-3°

Fotografia

Tra ciminiere ferme e forni spenti: le foto di Fallini raccontano l'ex Bormioli Rocco

Tra ciminiere ferme e forni spenti: le foto di Fallini raccontano l'ex Bormioli Rocco
Ricevi gratis le news
4

di Andrea Violi

Marco Fallini racconta al pubblico lo storico stabilimento della Bormioli Rocco, in via San Leonardo. Fallini racconta la fabbrica, nella quale ha lavorato per più di tre decenni, con un reportage fotografico realizzato al suo interno.
Con 60 delle foto che ha scattato, Fallini ha realizzato l'audiovisivo «Settembre 2009. La Bormioli Rocco, l'ultima scena». Audiovisivo che sarà riproposto al pubblico nella serata di martedì 26 gennaio al circolo fotografico «Il Grandangolo», al Centro Argonne (in via Argonne 4, al secondo piano). L'ingresso è aperto a tutti.
L'iniziativa è stata patrocinata dal gruppo Medaglie d'Oro della Bormioli Rocco (di cui l'autore è membro) e dalla Pizzarotti Spa.

Marco Fallini è un ex dipendente della vetreria Bormioli Rocco e Figlio di via San Leonardo. «Ho cominciato all'età di 14 anni, nel 1957, e ho smesso a 47 anni, nel 1990 - spiega Fallini -. Dopo mi sono messo in proprio, come consulente. Io sono un tecnico del vetro: sono stato allevato fra i quadri. Ho iniziato come fabbro, tornitore, fresatore... poi sono andato all'ufficio tecnico, dove si progettavano impianti complessi. Il polo tecnologico della Bormioli lavorava il vetro a 1.500 gradi e produceva beni esportati in tutto il mondo. Fino al 2000 venivano fusi e stampati circa 500 tonnellate al giorno di vetro, trasformato in contenitori. Ci lavoravano 2.400 persone, più l'indotto: ecco perché si poteva chiamare “polo tecnologico”. È la produzione manifatturiera la ricchezza di Parma. La Bormioli di via San Leonardo ha chiuso nel maggio 2004. L'area sarà smantellata... L'anno scorso io ho fotografato lo stabilimento com'è adesso: fermo, senza persone, fredda. Ho fotografato sia gli interni sia gli esterni».
Fallini si sofferma sulla tecnica che ha utilizzato per realizzare l'audiovisivo. «È la tecnica messa a punto da Gabriele Basilico, grande architetto milanese - dice Fallini -. È stato chiamato, dal 1950 in poi, a fotografare tutte le strutture industriali dismesse: porti, industrie e così via, da Milano all'Inghilterra, dagli Stati Uniti a Barcellona. È una fotografia che lui definiva metafisica: molto fredda nella verticalità delle linee... una metafisicità che faceva capire un mondo già astratto. Le mie foto della Bormioli sono a colori ma le riprodurrò anche in bianco e nero. Danno l'idea di qualcosa di più triste».
Anche Fallini, mentre parla dei tanti anni che ha passato in Bormioli, mostra un filo di tristezza o quantomeno di malinconia. «Lo scopo dell'audiovisivo è quello di riportare non solo la memoria storica della vetreria Bormioli - dice l'autore - e di fare riflettere sulla perdita del maggiore polo tecnologico di Parma che per cent'anni ha prodotto il vetro».
Fallini cita le parole dell'attore Giancarlo Ilari, anche lui ex dipendente della vetreria: «Ci sono tanti modi per descrivere la vita in fabbrica. Ora che la fabbrica è spenta, vuota e silenziosa e solo le architetture parlano, posso solo fotografarla sperando di cogliere, prima della demolizione totale, il ricordo di come era la vita di migliaia di uomini e donne che in 100 anni, hanno operato a lavorar al vedor».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Franco Bifani

    26 Gennaio @ 19.04

    Io ci lavoro dal 1978 ovviamente ora non più a Parma. Rivedendo questi particolari della "nostra fabbrica" ho ripensato a tutti quegli trascorsi assieme a persone che hanno contribuito al suo successo con professionalità, con umanità e, soprattutto, con partecipazione. Quante lotte ma anche quanta solidarietà! Grazie a Marco che conosco personalmente: a noi" vetrai in Parma dal 1825" fa piacere che anche altri si ricordino quanto ha significato la Bormioli di Parma per tante, tantissime persone.

    Rispondi

  • luca

    26 Gennaio @ 17.39

    anche per me è triste... c'ho passato tredici anni..... dall'88 al 2001.... quanti ricordi....

    Rispondi

  • Trani Andrea

    26 Gennaio @ 15.59

    Bella l'idea ma le immagini mi sembrano un poco elementari, da lo stimato Fallini mi aspettavo di piu'.

    Rispondi

  • Lucio

    26 Gennaio @ 14.06

    è triste per chi, come me , ha trascorso la maggior parte della sua vita in qualla fabbrica, vedere queste foto , sarebbe molto gradito ed opportuno che, se qualcuno, anche l'Azienda, se ne possiede, possa farne una raccolta, un album ricordo anche di quando la fabbrica era " viva ". un grazie comunque anche a Fallini

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La top 7 delle bellezze da cinepanettone: Belen Rodriguez

L'INDISCRETO

La top 7 delle bellezze da cinepanettone

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

Incendio in una casa a Siccomonte: foto

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

REGIONE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: 55 milioni di euro per il Parmense

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

APPENNINO

Il divano prende fuoco: muore un'anziana a Villa Minozzo

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento