11°

26°

Skuola.net

Sesso e Aids: 1 giovane su 6 non usa preservativo

A scuola nessuna educazione sessuale nel 70% dei casi

Sesso e Aids: 1 giovane su 6 non usa preservativo
0

Tutti sanno cos'è l’Aids. O almeno, ne sanno la definizione. Ma tra i giovani manca una vera educazione al tema. Non solo: i ragazzi mostrano una grande, pericolosa, ignoranza riguardo all’educazione sessuale.
A confermarlo arrivano i dati di una ricerca di Skuola.net su 4mila ragazzi di scuole medie, superiori e università. Circa il 90% è infatti al corrente del fatto che la malattia si trasmette attraverso rapporti sessuali non protetti o scambi di sangue. Sa che stare accanto ad una persona non implica il contagio, o che un bacio non è rischioso. E sa anche che l’uso del preservativo evita i problemi. Tuttavia, ad un esame più attento, le loro conoscenze appaiono superficiali e le loro abitudini lo confermano ed i ragazzi sembrano giocare una sorta di ingenua roulette russa con l’Hiv.
Ben il 16%, circa 1 su 6, confessa di non usare mai il preservativo. Un altro 18% dice invece di usarlo solo in caso di rapporti occasionali. Eppure sanno della possibilità di contrarre una grave malattia attraverso i rapporti non protetti. Il 96% ha indicato l’Aids come una delle malattie a rischio contagio. Il 58% circa, indica anche la sifilide. E poi sono state selezionate anche l’epatite, la mononucleosi, il tifo. Solo il 2% circa crede non ci sia pericolo.
La confusione dei ragazzi sull'Hiv è confermata dagli ulteriori dubbi emersi scavando in profondità. Quando si chiede loro di specificare in quale maniera avvenga il contagio attraverso il sangue, il 40% non risponde correttamente. Uno su 3 pensa che il contagio avvenga esclusivamente quando il sangue del soggetto sano entra in contatto diretto con il sangue infetto. Il 6%, invece, ignora che si trasmette attraverso il sangue. La convinzione del 25% degli intervistati sul fatto che l'AIDS sia una malattia ormai guaribile rende ancora più evidente la mancanza di consapevolezza sul tema. E il terrore del 6% di loro, che crede che si muoia in poco tempo, ignorando i progressi scientifici degli ultimi anni, ne è un’ulteriore prova.
Non tutti poi sono al corrente di poter fare il test gratuitamente e in maniera anonima. Uno su 3 non lo sapeva.
Tanti i dubbi che riguardano più in generale il sesso e la prevenzione. Anche rispetto alle gravidanze indesiderate. Uno su 6 crede che se si fa sesso per la prima volta non si possa rimanere incinta. Uno su 4 pensa che sia impossibile avere una gravidanza se il rapporto avviene entro le 24 ore dalla fine del ciclo mestruale. C'è poi un esiguo, ma importante 6%, che pensa che fare sesso in piedi eviti la fecondazione. Ancora più sorprendente il 7% che usa la Coca Cola come metodo contraccettivo.
Risulta evidente dalla ricerca come l’educazione sessuale non sia solo utile, ma indispensabile per prevenire comportamenti a rischio. Tuttavia questa è assente nelle scuole italiane ben nel 72% dei casi. Tuttavia esiste chi ne parla con i propri professori in classe (15%) e chi ha frequentato corsi specifici (10%). Peccato che di questi 1 su 2 li abbia considerati ripetitivi o poco interessanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

3commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Furti all'Esselunga

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

1commento

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

2commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

4commenti

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

4commenti

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

3commenti

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Iniziatova

Per il mese di giugno acqua gratis nelle casette Iren

Iniziativa

Acer Parma, bollette listate a lutto per le vittime di Manchester

Lega Pro

Parma, e adesso la Lucchese

1commento

Sport Paralimpici

Giulia, pesce combattente

Busseto

Addio a Scrivani: ha insegnato a guidare a  generazioni

MEDESANO

Pellegrini 2.0: una app sulla via Francigena

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

LEGA PRO

Play-off: il Parma giocherà con la Lucchese

Sondaggio: i nostri lettori speravano nei toscani o nella Reggiana. In caso di passaggio del turno, i crociati incontrerebbero la vincente di Pordenone-Cosenza

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

LONDRA

Voto Gb: dopo Manchester Labour rimonta ancora, -5% da Tory

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

Moto

Rossi, notte serena all'ospedale

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

2commenti

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima