15°

29°

baganzola

E' morto Romano Zilioli, 78enne travolto da un autocarro

Romano Zilioli

Romano Zilioli

Ricevi gratis le news
11

Non ce l'ha fatta Romano Zilioli, il 78enne travolto stamane da un autocarro nel centro di Baganzola: era ferito in modo grave ed era ricoverato in Rianimazione. 

L'incidente è avvenuto poco dopo le 8,30. La dinamica dello schianto, all'altezza del civico 163 di via Baganzola, è ancora poco chiara e sarà valutata dalla Polizia municipale, che è arrivata sul posto per i rilievi. L'uomo è stato immediatamente trasportato al Maggiore  e ricoverato in Rianimazione per le gravi ferite riportate. Ma nel pomeriggio è morto. 
Zilioli era stato presidente del circolo Minerva.  

Video: il servizio del TgParma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • filippo

    09 Maggio @ 22.03

    Nel frattempo ne hanno centrato un' altro di criminali che violano il codice a Pilastro. Ma vi rendete conto o no che la storia del codice è una favola? Se in Francia ne muoiono 1/3 in meno che qua e in Germania 1/4 in meno. Siamo noi ciclisti e pedoni che siamo suicidi o qualcun altro ha la responsabilità? E ora di piantarla di dar la colpa al non rispetto del codice per amore di verità. Dal punto di vista teorico è evidente che va rispettato il CDS Vercingetorige. Ma se uno ha un braccio rotto e lei gli dice che con l'aspirina guarirà sta mentendo. Non serve a niente come non serve il caschetto o parlare di pedoni che si 'buttano' ,sulle strisce. In Italia abbiamo troppi morti sulle strade. Le strade sono patrimonio comune. Vanno condivise con TUTTI. Questo per me è il primo di una serie di cose da inculcare nella testa dei cittadini. Si parte da qui secondo me.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      10 Maggio @ 12.32

      SI , MA LEI STESSO DICE che "le strade sono patrimonio comune e vanno condivise con tutti " . GIUSTO , ma , per raggiungere questo obiettivo , è necessario che ciascuno rispetti le regole ( il Codice) , e , chi è preposto a farle rispettare , le faccia rispettare , ed è forse ciò che distingue Francia e Germania dall' Italia . In Germania non c' è limite di velocità sulle autostrade.

      Rispondi

  • filippo

    09 Maggio @ 17.37

    Giornalista tu puoi rispettare tutti i codici che ti pare ma se uno ti centra da dietro perché sta guardando cosa dicono di lui su Facebook te sei morto. Punto. Non centra niente il vostro maleddettissimo codice. E' cosi difficile da capire? Se un camion ti affianca e volta e ti stritola il codice cosa dice? E'un ipocrisia parlare del codice. In un paese dove nessun autobilista rispetta i limito di velocità e assurdo. Basta scuse

    Rispondi

    • Vercingetorige

      09 Maggio @ 19.08

      QUESTO PAESE HA BISOGNO DI DIRE BASTA ALLA GENTE COME TE ! Il "giornalista" che tanto disprezzi ti ha salvato da un paio di attributi che ti farebbero ancora fischiare le orecchie ! Io e il giornalista , che cerchiamo di essere intellettualmente onesti , non entriamo nel merito della dinamica dei due incidenti che tu citi , e lasciamo che le responsabilità le decida la Magistratura , ma un fatto è sicuro : il RISPETTO DEL CODICE è il modo migliore per tutelare la sicurezza di tutti , e , in queste continue tragedie ( credi che quella di oggi sia l' ultima ? Magari ! ) , c' è una precisa corresponsabilità di chi lascia impuniti quelli che credono di poter fare qualunque assurdità gli passi per la testa- E , QUESTO , E' UN DISCORSO D' ORDINE GENERALE , CHE PRESCINDE DAI DUE SPECIFICI FATTI AI QUALI TI RIFERISCI !

      Rispondi

  • filippo

    08 Maggio @ 21.26

    Vercingetorige si vergogni. Di fronte a un morto oggi e una ragazza di poco più di venti' anni la settimana scorsa, dire certe oscenità. Gazzetta secondo me un commento del genere andrebbe censurato perché e vergognoso. Povero signore e povera donna. Spero che non capiti mai a un figlio suo o nipote.

    Rispondi

    • 09 Maggio @ 07.15

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Vercingetorige ha precisato di non entrare nel merito del singolo episodio, ma ha sollevato un problema generale che dovrebbe stare a cuore proprio ai ciclisti per primi, visto che - sia quando torto che quando hanno ragione - sono evidentemente loro, insiemje ai pedoni, gli utenti più deboli che più rischiano in caso di incidente. Ecco perchè quel commento è pubblicato: non mi sembra manchi di rispetto a chi è stato vittima di questo incidente, anzi forse parte dalla speranza che non si ripetano tragedie simili

      Rispondi

  • Astor

    08 Maggio @ 20.03

    Strada Baganzola è una pericolosissima, ci sono macchine e camion che sfrecciano a tutta velocità a tutte le ore del giorno e della notte. I controlli da parte della polizia municipale sono pressoché inesistenti e per attraversare le strisce pedonali si può anche aspettare mezz'ora; ho già segnalato tutto questo al comune, che sembra non aver sentito. Io proporrei un autovelox fisso e l'utilizzo dei dissuasori, quanto meno. È veramente una strada senza controllo.

    Rispondi

  • Michele E

    08 Maggio @ 19.52

    Sabcarrera Forse gli olandesi (tifosi calcistici a parte) non si sognano di avere comportamenti che qui sono all'ordine del giorno, hanno piste ciclabili serie e guai a chi gliele invade, ma proprio per questo non ne vedi uno in strada! Io proprio la settimana scorsa mi sono trovato a superare un ciclista, nemmeno tanto giovane, che andava in mezzo alla corsia senza mani guardando il cellulare con la sinistra e portando un sacchetto pesante con la destra. Era colpa mia se mi cadeva davanti?????

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Il caffè? Lo pago con la carta

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti