17°

32°

Fotografia

Travel Photo Experience: da Parma alla Tanzania per raccontare storie e colori della "grande migrazione"

Travel Photo Experience: da Parma alla Tanzania per raccontare storie e colori della "grande migrazione"
0

di Andrea Violi

Hanno passato una decina di giorni in tenda nelle pianure dell'Africa orientale. Sulle orme degli erbivori che fanno la grande migrazione fra le regioni del Masai Mara e del Serengeti, fra Kenya e Tanzania. Gli erbivori migrano seguendo le piogge e con loro si spostano i predatori. Nel fango, fra le scomodità ma soprattutto fra le bellezze naturali di un contesto del genere, i fotografi dell'associazione Travel Photo Experience hanno immortalato un “frammento” di questo grande evento naturale, che coinvolge milioni di animali ogni anno.
L'associazione è parmigiana, perché nata da un'idea di Stefano Conti. Fra città e provincia raccoglie più di un terzo degli iscritti; gli altri sono sparsi in diverse regioni italiane. Non c'è una vera e propria sede: gli associati si tengono in contatto con il web e si ritrovano direttamente nei viaggi che organizzano. La fotografia di viaggio è la passione di chi fa parte di Travel Photo Experience.
Il gruppo sta lavorando anche a iniziative locali, nel Parmense: sia spedizioni fotografiche, sia mostre. Come quella che sarà inaugurata in maggio con le foto del viaggio in Tanzania di un gruppetto di fotografi. Il lavoro di scelta delle foto è una vera e propria sfida nella sfida, con oltre un terabyte e mezzo di scatti portati a casa dal gruppo.

Stefano Conti spiega nei dettagli l'attività di Travel Photo Experience ai lettori di Gazzettadiparma.it. Sono un'ottantina i soci, sparsi in tutta l'Italia del centro-nord. Nessuna sede “classica” in cui ritrovarsi a parlare delle proprie esperienze e a guardare foto. «Siamo un'associazione ma non un circolo fotografico come gli altri - spiega Conti -. Ci proponiamo di fare fotografia sul campo con workshop e viaggi, poi pubblichiamo in articoli, mostre, eventi... Abbiamo soci più attivi che fanno proposte. Le mettiamo sul sito e raccogliamo le adesioni fra i soci. Abbiamo fatto iniziative anche a Parma, come la presentazione sul Tibet, alcuni workshop...».

Siete professionisti o “semplici” appassionati di foto e viaggi?
Siamo tutti amatori. Fra noi c'è anche il fotografo semiprofessionisti. Abbiamo contatti con professionisti che utilizziamo per lezioni o come canale per promuoverci... Ad esempio, grazie a un fotografo professionista abbiamo partecipato a una trasmissione su Sky.

Quando è nata l'associazione?
Ufficialmente è nata nel 2010. In realtà ci siamo conosciuti l'anno prima in un viaggio fotografico in Namibia. Da qui sono nate alcune amicizie e l'idea di un'associazione che promuovesse la fotografia di viaggio antropologica e naturalistica. Sono l'ideatore del progetto, che appassiona molti perché non sempre nei circoli si trovano le attività che noi facciamo. Tutto al costo, senza guadagni, ma per passione. Creiamo un tessuto di contatti nelle varie regioni, cui ci appoggiamo per uscite, viaggi, trekking fotografici... Abbiamo anche una newsletter con centinaia di persone iscritte, una pagina Facebook e collaboriamo con l'associazione Terremerse.

Lei cosa fa nella vita?
Sono tecnico in una piccola azienda di software. Mi fanno fare il presidente dell'associazione per l'idea che ho avuto e perché... mi occupo più delle foto degli altri che delle mie!  

Dei vostri associati, sono tanti o pochi a Parma e provincia?
Sono una trentina. E cerchiamo di fare cose anche a livello locale.

Quali sono i vostri progetti per il prossimo futuro?
Pensiamo di realizzare un contest live di fotografia naturalistica in Val d'Aosta perché là si trovano più animali, però vorremmo ripeterlo in Appennino.
Inoltre organizzeremo una mostra al borgo Gallo, da metà maggio a metà giugno, sul viaggio che abbiamo appena concluso seguendo la grande migrazione nel Serengeti. L'abbiamo seguita direttamente nel bush, con le tende.
Sul nostro sito c'è la sezione Viaggi con le attività dirette dell'associazione. Stiamo mettendo insieme una serie di piccole attività locali fra Parma e Piacenza, per la bella stagione: maggio, giugno, luglio... Anche perché abbiamo più tempo.

