Fotografia

Pisseri, l'alchimista degli scatti al color seppia

Pisseri, l'alchimista degli scatti al color seppia
Ricevi gratis le news
0

Esce con la Gazzetta di Parma il secondo volume de «I grandi fotografi di Parma». A Marcello Pisseri, classe 1882, è dedicato il secondo «scatto» d'autore della collana a  cura di Romano Rosati, edita da Grafiche Step, in edicola da domani  con la Gazzetta (8,80 euro più il prezzo del quotidiano).

Una vita intensa, di sacrificio, quella di Pisseri. Gli inizi sono come garzone da Carlo Grolli, dove riesce a imparare i primi trucchi del mestiere. A nemmeno 13 anni entra nello studio di Enrico Rastellini, prestigioso tempio della fotografia, in strada Farini 21. Nel 1908, quando il suo maestro muore, non si fa scoraggiare e decide di mandare avanti l'impresa con l'amico pittore Giuseppe Bricoli.
E il suo destino è scritto: passerà alla storia della fotografia. La sua attenzione per i particolari e la perfezione stilistica delle sue immagini, la sapienza con cui «gioca» con la luce, lo rendono famoso. A lui si rivolgono famiglie benestanti, alti prelati, capitani d'impresa: tanti vogliono essere immortalati dall'obiettivo di Pisseri, orgoglioso e accurato artista che non lascia nulla al caso.
«Le copie devono essere lavate alla perfezione fino a togliere qualsiasi residuo di sviluppo e di fissaggio - scrive Gianfranco Uccelli, nel saggio  biografico -. Pisseri le vuole preziose, virate in seppia. E non si contano le partite di bromuro, prussiato e solfuro di sodio che gli fornisce la vicina farmacia. Dopodichè pretende altre sei-sette ore di lavaggio. L'esattezza come ossessione».
Ma la sua specializzazione sono le vedute cittadine. Nel '29-30 documenta la trasformazione di Parma come nessuno ha fatto: dall'abbattimento alla ricostruzione dell'Oltretorrente, alla realizzazione di opere come il ponte Dux (oggi di Mezzo), il Lungoparma e la Ghiaia. Nel '44 «racconta» anche la città dopo i bombardamenti.
«Il controllo e la certificazione di qualità Pisseri li applica d'istinto, con largo anticipo sui tempi - scrive ancora Uccelli -. La sua costosa procedura tecnica riguarda la fotografia in quanto tale, non il cliente. Quindi è uguale per tutti: dalla sartina al vescovo. Ammesso che la sartina possa permettersi i suoi prezzi. Niente pubblicità, niente compromessi. Sono i clienti a cercare lui. In questo c'è un solco profondo tra Pisseri e Vaghi: modi diversi, perfino opposti, di far bene il proprio mestiere».
Alla sua morte nel 1961, il grande fotografo non lascia eredi. Lo studio chiude. Nessuno gli è pari e Marcello Pisseri, così come Libero Tosi (protagonista del quarto volume della collana dei «Grandi fotografi di Parma»), preferisce far finire con sé la sua arte. In eredità lascia i suoi scatti d'autore. Immagini che formano i tasselli del mosaico del suo ritratto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande