20°

36°

Libri

Aspettando la sera di San Giovanni nel dolce amarcord di Sartorio

Le nostre iniziative: il libro sarà in edicola con la Gazzetta dal 21 giugno. Magica rozäda äd San Zvan Un percorso tra i luoghi magici dell'Appennino e della Lunigiana

Aspettando la sera di San Giovanni nel dolce amarcord di Sartorio

Un momento della presentazione del libro di Lorenzo Sartorio

Ricevi gratis le news
0

Aspettando la sera di San Giovanni, con la rugiada che si deposita sulla natura regalando le sue proprietà alle erbe e alle noci. Esce sabato 21 giugno con la «Gazzetta di Parma» il libro di Lorenzo Sartorio «Magica rozäda äd San Zvan», percorso tra i luoghi magici e misteriosi dell’Appennino parmense e della Lunigiana.
Un omaggio alle più antiche e radicate tradizioni di queste terre, al dialetto e alla gastronomia ricostruiti nelle sfumature che trascolorano lungo una strada percorsa con il passo lento del pellegrino. Il libro è stato presentato ieri pomeriggio davanti a un folto pubblico, accolto nell’auditorium della Corale Verdi dal presidente della stessa, Andrea Rinaldi.
«Ho trovato in questo libro lo sguardo fresco del fanciullino che è in noi, un modo di raccontare dolce, che ci riporta in un mondo in cui l’orecchio dell’uomo era sintonizzato con la natura» ha detto la giornalista Mara Pedrabissi, aprendo l’incontro, per lasciare poi la parola a Giuseppe Benelli, presidente del «Premio Bancarella» dal 1978. «Lorenzo è il pellegrino del nostro Appennino: - ha osservato Benelli – il pellegrino deve andare piano, possibilmente a piedi, al massimo in bicicletta. In questo è stato per noi un maestro, un pellegrino spontaneo, naturale. Nella scrittura dell'autore c’è tutta la cultura e la storia di Parma, stratificata, l’amore per la montagna di Peppino Micheli, il parlare semplice e immediato di Guareschi».
Il libro porta alla scoperta di quei paesi del parmense e della «Valle della Luna» in cui rocche, castelli, boschi sono abitati,nell’immaginario popolare, da fate, streghe, fantasmi e folletti. Per ogni luogo, Sartorio fornisce indicazioni per il viaggiatore e informazioni gastronomiche, corredate da un ricco apparato di foto e immagini. I capitoli centrali sono dedicati alle leggende della notte di San Giovanni e alla preparazione del nocino.
«Ho voluto raccontare tradizioni antichissime, che ho appreso dai sopravvissuti, perché sono tutti persone anziane. – ha spiegato Sartorio – Nella notte di San Giovanni le erbe s’impregnano di virtù e si caricano di positività, come le noci che vanno raccolte entro mezzanotte da fanciulle vergini, con la mano destra e un coltello di legno. Viaggiando ho scoperto le tante varianti dei tortelli, che in montagna sono di patata o con l’ortica, in Lunigiana a base di borraggine, condito con l’olio extravergine della Lunigiana».
La presentazione è stata allietata da Enrico Maletti, che ha recitato alcune poesie in dialetto parmigiano, e da Luisa Pecchi che, con voce e chitarra, ha riportato i presenti all’epoca dei cantastorie. Il libro «Magica rozäda äd San Zvan», edito da «Gazzetta di Parma» per i caratteri di «Grafiche Step», sarà nelle edicole da sabato, al prezzo di 10 euro più il costo del quotidiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Timbri
la parola all'esperto: notaio

Seconde nozze e figli attenti alla successione

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti