15°

28°

Fotografia

Pisseri, l'alchimista degli scatti al color seppia

Pisseri, l'alchimista degli scatti al color seppia
Ricevi gratis le news
0

Esce con la Gazzetta di Parma il secondo volume de «I grandi fotografi di Parma». A Marcello Pisseri, classe 1882, è dedicato il secondo «scatto» d'autore della collana a  cura di Romano Rosati, edita da Grafiche Step, in edicola da domani  con la Gazzetta (8,80 euro più il prezzo del quotidiano).

Una vita intensa, di sacrificio, quella di Pisseri. Gli inizi sono come garzone da Carlo Grolli, dove riesce a imparare i primi trucchi del mestiere. A nemmeno 13 anni entra nello studio di Enrico Rastellini, prestigioso tempio della fotografia, in strada Farini 21. Nel 1908, quando il suo maestro muore, non si fa scoraggiare e decide di mandare avanti l'impresa con l'amico pittore Giuseppe Bricoli.
E il suo destino è scritto: passerà alla storia della fotografia. La sua attenzione per i particolari e la perfezione stilistica delle sue immagini, la sapienza con cui «gioca» con la luce, lo rendono famoso. A lui si rivolgono famiglie benestanti, alti prelati, capitani d'impresa: tanti vogliono essere immortalati dall'obiettivo di Pisseri, orgoglioso e accurato artista che non lascia nulla al caso.
«Le copie devono essere lavate alla perfezione fino a togliere qualsiasi residuo di sviluppo e di fissaggio - scrive Gianfranco Uccelli, nel saggio  biografico -. Pisseri le vuole preziose, virate in seppia. E non si contano le partite di bromuro, prussiato e solfuro di sodio che gli fornisce la vicina farmacia. Dopodichè pretende altre sei-sette ore di lavaggio. L'esattezza come ossessione».
Ma la sua specializzazione sono le vedute cittadine. Nel '29-30 documenta la trasformazione di Parma come nessuno ha fatto: dall'abbattimento alla ricostruzione dell'Oltretorrente, alla realizzazione di opere come il ponte Dux (oggi di Mezzo), il Lungoparma e la Ghiaia. Nel '44 «racconta» anche la città dopo i bombardamenti.
«Il controllo e la certificazione di qualità Pisseri li applica d'istinto, con largo anticipo sui tempi - scrive ancora Uccelli -. La sua costosa procedura tecnica riguarda la fotografia in quanto tale, non il cliente. Quindi è uguale per tutti: dalla sartina al vescovo. Ammesso che la sartina possa permettersi i suoi prezzi. Niente pubblicità, niente compromessi. Sono i clienti a cercare lui. In questo c'è un solco profondo tra Pisseri e Vaghi: modi diversi, perfino opposti, di far bene il proprio mestiere».
Alla sua morte nel 1961, il grande fotografo non lascia eredi. Lo studio chiude. Nessuno gli è pari e Marcello Pisseri, così come Libero Tosi (protagonista del quarto volume della collana dei «Grandi fotografi di Parma»), preferisce far finire con sé la sua arte. In eredità lascia i suoi scatti d'autore. Immagini che formano i tasselli del mosaico del suo ritratto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

6commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

15commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

1commento

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Barcellona, caccia al killer in tutta Europa. L'auto di Cambrils era passata in Francia 7 giorni prima

milano

Auto va fuori strada e finisce in un canale, un morto e 3 dispersi

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti