23°

32°

MOSTRA

Torino: Modigliani e la «Scuola di Parigi»

Torino: Modigliani e la «Scuola di Parigi»
Ricevi gratis le news
0
 

Una grande mostra su Modigliani, uno dei maggiori artisti del Novecento, ma anche una mostra su un’epoca artistica, la «Scuola di Parigi», e sull'atmosfera bohemienne di quegli anni tra Montmartre e Montparnasse. Dove artisti italiani, francesi e stranieri vivevano di arte e, molte volte, di povertà. E’ la mostra «Modigliani e la Boheme di Parigi» organizzata alla Gam di Torino, dal 14 marzo al 19 luglio 2015, in collaborazione con il Centre Pompidou di Parigi e Mms (Mondo Mostre Skira).

Una mostra inedita, curata da Jean-Michel Bouhours, uno dei massimi studiosi di Modigliani e curatore del Dipartimento delle collezioni moderne del Pompidou, organizzata in sinergia con una grande istituzione culturale francese come già fu nei mesi scorsi per le mostre di grande successo su Degas e Renoir e come sarà in settembre con Monet. In questi tre casi la collaborazione è con il Musée d’Orsay.

La mostra su Modigliani è composta di 90 opere, 60 delle quali provenienti dal Centro Pompidou, come «Il giovane ragazzo rosso» del 1919 e «Lolotte» del 1917. Altre opere provengono da prestigiose collezioni pubbliche e private e una «Ragazza rossa», del 1915, dalla collezione della stessa Gam torinese.

«Modigliani era un uomo di charme, orgoglioso, sicuro del proprio talento e poco incline a uniformarsi con uno dei tanti “ismi” artistici di quel momento - spiega Bouhours -, voleva andare per la sua strada, cercava la sua vena e la sua arte, senza volersi inserire in alcuna avventura collettiva. Amava la Parigi di quegli anni, dove aveva molti amici e parecchie amanti, ma faticava a trovare una collocazione in un paesaggio artistico dominato dalle figure di Picasso e Matisse che ovviamente aveva conosciuto. Anche se a influenzarlo più direttamente furono, più di loro, Gauguin, con il suo “primitivismo” e Constantin Brancusi».

La bella mostra torinese racconta tutto questo, il Modigliani uomo, l’artista maledetto (droghe e alcol furono sempre un suo problema), ribelle e costretto a lasciare l’amata scultura per via di una tubercolosi sempre più grave, ma anche l’arte di quegli anni, così densi sotto un profilo artistico, anni a ridosso della prima guerra mondiale. Modigliani, ancor più di altri artisti di allora, cercava, attraverso la sua arte, l'essenza umana. «Quando conoscerò la tua anima, dipingerò i tuoi occhi», amava dire. A fianco dei lavori di Modigliani, si possono così ammirare opere di Brancusi, Soutine, Utrillo, Chagall, Gris, Marcousiss, Picasso, Survage. Il tutto diviso in 5 sezioni, per facilitare il percorso e per trasportare perfettamente lo spettatore in un’atmosfera artistica e esistenziale che ha fatto la nostra storia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

spagna

Barcellona, la polizia: "Cellula smantellata". La Catalogna smentisce

SPORT

SERIE A

Higuain, Dybala, Mandzukic: la Juve travolge il Cagliari

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti