22°

32°

EDITORIALE

Legge elettorale e Quirinale: Renzi ha fretta di chiudere

Matteo Renzi

Matteo Renzi

Ricevi gratis le news
5

Giovedì Parma riceverà la visita di Matteo Renzi. L'uomo è sempre più solo al comando. Si è sbarazzato con disarmante facilità dei nemici interni, forte di un consenso popolare che gli permette anche qualche smargiassata di troppo. Ha ridotto all'impotenza Berlusconi, ha fagocitato i cespugli centristi, ha oscurato Grillo, non teme la scissione nel Pd, non gli fa paura Landini. E in Europa non va col cappello in mano, come qualche predecessore, ma alza la voce e sa farsi rispettare.
La vita sembra davvero sorridere al giovane, brillante e spregiudicato presidente del Consiglio, nonostante la tensione sociale sia alle stelle con scontri nelle piazze, sprangate e lacrimogeni, nonostante i dati economici siano tutt'altro che entusiasmanti ( l'Italia, maglia nera d'Europa, ancora in recessione col Pil in calo dello 0,1 mentre tutti gli altri Paesi europei sono in crescita) e nonostante tante riforme promesse siano ancora sulla carta. La gente, anche quella che a sinistra non ha votato mai, gli dà fiducia perché Renzi rappresenta la speranza di un cambiamento, di una svolta, di una riscossa del Paese. Tutto questo ancora non c'è ma se non ci riesce Renzi, pensano in tanti, chi potrà riuscirci? E' per questo che il Pd, nei sondaggi, vanta ancora un eccezionale 40 per cento. Numeri da partito maggioritario.
Le prossime settimane saranno cruciali. Il premier ha fretta di chiudere sulla legge elettorale per andare a votare in primavera ma su questo deve dare a Napolitano qualcosa di più che una promessa per convincerlo a rinviare il suo congedo di qualche mese. Intanto ha accelerato strappando il sì di Berlusconi sull'Italicum, in cambio, pare, di un coinvolgimento del Cavaliere nella scelta del prossimo Capo dello Stato. Restano, è vero, alcuni nodi irrisolti (La soglia di ingresso al 3 per cento o più alta? Il premio di maggioranza alla lista o alla coalizione?) ma l'impianto è solido. La legge, frutto di faticosi compromessi, fortunatamente è ancora migliorabile. Noi, ad esempio, riteniamo che le pluricandidature siano un obbrobbrio (un candidato, chiunque esso sia, capolista o no, dovrebbe avere il fegato di presentarsi in un solo collegio e mettersi in gioco) e che gli elettori abbiano tutto il diritto di scegliere da chi farsi rappresentare senza tanti distinguo. Invece, «rebus sic stantibus», più della metà dei parlamentari sarebbero «nominati» dai partiti. E' comprensibile che Renzi pretenda per il suo partito una compagine parlamentare molto più fedele di quella di oggi ma questo non lo autorizza a prenderci in giro facendoci credere che ci sono le preferenze quando, in realtà, non è affatto così.
L'intesa con Forza Italia blinda l'Italicum e rassicura il premier ma comunque la partita elettorale ha tempi piuttosto lunghi e passaggi parlamentari ostici ed è dunque possibile che si accavalli con la corsa al Quirinale, creando una situazione di instabilità. Proprio quello che Renzi vorrebbe evitare. Vedremo se gli basterà premere sull'acceleratore per scongiurare l'ingorgo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • salamandra

    17 Novembre @ 08.47

    messaggio partito troppo presto: anche perché sa qui a primavera molti altri inizieranno ad aprire gli occhi.

    Rispondi

  • salamandra

    17 Novembre @ 08.46

    Ne ho già sentiti tanti però che sono passati dall'entusiasmo per Renzi allo schfo per quello che ha fatto. Renzi è un morto che cammina, se si va al voto secondo me rischia. Anche perché da q

    Rispondi

  • Pino

    16 Novembre @ 22.20

    Il mio consenso c'è l'ha ma adesso deve fare qualcosa di concreto e lui lo sa. A proposito dove sono finiti i cinesi che hanno firmato con lui la lettera d' intenti per l' aeroporto?

    Rispondi

  • Albe

    16 Novembre @ 20.44

    Avrà li consenso del 40% dei renziani. Forse.. Quoto Michele. Sembra un manifesto pd.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Timbri
la parola all'esperto: notaio

Seconde nozze e figli attenti alla successione

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

turku

Finlandia, c'è anche un'italiana tra i feriti a colpi di coltello. La Polizia: "E' terrorismo"

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti