il caso

Spari a scuola: denunciati tre ragazzi

Raid in viale Maria Luigia: anche un italiano tra gli indagati. Si cerca il quarto

Spari a scuola: denunciati tre ragazzi

Una delle scuole su viale Maria Luigia

Ricevi gratis le news
7

Tre minorenni sono stati denunciati per il raid di sabato mattina nelle scuole di viale Maria Luigia: e un altro sarà probabilmente identificato e rintracciato presto dai carabinieri e finirà a sua volta sul registro degli indagati. I tre denunciati sono un italiano e due stranieri. Per tutti l'accusa è resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.
Sabato mattina la baby gang si è presentata prima al Romagnosi e poi al Melloni: i ragazzi, armati di una pistola ad aria compressa, hanno sparato due colpi, colpendo due studentesse: una, «centrata» a una guancia, è stata accompagnata per precauzione al Pronto soccorso.
A quanto pare, la «molla» della folle impresa è stata una specie di vendetta, per una rivalità tra studenti di diversi istituti superiori. I quattro protagonisti del raid sono studenti di un altro istituto superiore cittadino (del quale non è stato fatto il nome).
La notizia ha colpito tutti i parmigiani: tantissimi i messaggi dei lettori arrivati ieri al nostro sito www.gazzettadiparma.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • filippo

    02 Giugno @ 19.58

    In italia per chi non lo sapesse la giustizia minorile non funziona, sotto i 14 anni sei impunibile, dai 14 ai 17 prendi una pena ridicola, poi se sei stranieri ricchi premi e cotillon, ricordiamo lo zingaro che uccise volontariamente un vigile a milano e ha preso 9 anni..OMOCIDIO VOLONTARIO

    Rispondi

  • marco

    02 Giugno @ 16.32

    Ma si dai, so' ragazzi, vero PRESENTE? Bravo, continua così....non oso immaginare i tuoi figli, se ne hai...

    Rispondi

  • Pier Luigi

    02 Giugno @ 15.02

    Questo é ciò che succede quando la giustizia non funziona. Chi fa del male lo fa perché non é punito . É ora di darsi una mossa prima che sia troppo tardi. Non é piú tollerabile il clima che si vive anche qui a Parma. I poliziotti vengono maltrattati dai delinquenti e noi stiamo a guardare, entrano nelle nostre case picchiano, uccidono stuprano ecc ma se feriscono o uccidono un malfattore la GIUSTIZIA colpisce il cittadino che si è difeso. PAZZESCO INAMISSIBILE E INTOLLERABILE. La rabbia cresce cresce è poi.....qualcosa succederâ perché non si può andare avanti così

    Rispondi

  • presente

    02 Giugno @ 14.27

    Indagine che, essendo i ragazzini minorenni ed incensurati, finirà sicuramente in un bel non luogo a procedere o in un bel perdono giudiziale. Perchè resistenza a pubblico ufficiale???? Hanno forse fatto " fuoco" con le loro " armi" contro i Carabinieri???? CHE SIANO ITALIANI O MENO, son solo ragazzini e, come tali, devono essere puniti, ma non esageriamo ora eh?

    Rispondi

  • presente

    02 Giugno @ 14.22

    Per un pallino in faccia, la povera studentessa è stata portata al pronto soccorso...... PER UN PALLINO SI PLASTICA????? Ma ci facci il piacere, ci facci....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

Aveva 41 anni

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260