15°

Fotografia

Quelle mille fotografie che raccontano l'Italia

Quelle mille fotografie che raccontano l'Italia
0

Raccontare 150 anni d’Italia in mille immagini. L’evoluzione e il cambiamento - dal Paese che vagisce neonato al Paese col fiatone da fotofinish - catturati dagli obiettivi di decine di fotografi che hanno tratteggiato l’Italia scattando paesaggi, lavori, rituali, ritratti e storie. Sono questi i cinque raggruppamenti tematici di cui si compone «I Mille. Scatti per una storia d’Italia», la mostra organizzata dal Csac (Centro studi e archivio della comunicazione dell’Università di Parma), in collaborazione con il Comune, che inaugura oggi al Palazzo del Governatore. I Mille sono i fautori dell’Unità d’Italia, il titolo è volutamente allusivo, e il contesto è quello evidente delle celebrazioni - da poco concluse - del 150esimo compleanno del Paese; ma mille sono anche le istantanee di una realtà in trasformazione, di un passato da indagare per raccontare meglio l’oggi. È così che il Csac ha voluto celebrare l’Unità. Come fa notare Arturo Carlo Quintavalle, curatore con Gloria Bianchino, «non volevamo mettere in piedi una mostra come già tante se ne sono viste nell’ultimo anno, proponendo storie di battaglie, di protagonisti, di confronti politici o ideologici legati al Risorgimento». 

L’idea che si è sviluppata ha assunto risvolti differenti, modellandosi quasi fosse una sorta di antropologia della moderna Italia che comincia, cronologicamente, con il 1861, e che da lì evolve, arrivando ad essere quella che è oggi. «Abbiamo voluto che diventasse una mostra per la città - ha specificato Gloria Bianchino -. E oggi dimostriamo che la cultura ai tempi della crisi può esistere; forse questo non sarà un evento, ma di sicuro ci aiuterà a riflettere». La mostra è divisa, per ragioni narrative, in cinque sezioni, che al loro interno presentano le fotografie in ordine tendenzialmente cronologico. «Selezionare mille foto su nove milioni di scatti che compongono l’archivio di Csac (12 milioni in tutto le opere, ndr) non è stato semplice» fa notare Paolo Barbaro, tra i curatori dei testi del catalogo edito da Skira. Si parte dalle immagini dei senatori del Regno, si passa attraverso un secolo e mezzo di cambiamenti, e si finisce ai giorni nostri. Per citare solo alcuni dei tanti maestri dell’immagine le cui opere sono timidamente illuminate dalle luci basse di Palazzo del Governatore, possiamo ricordare Nino Migliori, Mario Giacomelli, Luigi Ghirri, Olivo Barbieri, Vincenzo Castella, Mimmo Jodice, Mario Cresci, Giovanni Chiaramonte, Marialba Russo, Lello Mazzacane. E con loro tanti altri, senza fare distinzione alcuna tra le foto d’artista e le foto d’agenzia. «Questa mostra nasce da una collaborazione interistituzionale che ha unito la tenacia di Csac alla passione degli attuali amministratori - ha dichiarato il sub commissario con delega alla Cultura Sergio Pomponio -. Si è voluto puntare sulla cultura anche in un momento di crisi». «I Mille. Scatti per una storia d’Italia» è un tuffo nella memoria, non solo fotografica, ma anche di sensazioni, di stimoli, di idee».m. p.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

Gazzareporter

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

mamma esce dalla stanza

20 milioni di like

La mamma che striscia batte Belen & co a colpi di clic

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Chi ha votato con sms sarà rimborsato

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Enogastronomia: domani un inserto di sei pagine

GAZZETTA

Enogastronomia: un inserto di 6 pagine

Lealtrenotizie

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

Allarme

Quei 40 bambini «scomparsi» dalle classi

5commenti

L'INCHIESTA

Maxi traffico di auto, chiesti 88 rinvii a giudizio

Traffico

Pericolo nebbia sulle strade: visibilità ridotta a 80 metri in A1 Foto

Incidente nella notte a Vicomero

Il caso

Rifiuti e videopoker nel parco

Calcio

I play-off di Lega Pro: ecco come funzionano

Ci sono nuove date per semifinali e finali

Terremoto

Due parmigiane in missione per salvare l'arte dalle macerie

Sicurezza

A Pilastro spuntano i dossi

6commenti

il caso

Legionella, nuovo incontro pubblico alla Don Milani

1commento

Salso

Maestro e alunno si ritrovano dopo 50 anni

VIA VENEZIA

Investe una donna e si dilegua: caccia all'auto pirata

Il conducente si è fermato dopo l'incidente ma poi è ripartito: ora la polizia municipale lo cerca

6commenti

TG PARMA

Corniglio: un tir resta bloccato fra le case Video

parmense

Commercialista dalla vita agiata ed evasore totale: incastrato dalla Finanza

5commenti

Spettacoli

Alessandro Nidi: «Sissi diventa un musical»

Ricerca

Top 500: imprenditoria sana, buoni risultati per tutti i settori a Parma Video Foto

Il presidente dell'Upi Alberto Figna spiega i contenuti della ricerca

Parma

"Spazio verde": quinto furto in tre anni Foto

Inchiesta

Tecnici Bonatti uccisi in Libia: rischio di processo per 6 persone

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

9commenti

CHICHIBIO

«Trattoria al Teatro», tutto il buono della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

NASA

Scoperto un sistema solare con 7 pianeti simili alla Terra Foto

1commento

LA SPEZIA

Rubava Epo all'ospedale per venderlo ai ciclisti

SOCIETA'

Fotografia

Scatti al bar per impersonare... la quotidianità

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

3commenti

SPORT

parma calcio

Parma, manca l'insostituibile Baraye: Scaglia in attacco? Video

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

MOTORI

motori

Ecco Stelvio, il primo suv Alfa Romeo Video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv