20°

TgParma

Band di Provincia - TnT

Quei sei ragazzi degli anni Sessanta che ripropongono concerti esplosivi dopo una parentesi lunga vent'anni

Il gruppo dei "TNT"

TNT - Da sinistra Alexis Titti Mancini , Giovanni Baldi Cantu. Claudio Mordacci, Franz Dondi, Bruno Baron Toaldo e Beppe Ugolotti

Ricevi gratis le news
0

Cristian Calestani
Esplosivi come un tempo. Perché Tnt – abbreviazione di tritolo - non è solo un nome, ma un marchio di qualità che certifica una pagina della storia della musica parmigiana. Basta stare cinque minuti con loro in sala prove per apprezzare il giusto mix tra bravura musicale e travolgente simpatia di un gruppo di amici che, oggi, suona soprattutto per divertimento e che, tra una battuta e l’altra, ti sa subito coinvolgere.
La storia dei Tnt inizia nel 1969. «Partimmo giovanissimi – racconta Beppe Ugolotti, attuale chitarrista ed unico fondatore rimasto -. Oltre a me c’erano anche Giorgio Donati al basso, Cristiano Bonardi alla batteria, Andrea Rigosi alle tastiere e Mimmo Camattini alla voce». 
Spinti dall’entusiasmo giovanile i primi Tnt arrivarono fino al ’72. Poi la leva militare mise qualche bastone tra le ruote e così dopo la naja il gruppo dovette affrontare non poche difficoltà. «Provammo a ripartire – racconta ancora Beppe -, ma erano cambiate troppe situazioni. Per suonare nelle sale da ballo bisognava fare anche un po’ di liscio. Non tutti eravamo d’accordo e probabilmente nemmeno all’altezza perché anche il liscio richiede la sua preparazione». Nel frattempo la composizione della band subisce qualche variazione. Entra Bruno Baron Toaldo, attuale batterista, ma nel 1974 i Tnt spariscono definitivamente dal panorama musicale. Il silenzio dura quasi vent’anni. Poi nel 1993 una nuova esplosione quando la vecchia Tnt viene invitata a partecipare al Festival revival anni ’60 di Alberi di Vigatto. E’ durante quel concerto che i Tnt si ritrovano e riprendono a suonare, prima di tutto per divertirsi. 
«Doveva essere soltanto una rimpatriata – racconta ancora Beppe - e invece siamo ripartiti». Nel ’93 sul palco con Ugolotti c’erano Baron Toaldo, Giorgio Donati e viene coinvolto anche Claudio Mordacci alla voce. Nel ’95 un nuovo ingresso: quello di Giovanni Baldi Cantù alle tastiere. Una formazione che resta per quindici anni quando Giorgio Donati abbandona la band, mentre fa il suo ingresso Franz Dondi. Il primo concerto dell’attuale band è stato in piazza Garibaldi a Parma per la serata di Telethon, un appuntamento benefico al quale la Tnt non manca mai. La musica è quella di sempre, con il rock anni ’70 e ’80, un pizzico di anni ’60 e un po’ di blues. 
«Durante i live – spiega il tastierista Baldi Cantù - proponiamo prevalentemente cover dei grandi gruppi di quegli anni per favorire il maggior coinvolgimento del pubblico, ma abbiamo scritto anche nostre canzoni in italiano». Due finora i cd di inediti: «Con un piede nel blues» del 1997 e «Non siamo sempre così» del 2003 con qualche brano nuovo che potrebbe essere proposto già l’anno prossimo. 
«Il nostro segreto è il divertimento – raccontano ancora i Tnt -. Non suoniamo certo per i soldi e nemmeno con la velleità di sfondare o vendere dei dischi. Siamo un gruppo di amici veri che si divertono facendo musica anziché giocare a briscola. E’ un obiettivo condiviso sia nel gruppo che fuori dal gruppo vista la presenza di uno zoccolo duro di alcune decine di persone che ci seguono costantemente».
Oggi i Tnt suonano prevalentemente a Parma e provincia. Prossimi appuntamenti il 29 novembre al Marisol di Traversetolo e il 14 dicembre alla Bnl di piazza Garibaldi a Parma per il concerto benefico di Telethon. 
Cristian Calestani

Esplosivi come un tempo. Perché Tnt – abbreviazione di tritolo - non è solo un nome, ma un marchio di qualità che certifica una pagina della storia della musica parmigiana. Basta stare cinque minuti con loro in sala prove per apprezzare il giusto mix tra bravura musicale e travolgente simpatia di un gruppo di amici che, oggi, suona soprattutto per divertimento e che, tra una battuta e l’altra, ti sa subito coinvolgere.

La storia dei Tnt inizia nel 1969. «Partimmo giovanissimi – racconta Beppe Ugolotti, attuale chitarrista ed unico fondatore rimasto -. Oltre a me c’erano anche Giorgio Donati al basso, Cristiano Bonardi alla batteria, Andrea Rigosi alle tastiere e Mimmo Camattini alla voce». 

Spinti dall’entusiasmo giovanile i primi Tnt arrivarono fino al ’72. Poi la leva militare mise qualche bastone tra le ruote e così dopo la naja il gruppo dovette affrontare non poche difficoltà. «Provammo a ripartire – racconta ancora Beppe -, ma erano cambiate troppe situazioni. Per suonare nelle sale da ballo bisognava fare anche un po’ di liscio. Non tutti eravamo d’accordo e probabilmente nemmeno all’altezza perché anche il liscio richiede la sua preparazione». Nel frattempo la composizione della band subisce qualche variazione. Entra Bruno Baron Toaldo, attuale batterista, ma nel 1974 i Tnt spariscono definitivamente dal panorama musicale. Il silenzio dura quasi vent’anni. Poi nel 1993 una nuova esplosione quando la vecchia Tnt viene invitata a partecipare al Festival revival anni ’60 di Alberi di Vigatto. E’ durante quel concerto che i Tnt si ritrovano e riprendono a suonare, prima di tutto per divertirsi. 

«Doveva essere soltanto una rimpatriata – racconta ancora Beppe - e invece siamo ripartiti». Nel ’93 sul palco con Ugolotti c’erano Baron Toaldo, Giorgio Donati e viene coinvolto anche Claudio Mordacci alla voce. Nel ’95 un nuovo ingresso: quello di Giovanni Baldi Cantù alle tastiere. Una formazione che resta per quindici anni quando Giorgio Donati abbandona la band, mentre fa il suo ingresso Franz Dondi. Il primo concerto dell’attuale band è stato in piazza Garibaldi a Parma per la serata di Telethon, un appuntamento benefico al quale la Tnt non manca mai. La musica è quella di sempre, con il rock anni ’70 e ’80, un pizzico di anni ’60 e un po’ di blues. 

«Durante i live – spiega il tastierista Baldi Cantù - proponiamo prevalentemente cover dei grandi gruppi di quegli anni per favorire il maggior coinvolgimento del pubblico, ma abbiamo scritto anche nostre canzoni in italiano». Due finora i cd di inediti: «Con un piede nel blues» del 1997 e «Non siamo sempre così» del 2003 con qualche brano nuovo che potrebbe essere proposto già l’anno prossimo. 

«Il nostro segreto è il divertimento – raccontano ancora i Tnt -. Non suoniamo certo per i soldi e nemmeno con la velleità di sfondare o vendere dei dischi. Siamo un gruppo di amici veri che si divertono facendo musica anziché giocare a briscola. E’ un obiettivo condiviso sia nel gruppo che fuori dal gruppo vista la presenza di uno zoccolo duro di alcune decine di persone che ci seguono costantemente».

Oggi i Tnt suonano prevalentemente a Parma e provincia. Prossimi appuntamenti il 29 novembre al Marisol di Traversetolo e il 14 dicembre alla Bnl di piazza Garibaldi a Parma per il concerto benefico di Telethon. 

Guarda il servizio del TgParma


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Anche Asia Argento  accusa Weinstein di stupro

Asia Argento in una foto d'archivio

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

2commenti

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

2commenti

Casalmaggiore

"Il ponte non è più sicuro, ne serve uno nuovo"

La soluzione tampone: cambiare 25 travi

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

GAZZAREPORTER

Parma 2017, bello spettacolo Barriera Garibaldi...

1commento

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

2commenti

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

1commento

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

7commenti

Comune

Sciopero generale di venerdì 27 ottobre, i servizi garantiti

ambiente

Prima l'acqua poi il vento, ma misure d'emergenza fino a giovedì

6commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

RUGBY

Doppia intervista: Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

NOSTRE INIZIATIVE

Ristrutturare casa senza svenarsi? Domani uno speciale

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

3commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

Gossip Sportivo

Nuovo look, Wanda Nara è diventata mora

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

2commenti

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

L'UTILITARIA

Skoda Fabia Twin Color più ricca

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro