-4°

MOSTRA

Torino: Modigliani e la «Scuola di Parigi»

Torino: Modigliani e la «Scuola di Parigi»
0
 

Una grande mostra su Modigliani, uno dei maggiori artisti del Novecento, ma anche una mostra su un’epoca artistica, la «Scuola di Parigi», e sull'atmosfera bohemienne di quegli anni tra Montmartre e Montparnasse. Dove artisti italiani, francesi e stranieri vivevano di arte e, molte volte, di povertà. E’ la mostra «Modigliani e la Boheme di Parigi» organizzata alla Gam di Torino, dal 14 marzo al 19 luglio 2015, in collaborazione con il Centre Pompidou di Parigi e Mms (Mondo Mostre Skira).

Una mostra inedita, curata da Jean-Michel Bouhours, uno dei massimi studiosi di Modigliani e curatore del Dipartimento delle collezioni moderne del Pompidou, organizzata in sinergia con una grande istituzione culturale francese come già fu nei mesi scorsi per le mostre di grande successo su Degas e Renoir e come sarà in settembre con Monet. In questi tre casi la collaborazione è con il Musée d’Orsay.

La mostra su Modigliani è composta di 90 opere, 60 delle quali provenienti dal Centro Pompidou, come «Il giovane ragazzo rosso» del 1919 e «Lolotte» del 1917. Altre opere provengono da prestigiose collezioni pubbliche e private e una «Ragazza rossa», del 1915, dalla collezione della stessa Gam torinese.

«Modigliani era un uomo di charme, orgoglioso, sicuro del proprio talento e poco incline a uniformarsi con uno dei tanti “ismi” artistici di quel momento - spiega Bouhours -, voleva andare per la sua strada, cercava la sua vena e la sua arte, senza volersi inserire in alcuna avventura collettiva. Amava la Parigi di quegli anni, dove aveva molti amici e parecchie amanti, ma faticava a trovare una collocazione in un paesaggio artistico dominato dalle figure di Picasso e Matisse che ovviamente aveva conosciuto. Anche se a influenzarlo più direttamente furono, più di loro, Gauguin, con il suo “primitivismo” e Constantin Brancusi».

La bella mostra torinese racconta tutto questo, il Modigliani uomo, l’artista maledetto (droghe e alcol furono sempre un suo problema), ribelle e costretto a lasciare l’amata scultura per via di una tubercolosi sempre più grave, ma anche l’arte di quegli anni, così densi sotto un profilo artistico, anni a ridosso della prima guerra mondiale. Modigliani, ancor più di altri artisti di allora, cercava, attraverso la sua arte, l'essenza umana. «Quando conoscerò la tua anima, dipingerò i tuoi occhi», amava dire. A fianco dei lavori di Modigliani, si possono così ammirare opere di Brancusi, Soutine, Utrillo, Chagall, Gris, Marcousiss, Picasso, Survage. Il tutto diviso in 5 sezioni, per facilitare il percorso e per trasportare perfettamente lo spettatore in un’atmosfera artistica e esistenziale che ha fatto la nostra storia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

2commenti

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

1commento

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta