18°

Fotografia

L'infinita magia della realtà

L'infinita magia della realtà
0

Stefania Provinciali

La vita non è che una serie incessante di esperimenti». Le parole di Mahatma Gandhi trovano terreno fertile nell’opera di Nino Migliori come testimonia la grande antologica dal titolo «La materia dei sogni» che la città di Bologna (Genius Bononiae Musei nella Città e Fondazione Carisbo) gli dedica, fino al 28 aprile, nella splendida sede di Palazzo Fava, Palazzo delle esposizioni. Lui, uno dei grandi fotografi italiani del nostro tempo, artefice di uno dei percorsi più diramati e interessanti della cultura d’immagine europea, si presenta nella veste di un pioniere che, dopo aver aperto una strada e averla praticata per un certo periodo la lascia, per scoprirne nuove, a volte procedendo in parallelo, altre a ritroso ma con occhio innovatore. Una complessità in cui si fa strada il significato stesso di una ricerca sulla fotografia, della fotografia, con la fotografia lunga oltre sessant’anni. Nelle stanze del piano nobile - la mostra occupa i quattro piani del palazzo - sotto gli affreschi dei Carracci e dei loro allievi, «Cruor. Elegia della carne», una delle ultime installazioni realizzate, riapre il sempre vivo ed attuale rapporto fra antico e contemporaneo. L’opera riaccende il crudo realismo di certe scene carraccesche enfatizzando la materia e creando un gioco di luci ed «eccessi» con l’utilizzo della polaroid. Un mezzo fotografico dei tanti e diversi sperimentati dall’autore che sa essere cruento e poetico, sa cogliere l’elegia come nell’installazione realizzata con una serie di stampe in negativo che riproducono e formano un possibile reticolo di nidi di uccelli composti su rami di alberi spogli.  Una dimensione emotiva ben diversa rispetto al «cruor», ma che pone in evidenza come l’utilizzo dell’obiettivo fotografico, la stampa, la carta, i mezzi sperimentati possano creare «magie» infinite per l’occhio e la mente. Tematiche tutte che non hanno al centro solo aspetti tecnici od emotivi, sentimento e forza, perché la lettura va oltre. Ogni storia narrata è una storia a sé , figlia dell’esperienza e della ricerca, in primis quella ricerca temporale che si affaccia in modi differenti. E’ il tempo, infatti, che si affaccia sulla scena di «Herbarium», il tempo del disfacimento delle cose, lento ed ineluttabile. E’ il tempo che riporta alla condivisione di sentimenti e consuetudini nelle fotografie in bianco e nero dell’Italia degli anni Cinquanta, quando «finita la guerra, finalmente mi sentivo libero, potevo entrare in contatto con la gente...mi sembrava di riuscire ad appropriarmi delle persone». Le parole di Nino Migliori sono emblematiche di una storia italiana che attraversa il tempo ed i luoghi, fra cui le architetture e la gente dell’Emilia, testimonianza della terra d’origine. Sono il frutto di un reportage di vita fissato da un deus ex machina che è il fotografo, stampato sulla carta utilizzando acidi ed emulsioni. Altro tempo altre immagini ripercorrono la via della pittura fotografica, propria di un mezzo tecnico congeniato con l’arte della ricerca. Migliori, infatti, ha operato in parallelo con la ricerca sull’Informale materico e l’action paiting americana, con la Pop Art di cui ha colto con intelligenza i significati. Nei suoi «Paesaggi immaginabili» la valenza pittorica della memoria apre la via a «Endenflowers» dove il lavoro delle polapressure dei fiori fa emergere l’elemento pittorico. Con la grandiosa installazione «Orantes» l’artista rende il gesto umano voce universale riconfermando non solo la validità della forma ma anche la forza dell’immagine fotografica nella sua identità. L’antologica, a cura di Graziano Campanini, organizzata in collaborazione con l’Archivio Nino Migliori, è accompagnata da un catalogo edito da Contrasto. Nino Migliori è nato a Bologna nel 1926 dove vive e lavora.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

4commenti

lega pro

Parma, alle 16.30 in campo pensando solo a vincere Diretta

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

5commenti

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

15commenti

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

1commento

gazzareporter

Barriera Repubblica, l'orologio non si è aggiornato con l'ora legale

3commenti

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

1commento

podisti

Tutti i protagonisti della Manarace di Fontevivo Foto

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

L'INTERVISTA

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Il 31 marzo il comico sarà al Paganini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

2commenti

ITALIA/MONDO

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

usa

Sparatoria in un night a Cincinnati, un morto e 15 feriti Video

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

motomondiale

Speciale Vecchi “leoni” e giovanotti rampanti iniziata la caccia al titolo di Marquez

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017