ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

BERTOLUCCI

"Prime classi: mai più sorteggi"

Enrico Gotti
«Mai più sorteggi»: è lo slogan con cui il liceo Bertolucci si prepara alle iscrizioni. L’anno scorso ci fu un’ondata di richieste, superiore ai posti disponibili, e l’istituto dovette decidere con un’estrazione a sorte chi era ammesso e chi doveva cambiare liceo scientifico. Seguirono giorni di proteste, da parte delle famiglie degli alunni esclusi. Questa volta, la scuola introdurrà un metodo per evitare la lotteria degli iscritti.
In questi giorni, con l’avvio del mese di orientamento, parte la presentazione ai genitori dei futuri allievi. Sul suo sito internet, il liceo Bertolucci annuncia una «novità che risolve alla radice il problema della gestione degli esuberi di iscrizioni rispetto al tetto fissato in sede di accordo provinciale». La soluzione è «digitale», si avvale delle nuove tecnologie, che al Bertolucci sono di casa. «Infatti, avendo sperimentato le iscrizioni on line messe a punto dal Miur l’anno scorso, ed avendo verificato che ad ogni momento è possibile sapere quanti e chi sono gli iscritti che via via si aggiungono, il collegio docenti ed il consiglio di istituto hanno deliberato un nuovo criterio per gestire l’accesso al liceo scientifico Bertolucci. Il nuovo criterio si basa sulla precedenza acquisita mediante l’iscrizione on line».
 In estrema sintesi: saranno accolti al liceo i primi studenti che si iscriveranno sulla piattaforma  Iscrizioni On Line  del Miur, quando sarà attivata dal ministero. È ancora presto per sapere quanti saranno i posti disponibili; dipende da quante classi saranno autorizzate da Provincia e ufficio scolastico. Se saranno 5 ci sarà posto per 145 alunni, se le classi saranno 6 il numero di alunni aumenta fino a 165. Sul sito del liceo verranno fornite successivamente tutte le informazioni necessarie, e sarà attivata un’intera sezione dedicata all’orientamento, sia per il liceo scientifico che per il liceo musicale Bertolucci.

0

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0