20°

33°

LE BAND DI PROVINCIA

Tutti Nudi

Musica e cabaret: sul palco rock e risate. Nati, per gioco, nel nome di Elvis. Ora omaggiano anche Demetrio Stratos

I Tutti Nudi

I Tutti Nudi

Ricevi gratis le news
1

 

FIDENZA - Da un «regalo di compleanno» è nata una band: si tratta dei Tutti nudi. Vale a dire Daniele Dall’Asta al sax, Luca Gallicani alla batteria, Cristian Barbieri alla tastiera, Roberto Boreri alla chitarra e Gabriele Dall’Asta al basso. E da poco si sono aggiunti Lorenzo Guarino alla tromba, Salvatore Guarino al sax, Francesco Cironi alla chitarra e il nuovo cantante Damiano Goffredi. Infine, c’è l’«animatore» Massimo Nucchi. Suonano cover, riarrangiate alla loro maniera, di Elvis, Little Richard, Creedence Clearwater Revival e, in generale, il loro repertorio pesca nel rock italiano e straniero degli anni Sessanta e Settanta. Inoltre, in omaggio a Demetrio Stratos, suonano «Pugni chiusi» dei Ribelli.
La band si è formata nel giugno 2012. Nata per fare un «regalo di compleanno» ad un amico, l’avventura - iniziata quasi come uno scherzo - è proseguita e ancora prosegue. «Un nostro amico, che è anche il nostro ex cantante, è un grande fan di Elvis, così avevamo pensato che per il suo compleanno di preparare un paio di canzoni di Elvis per fargliele cantare» ricordano. Quella sera sono saliti sul palco in 5: Daniele Dall’Asta, Luca Gallicani, Roberto Boreri, Gabriele Dall’Asta e, appunto, il festeggiato.
«Avevamo preparato due canzoni, «Blue suede shoes» e «Burning love» - raccontano ancora - . Noi ci eravamo divertiti molto e a tutti i presenti era piaciuto. Così siamo andati avanti. Quella sera inoltre qualcuno era rimasto senza vestiti e da lì è nato il nome “Tutti nudi”. Di solito però suoniamo vestiti!». I cinque amici, così, hanno continuato a suonare insieme, ritrovandosi nella sala di Pieve Cusignano, paesino sulle colline alle porte di Fidenza, e poi attraverso il passaparola fra conoscenti e amici sono arrivati i primi con concerti nei locali dei dintorni. Intanto, per il San Donnino 2012, nasce anche il logo della band, disegnato da un’amica. «L’attività live va molto bene: all’ultimo concerto che abbiamo fatto a Borghetto c’era tantissima gente». La particolarità della band, oltre a un repertorio diverso da quello delle altre cover band della zona, è quella di unire alla musica il cabaret. Nei loro concerti i Tutti nudi, infatti, alternano alla musica degli sketch comici. Da pochi mesi nella band sono entrati tre nuovi strumentisti: Lorenzo Guarino alla tromba, Salvatore Guarino al sax e Francesco Cironi alla chitarra. Inoltre è cambiato il cantante: alla voce ora c’è Damiano Goffredi. «Dopo oltre un anno di attività avevamo voglia di smettere, il cantante ha abbandonato il gruppo -raccontano - . Lorenzo, Salvatore e Francesco, nostri amici, ogni tanto venivano a vedere e abbiamo provato a suonare con loro. Ci siamo trovati bene ed abbiamo continuato, trovando anche un nuovo cantante». L’arrivo dei nuovi componenti ha dato nuova vita. Quest’inverno sarà dedicato a provare nuovi pezzi, mentre l’attività live riprenderà l’8 marzo, in occasione della Festa della donna. «Siamo solo un gruppo di amici che si diverte e vuole far divertire il pubblico. La nostra soddisfazione più grande è quando un locale dove abbiamo suonato ci chiede di ritornare».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mirko

    21 Aprile @ 01.12

    GRANDISSIMI!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Fra emozioni e record: paracadutisti si lanciano da 4.500 metri nei cieli emiliani

REGGIO EMILIA

Fra emozioni e record: paracadutisti si lanciano da 4.500 metri nei cieli emiliani Foto

Ecco i tormentoni dell'estate, Despacito al primo posto

musica

Ecco i tormentoni dell'estate raccontati da Simonetta Collini Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

gaione

Schiacciato dal muletto: muore un 74enne

1commento

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

3commenti

tg parma

Identificato l'aggressore che ha colpito un 47enne a forbiciate Video

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'azeglio: arrestato

6commenti

Inchiesta bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

autostrada

Frana tra il casello di Parma e il bivio A1-A15: rallentamenti

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

1commento

polizia municipale

Autovelox, speedcheck e autodetector: i controlli della settimana

Soragna

I residenti contrari all'arrivo dei profughi

2commenti

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

8commenti

Noceto

Quella croce che protegge la valle di Cella

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

il caso

E il Comune di Sesto riceve la fattura per la salma di Amri: 2.160 euro

3commenti

Terremoto

Scossa di magnitudo 3.6 fra Veneto e Lombardia

SPORT

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

salsomaggiore

Un mondo di spaventapasseri: Case Giarone in festa Foto

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up