Quando avete seguito la grande migrazione?
Siamo stati in Africa dieci giorni e siamo tornati il 10 marzo. Eravamo in otto in tenda.

E' stato molto emozionante...
Sì, molto emozionante e molto duro dal punto di vista umano perché i disagi erano tanti. Nove giorni in mezzo al fango e alla pioggia senza poter lavarsi e con servizi igienici inesistenti... E' stato molto “wild”!

Cosa pensa della diatriba analogico/digitale?
Tanti nostri soci sono passati per l'analogico ma ormai nessuno lo usa più. Ormai il digitale offre prestazioni che l'analogico non aveva, anche se è un po' più poetico. Penso che la foto debba comunicare qualcosa, a prescindere da analogico o digitale. Ci occupiamo di tutto ciò che riguarda la fotografia di viaggio: natura, paesaggio urbano, fotografia antropologica cioè di situazioni di vita dei vari popoli, foto di ambiente... Non facciamo il live in studio, anche se magari qualche socio si diletta anche in questo. E' tutto incentrato sul fatto di prendere la macchina fotografica e uscire all'aria aperta: appena fuori casa o dall'altra parte del mondo. L'importante è che la fotografia comunichi qualcosa. Molti di noi cercano di cogliere aspetti del paesaggio e antropologici che di norma non si vedono.

Multimedia
Il sito di Travel Photo Experience: www.travelphotoexperience.it
I siti personali di alcuni degli iscritti:
Alberto Carati www.albertocarati.com
Marco Urso www.photoxplorica.com
Alberto Ghizzi Panizza www.albertoghizzipanizza.com
Stefano Conti www.stefanoconti.net
Paolo De Ritis www.pdr-photo.com
Massimo Toselli - www.tosmaxphoto.com
Andrea Marchese www.andreamarchesephotographer.com
Federico Zeni www.federicozeniphoto.com
Lara Zanarini www.larazanarini.sitiwebs.com

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks

Cannes

Glamour e sensualità per il red carpet di Twin Peaks - Gallery

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro"

la storia

Il pallone di Totti ce l'ha Thomas: "Non lo vendo, è sacro" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo - Laura Chimenti

L'INDISCRETO

Nove telegiornaliste che bucano il piccolo schermo

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Nuova razzia in palestra. I ladri ripuliscono la Magik

DOPO IL PALACITI

Nuova razzia in palestra. I ladri ripuliscono la Magik

SALA BAGANZA

Investito sulle strisce: gravissimo

1commento

SORBOLO

Scoperti i ragazzi che «giocano» a buttarsi sotto auto e treno

VIA ALEOTTI

69enne travolto da un pirata

BASEBALL

Davide, il fuoriclasse che non dimenticheremo mai

VIA TOSCANA

Bertolucci, rubata una bici al giorno. E le telecamere?

1commento

RUGBY

Gavazzi, «ultimatum» alle Zebre

MUSICA

Il dj Luca Giudici: «Sarò al fianco di Clementino»

play-off

Lucchese (mercoledì): oltre 6mila biglietti venduti

Problemi on line, Majo: "Fisiologico quando c'è richiesta". Per il ritorno a Lucca: prevendita nella sede del Centro di Coordinamento

1commento

VIA BUDELLUNGO

Prima l'incidente, poi la lite e la "fuga" con il trattore: condannato agricoltore

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

37commenti

PARMA

Ruba una borsetta nella chiesa dell'Annunziata: inseguita e bloccata 56enne parmigiana Video

1commento

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Via Amendola: i pusher si allontanano, gli invitati restano. E si arrabbiano

17commenti

baseball in lutto

Lo sport di Parma piange Davide Bassi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

ANTEPRIMA GAZZETTA

Ancora furti. Stavolta nella palestra della Magik

Bertolucci, telecamere spente. E sparisce una bici al giorno

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

La nostra vita blindata nell'epoca della paura

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

panama

E' morto Noriega, ex dittatore-presidente

EMERGENZA PROFUGHI

Migranti: sbarchi 2017 a quota 60mila, +48% rispetto al 2016

1commento

SOCIETA'

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

MEDIO ORIENTE

"Bombardiamo l'odio con l'amore": spopola il video del Kuwait contro i kamikaze

SPORT

calciomercato

Voci dalla Liguria: "Faggiano in pole per il dg dello Spezia"

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MOTORI

Volkswagen

Golf, è l'ora della variante a metano

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione