-2°

Fotografia

Sarajevo città della speranza

Sarajevo città della speranza
0

Una strada, un gruppo di giovani, i condomini che svettano verso il cielo. Il clima che si respira è quello della speranza anche se dietro ogni «piega» dell’immagine rimane un passato di guerra. Sono trascorsi vent’anni dall’assedio più lungo della storia bellica moderna a Sarajevo e, come in un risveglio di primavera, camminando per le vie della città, fra la gente, il fotografo ha cercato memoria e futuro.L’autore delle immagini, esposte al Loft La Vetreria, di viale Toscana, a Milano, nell’ambito del PhotoFestival Milano 2013, è Sandro Capatti, che a Sarajevo, la New-York dei Balcani, ha dedicato il suo reportage, documentato nell’esposizione da tredici di fotografie, stampa Fine Art, alcune in serie limitata, tutte legate da un fil rouge della speranza, colta negli occhi dei giovani e restituita attraverso la vita ed i luoghi. L’occhio del fotografo nella sua ricerca ha fissato con l’obbiettivo i colori e le tensioni che si leggono, aperte negli squarci di vecchie case o fabbriche, nell’intreccio delle culture, nelle lapidi bianche a forma di stele, l’una in fila all’altra, che raccontano di amori distrutti, di etnie diverse, che il cuore dei giovani vorrebbe cancellare. Al di là dell’effetto visivo, costruito seguendo inusitate prospettive d’immagine, cogliendo gli effetti cromatici del cielo della Bosnia od i resti del cannone trasportato da un treno corazzato che si ergono come un monumento ai drammi della guerra, ciò che resta è l’emozione e la solidità del progetto, di cui queste foto fanno parte, visibili a Milano fino al 30 aprile nella mostra di cui è curatore e stampatore Cilab. Prenderanno poi la via di Trieste per una nuova esposizione che sia memoria e speranza. Fotografo Professionista e appassionato dal 1991, ha frequentato la scuola di fotografia (Haig Shool) di Milano. Si occupa soprattutto di fotogiornalismo, ha collaborato con varie testate giornalistiche. E’ collaboratore della Gazzetta di Parma. E’ stato di recente invitato dall’Accademia di Fotografia di Santa Barbara in California per partecipare alla prossima mostra internazionale dedicata a fotografi di tutto il mondo.s.pr.

 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

2commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

11commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria