-4°

Fotografia

Sacralità della natura nelle immagini di Bertrand

Sacralità della natura nelle immagini di Bertrand
0

Manuela Bartolotti
Cambiare punto di vista fa scoprire tante cose. Lo sanno bene i fotografi e lo sa bene il fotografo francese Yann Arthus Bertrand che ha voluto riprendere e scoprire la terra dalla prospettiva aerea. Nella mostra al Forte di Bard (Valle d'Aosta, fino a domenica) va in scena la meraviglia, la visione estesa di quel sublime contemplato dai romantici, non più però annunciato e scandito da «catene ininterrotte di monti» a sospingere l’occhio nelle lontananze e negli orizzonti, ma catturato nelle geometrie e nei cromatismi, nelle caleidoscopiche sinuosità che solo dal cielo si possono afferrare. L’opera di reportage di Bertrand non è solo artistica, ma con il suo progetto «La Terre vue du Ciel» intende «testimoniare la bellezza del mondo e tentare di proteggere la terra». La fotografia di Bertrand si fa occhio divino, cogliendo dall’alto la stupefacente varietà e grandezza della natura o dei luoghi antropizzati, ma anche evidenziando le dolorose ferite, narrando le metastasi terribili che vanno corrompendo litorali, montagne, fiumi, foreste.
Sono macchie di petrolio, drammatiche rivoluzioni climatiche, segni di guerra e violenza. Rivelano la loro inconsueta bellezza i carri armati abbandonati nel deserto del Kuwait o i mucchi di auto accartocciate per la demolizione in Francia.
Diventano composizioni astratte, perdono di riconoscibilità e di aggressività. Il punto di vista lontano, aereo priva oggetti e paesaggi di storia, ma li rende quadri emblematici, eterni. Si può avvertire un senso di vertigine e sgomento a osservare la volta celeste dal basso, ma anche a sorvolare la terra. Molte di queste foto sono famosissime come il disegno a forma di cuore nella foresta di mangrovie a Voh in Nuova Caledonia o la carovana dei dromedari nel deserto della Mauritania. Molti conosceranno anche il film che Bertrand ha realizzato con Luc Besson e François Henri Pinault nel 2007 dal titolo «Home», un lungometraggio che riprende lo stato di salute del pianeta, segnalando le criticità da affrontare per non lasciarlo morire. Al Forte di Bard, oltre alla rassegna d’immagini mozzafiato prese per anni in giro per il mondo ci sono quelle della Val d’Aosta, in omaggio al luogo dell’esposizione. Questa mostra itinerante vuole insegnare il rispetto della terra, della vita, ma insegna ancora una volta come questo passi attraverso un modo diverso, eccentrico di osservare la realtà, attraverso la capacità di staccarsi dalle visioni consuete e limitate, per ammirare certo, ma anche per capire. L’uomo è ben poco nell’universo, ma può purtroppo far tanto nel bene e nel male. Una delle immagini più sorprendenti è quella dell’indigena Himba salita in aereo con Bertrand.
Lui racconta come non fosse per nulla impressionata e sapesse descrivere con disarmante semplicità i luoghi che conosceva. Non si stupiva della loro bellezza perché erano da sempre parte di lei. Noi occidentali abbiamo perso questa empatia e rapporto armonico con la terra. 
Ci sono colori che nemmeno conosciamo, forme di cui ignoriamo la bellezza. Basta cambiare il punto di vista. Dal cielo ci sentiamo forse tanto potenti e insieme un punto di colore nel dipinto dell’universo. Ne siamo parte. Ma sembriamo tante volte dimenticarlo. Bertrand ce lo ricorda, con la sua abilità fotografica. Con la sua ininterrotta missione d’amore per il pianeta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

bello figo

bufera

Bello Figo tra minacce e 4 concerti annullati in un mese Video: live a Torino

Gianfranco Rosi

Gianfranco Rosi

documentari

Oscar: il parmigiano Rosi agguanta la nomination con "Fuocoammare"

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 23 gennaio

VELLUTO ROSSO

Una settimana a teatro: classico, contemporaneo e...

Lealtrenotizie

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

DELITTO DI NATALE

Sopralluogo a Cassio per dare le risposte che mancano

2commenti

Poltica

Pizzarotti con il centrosinistra? Pd, scintille tra Parma e Bologna

Merola: "Lo coinvolgerei". Serpagli: "Nell'Ulivo il gioco è di squadra". Pizzarotti: "Parma ben amministrare, il Pd locale dovrebbe essere contento e non zittire"

1commento

il fatto del giorno

Quando la burocrazia può davvero prevenire le tragedie Video

carabinieri

70 cellulari e 15,200 euro in casa, arrestato spacciatore albanese Video

big match

Venezia-Parma: sold-out (per i tifosi crociati)

Per chi resta a casa: diretta su Tv Parma (domenica 14.30)

TERREMOTO

Le offerte dei lettori per il centro Italia: ecco cosa è stato consegnato

2commenti

sorbolo

Tenta la truffa dello specchietto, ma la vittima lo beffa

1commento

lirica

Festival Verdi '17, Meo: "Artisti e produzioni di alto livello" Video

Dedicato a Toscanini nel 150° anniversario dalla nascita. Per lo Stiffelio, al Teatro Farnese, pubblico in piedi

SCUOLA

Notte dei licei: il Classico Maria Luigia Gallery

ACCIAIO

S.Polo Lamiere acquisisce la Tecnopali

incidente

San Polo di Torrile e Baganzola, due auto fuori strada: due feriti

privacy

L'Università di Parma tutela gli studenti che cambiano sesso: saranno "alias"

Campagna elettorale

Pizzarotti candidato. E i Cinque stelle?

6commenti

Blackout

Zibello senza luce, scoppia il caso

NOCETO

Tecnico cade da una scala e batte la testa: è grave Video

1commento

CALCIO

D'Aversa ha scelto Frattali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

SONDAGGIO

Evacuo è ancora utile alla "causa" Parma?

ITALIA/MONDO

incidente

Elicottero del 118 precipita nell'aquilano: tutti morti i sei a bordo

ricerche in corso

Rigopiano, recuperati i corpi di tre donne e quattro uomini: le vittime salgono a 16

SOCIETA'

salute

I pericoli delle patate «tossiche»

1commento

video

La videocandidatura del "Pizza" è social-ironica

2commenti

SPORT

COPPA ITALIA

Il Napoli batte la Fiorentina e vola in semifinale

Formula 1

Ecclestone: "Mi hanno licenziato"

FOOD

IL VINO

Nasce ad ottobre il Pignoletto "Bosco" manifesto dei Bortolotti

LA PEPPA 

La ricetta - Pasticcio di patate formaggi e verdure