18°

28°

Fotografia

"Venti5aprile panoramica r/esistenza": la mostra a cielo aperto di Moni

"Venti5aprile panoramica r/esistenza": la mostra a cielo aperto di Moni
0

“venti5aprile.PanoramicaResistenza” è la presentazione fotografica di 14 luoghi nella provincia di Parma nei quali sorgono cippi e lapidi che ricordano giovani che persero la vita per la libertà dell’Italia.
Autore dei 14 scatti è Ettore Moni, gli interventi grafici sono di Roberto Pia, la mostra è prodotta dal SoFringe Festival  e da Associazione Fuorifuoco ed è visibile in 75 plance dislocate in vari luoghi della città di Parma.
Si tratta di una mostra a cielo aperto, che si articola in differenti spazi urbani. Le immagini - che appaiono come panorami o diorami del paesaggio della Resistenza storica – sono moltiplicate e collocate in spazi di grande frequentazione. Il risultato è una proposta di incontri apparentemente casuali ma destinati a trasformarsi (come del resto avviene per i messaggi pubblicitari) in frequentazione abituale e incisiva.
L’iniziativa si pone certo nel solco di una tradizione, quella delle celebrazioni abitualmente progettate e fino ad oggi puntualmente offerte dalle pubbliche amministrazioni, ma si differenzia per il fatto che parte da un gruppo di cittadini, soggetti legati da una storia comune di partecipazione e impegno civile che, avvertendo il rischio di un affievolirsi dell’attenzione e con il preciso intento di tutelare una fondamentale memoria locale oltre che nazionale, decidono di progettare per la propria città una celebrazione del 25 Aprile in forma rinnovata.
Il 25 aprile è una ricorrenza, l’anniversario della Liberazione dall’occupazione nazifascista ma ancor più l’inizio di una fase nuova della storia del paese, la rifondazione di una società su basi culturali e valori differenti. La ‘ricorrenza’ è ripetizione cadenzata di una memoria, replica finalizzata a riconfermare valori che appartengono ad un territorio ulteriore rispetto alla storia concreta. E’ tensione alla costruzione di un’immagine, certificata da una tradizione, leggendaria, alla fine astratta e distante dall’ “originale” storico, dal Paese, dalle persone e dai luoghi dell’oggi. L’immaginario della Resistenza ha in questi decenni assunto tutte le caratteristiche dell’epopea, racconto fatto di vicende, volti, azioni, mediato da parole inevitabilmente e giustamente declinate al passato. La mostra intende attualizzare quel sistema di racconto rovesciandone il contesto, spostando la riflessione in ambiti normalmente considerati esterni a quella specifica tradizione.
Da qui la scelta di mostrare, innanzitutto, i luoghi della forzata clandestinità e delle coraggiose lotte non come spazi mitici e distanti ma come luoghi concreti ed attuali, con tutte le visibili contraddizioni dell’oggi: il consumo del territorio, lo sfregio ambientale, la speculazione incombente, elementi che sono anche in evidente contraddizione con i valori di responsabilità, altruismo, coraggio e senso del bene comune che appartengono a pieno titolo al patrimonio di insegnamento delle lotte partigiane.
Lo strumento visivo scelto è quello di una fotografia del paesaggio avvertita: Ettore Moni, che ha all’attivo diverse ricerche effettuate sul territorio, di urbanistica e di architettura, paesaggistiche e analitiche, realizza fotografie in bianco e nero in grande formato; gli interventi grafici di Roberto Pia riconducono queste immagini ad una dimensione che rimanda alla comunicazione pubblicitaria, in questo modo allontanandosi - provocatoriamente - dalle tradizioni del realismo normalmente percorse da questo tipo di narrazioni ed ottenendo effetti di straniamento prossimi alle installazioni di Public Art e Site Specific.

 

  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Rimini maxischermo per concerto di Vasco con sorpresa finale

sabato

A Rimini maxischermo per concerto di Vasco con sorpresa finale

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

como

Autista ferma bus per fare sesso con passeggera, denunciato

1commento

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Trattoria da Leo», generosa cucina della tradizione

CHICHIBIO

«Trattoria da Leo», generosa cucina della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Vento forte a Salsomaggiore: piante cadute in strada

MALTEMPO

Vento forte a Salsomaggiore: piante cadute in strada

serie b

Parma, il mercato inizia a parlare cinese: oggi incontro Crespo-Faggiano

Calciomercato crociato: ecco tutte le ultime novità

polizia

Paura in Ghiaia: minaccia un negoziante con le forbici. Denunciato

2commenti

AEROPORTO

Salta il Parma-Cagliari: giornata di passione per i parmigiani. Ryanair: "Notte in hotel e partenza da Bologna"

La cancellazione del volo era dovuta al maltempo

Langhirano

Manca la corrente: disagi a Cozzano

In viale Vittoria

Ragazzo a terra, è gravissimo

8commenti

emilia romagna

Calano gli incidenti stradali con gli autocarri: a Parma il dato migliore in regione

gazzareporter

Acqua nella Parma (finalmente)

4commenti

incendio

Furgoncino in fiamme in tangenziale (via Traversetolo) 

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

4commenti

Lutto

L'ultima lezione di Angela

gdf

Gara per i bus: si indaga per turbativa d'asta Video

curiosità

Spazzino 2.0: per la pilotta arriva il drone Video

1commento

Siccità

Più acqua per l'agricoltura nei bacini del Taro e del Trebbia

musica

Francesco Papageorgiou, un cantantautore collecchiese a Musicultura Video

FIDENZA

Tiro a segno, l'ex presidente condannato a versare 183.893 euro di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Google, l'algoritmo diventa monopolista

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

paura

Ordigno alla scuola di polizia locale a Modena. Il sindaco: "Non rovinerà la festa di Vasco"

VERMICINO

E' morto Nando, il pompiere che parlò con Alfredino

SOCIETA'

Siria

La combattente curda sfiorata dal proiettile sorride

gazzareporter

Parcheggi creativi in via Borsari

SPORT

Moto

Biaggi ringrazia Bianca: "Ero in fin di vita e tu..."

MERCATO

La «decima» di Lucarelli

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat