17°

30°

Fotografia

Brownfield: viaggio per immagini dentro l'ex Bormioli

Brownfield: viaggio per immagini dentro l'ex Bormioli
Ricevi gratis le news
0

«Brownfield» non è semplicemente un libro di archeologia industriale fine a se stesso, è un progetto per immagini per  conservare  la memoria storica e sociale di un luogo di lavoro e dell’umanità che operava al suo interno. Quella memoria storica che oggi troppo spesso si tende a non conservare perché ritenuta inutile allo sviluppo di una comunità.

Così Stefano Brianti, fotografo parmigiano, racconta la sua esperienza all’interno dell’ex fabbrica Bormioli: «Volumi immensi e deserti; svuotati di ogni funzione. Solo l’energia era ancora palpabile: l’energia del fuoco, della fatica, l’energia della macchina che domina sull'uomo. Un non-luogo dove ogni angolo, ogni cosa che trovavo lungo il mio cammino raccontava una storia; o meglio due: quella della Macchina, ventre creatore,  e quella dell’uomo, comunità organizzata presente al solo scopo di far funzionare al meglio la Macchina, ma capace di lasciare un segno ben più indelebile della Macchina che doveva controllare. Decisi allora che avrei dovuto perdermi per seguire le tracce di quelle storie; fu così che il mio viaggio lì dentro durò due mesi».
Come nel suo stile, la Fermoeditore ha scelto per questo lavoro materiali che trasmettono forti emozioni visive e tattili fin dal primo approccio: con chiaro riferimento alla fabbrica, la copertina è una lamina di metallo dall’aspetto freddo e duro, in realtà malleabile. Una specie di porta che si apre sull'esperienza sensoriale della carta usomano di nervatura importante, sottilmente polverosa per la presenza di un invisibile velo d’amido, e all’esperienza visiva del forte segno fotografico. Alcune copie avranno un contenitore di plexiglas assemblato con bulloni: ancora un riferimento al vetro e alla fabbrica. Il risultato è un oggetto d’arte in sole trecento copie, numerate e firmate dall’autore.
Le fotografie sono corredate da testi critici di Marco Adorni e William Gambetta, ricercatori del Centro Studi Movimenti di Parma,  e di Paolo Barbaro, laureato in Lettere con una tesi in Storia della Fotografia all’Università di Parma nel 1977,  e curatore della Sezione Fotografia del Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell'Università.
«Brownfield» sarà presentato domani alle   17.30 a TPalazzo (Palazzo Dalla Rosa Prati, strada Duomo, 7); interverranno Fermo Tanzi, editore, Stefano Brianti, autore, Marco Adorni e William Gambetta, ricercatori del Centro Studi Movimenti di Parma, Paolo Barbaro dello Csac (Centro Studi e Archivio della Comunicazione) dell’Università, professore di storia della fotografia. In contemporanea sarà inaugurata una mostra fotografica dedicata al libro, che proseguirà fino al 26 dicembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

fontanini

incidenti

Scontro tra auto e uno scooter a Fontanini: un ferito grave

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

1commento

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

po

Ancora senza esito le ricerche del soragnese scomparso

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

3commenti

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua in Emilia

Oggi incontro dell'Osservatorio per il Po

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

L'INTERVISTA

Noa Zatta: «L'estate perfetta sul set di Salvatores»

ZONA VIA BARACCA

Caso di Dengue a Mariano, disinfestazione per tre notti Cosa fare

Da stasera dalle 23 alle 4. Tutti consigli per i residenti

3commenti

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

1commento

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

1commento

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

PARMA

Qualità e quantità, le due rime di Barillà

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

SCENARI

Nel 2050 più siccità e il 20% in meno di pioggia Video

SPORT

MOTOCROSS

Per Kiara Fontanesi weekend da dimenticare

PARMA CALCIO

Open Day femminile il 2 agosto

SOCIETA'

gusto

I Maestri del lievito madre ingolosiscono la piazza Foto

FRANCIA

Il leader degli U2 Bono ricevuto da Macron Video

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori