15°

Fotografia

Un libro di foto "salva" le statue del monumento a Verdi

Un libro di foto "salva" le statue del monumento a Verdi
0

Andrea Violi

Le statue del monumento a Giuseppe Verdi dell'inizio del Novecento «rivivono» attraverso le foto. Antonio Catellani ha raccolto foto d'epoca e i bozzetti in un volume, da donare alle istituzioni culturali della città. «I personaggi sepolti» - questo il titolo - sono le statue andate in gran parte perdute, a parte le nove custodite all'Arena del Sole di Roccabianca. Rigoletto e Trovatore, Traviata e Simon Boccanegra e gli altri: scatti del 1920 e bozzetti sono stati raccolti dal fotografo parmigiano Antonio Catellani, parmigiano doc da qualche anno trapiantato a Garlasco. Ha donato le foto originali in suo possesso al Club dei 27.
Catellani spiega il suo progetto nella video-intervista allegata a questo articolo.

«Fotografo e assicuratore». Per Antonio Catellani la fotografia è una grande passione: la pratica a livelli professionali e rivendica con orgoglio di aver contribuito a fondare “Il Grandangolo” e il circolo “Camera Works”, chiuso nel 1996. Ha lavorato come agente in campo assicurativo ma mette subito in chiaro come definisce se stesso: «Fotografo-assicuratore, come Virgilio Carnisio, che ha fotografato la vecchia Milano. Ho studiato musica al conservatorio, pianoforte e composizione, con il maestro Furlotti. Ma sono soprattutto fotografo e collezionista. Nel tempo sono passato nella categoria dei fotografi-artisti. Ho sempre fatto il paesaggio urbano, poi anche foto di nudo, di cui ho pubblicato due libri. L'ultimo è “A piedi nudi” del 2011».
Come fotografo, Catellani è uno di quelli all'antica: «Il digitale? Non me ne importa niente! Io guardo all'archivio. Pensi ai rullini in bianco e nero: fra dieci anni saranno ancora lì. Ma con la “chiavetta” si riuscirà a ristamparle? Il tempo passa, la tecnologia cambia. Io scatto in bianco e nero con la tecnica analogica. Ho la fortuna di trovare i rullini a Parma e a Garlasco, poi le faccio sviluppare. E a costi contenuti. Uso tre Nikon perché ho bisogno di una macchina leggera, che funzioni, che abbia una buona ottica e non si rompa. Come un fotoreporter. Per esempio,  Giovani Ferraguti aveva una Nikon...». 
 

Un ampio servizio sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia