corso di un anno passato a San Siro, per seguire il Milan come collaboratore della Gazzetta dello Sport. Andrea Schianchi, giornalista parmigiano, li ha raccolti ed esposti nei locali del Viale Mentana 104, in una mostra dal titolo «Luci a San Siro» che durerà fino al 30 giugno.
Tutti gli scatti sono in bianco e nero e, come solo le fotografie in bianco e nero sanno fare, raccontano, evocano storie di tifo e di vita vissuta sugli spalti del Meazza, uno stadio come ce ne sono davvero pochi al mondo.
«Con il mio lavoro - racconta Schianchi - posso dire di averne visti parecchi, in Italia e all’estero, ma nessuno è come San Siro. Nessuno stadio riesce a trasmettere allo stesso tempo la vicinanza a quello che succede in campo, la passione di chi sta sugli spalti e la visione globale del pubblico. E’ uno spettacolo unico, in cui gli spettatori sono i veri protagonisti».
E sono proprio quei protagonisti a comparire nelle foto di Schianchi, in immagini rubate attraverso un vetro, quello che divide la tribuna stampa dalla tribuna, che rimanda insieme ai volti il riflesso dello stadio. «Mi piace cogliere la passione dei tifosi, l’entusiasmo per una vittoria, la delusione per una sconfitta - continua Schianchi -. Così come mi piace cogliere quello che gravita attorno a loro, che li circonda; quello che resta sull'asfalto dopo il loro passaggio e che continua a parlare di loro».
 Quella di Andrea Schianchi per la fotografia è una vera passione, nata da adolescente più che altro come un hobby e ripresa, per continuare ad essere coltivata, nel 2004. Negli ultimi anni ha pubblicato il libro di foto e poesie «Solitudini, moltitudini», presentato a Parma proprio dal direttore della Gazzetta, Giuliano Molossi, e ancora «Lo stadio dei sogni», «Marilyn di maggio», «Il bandito in bicicletta», «La mia squadra suona il rock».
Tutte le sue foto sono su pellicola: scatta con una Leica e non usa la macchina digitale: «Sono un romantico e poi non ho troppa dimestichezza con l’elettronica», confessa. E soprattutto la scelta del bianco e nero: «Nelle foto a colori trovo che ci siano troppe informazioni, il bianco e nero è più misterioso, evocativo». Bianco e nero, la magia delle emozioni che Schianchi  sa riproporre con empatia. Una carellata di immagini evocative, che vanno dritte al cuore del visitatore.
 Schianchi coltiva la passione per la pellicola separatamente dal suo mestiere di giornalista, anche se, come nel caso di San Siro, a volte le situazioni combaciano: «E' davvero lo stadio più bello che c'è - ripete Andra Schianchi -. Quando entri allo stadio di  San Siro le differenze si annullano e tutti sono accomunati da un’unica grande passione che fa dimenticare tutto il resto». O, come direbbe Vasco Rossi, che proprio a San Siro è riuscito a portare lo stesso entusiasmo, a dimostrazione del fatto che la magia di quello stadio non è legata solo al calcio, «e tutto il mondo fuori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

I ladri fanno saltare in aria un altro Bancomat, bottino 10mila euro

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

10commenti

"Veterani dello sport"

A Malori il premio Atleta dell'anno

Per il 2015: a febbraio non aveva potuto ritirarlo per l'incidente

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

Contro il Teramo (domani al Tardini: ore 14.30): non ci saranno Lucarelli e Calaiò

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Il «Galà dell'anolino» diventa un reality show Video

Una giuria formata da grandi esperti sceglierà il miglior galleggiante

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

13commenti

Scuola

Il Romagnosi compie 156 anni

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

3commenti

ITALIA/MONDO

Video

Fisco sul telefono: gli avvisi dell'Agenzia delle Entrate arrivano via sms

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti