10°

22°

televisione

Vip tra i profughi: dopo le polemiche parte «Mission»

Stasera e giovedì 12 in prima serata su RaiUno. Il direttore di rete Leone: «Temi importanti»

Michele Cucuzza e Rula Jebreal

Michele Cucuzza e Rula Jebreal

0

 

Claudia Fascia
Francesco Pannofino, goffo muratore improvvisato che aiuta a costruire una casa di legno in Mali. Al Bano, testimone insonne e impotente davanti all’arrivo di centinaia di profughi siriani in una fredda notte in Giordania. Emanuele Filiberto e Paola Barale, ascoltatori increduli dei problemi di una comunità congolese stremata dalle guerre civili. Sono alcuni degli spezzoni, mostrati alla stampa ieri mattina in Rai, di «Mission», il programma delle polemiche che ora arriva in tv, con il via libera dei vertici aziendali: stasera e giovedì 12 dicembre, in prima serata su RaiUno.
Un debutto preceduto da aspre critiche e da un acceso dibattito, anche politico, andato in scena negli ultimi mesi, ma al quale la Rai non ha mai dato seguito. «Mission è stato il programma più recensito e più criticato, prima ancora che venisse prodotto – ha sottolineato Giancarlo Leone, direttore di RaiUno -. Il direttore generale Luigi Gubitosi con i suoi collaboratori lo ha visionato, una procedura non usuale. Il dg avrebbe potuto decidere la non messa in onda, ma non lo ha fatto». Su questo, i segretari della commissione di Vigilanza Rai Michele Anzaldi (Pd) e Bruno Molea (Scelta Civica) hanno chiesto maggiore trasparenza, invitando il presidente della bicamerale Roberto Fico a inviare una richiesta ufficiale a Gubitosi per conoscere il suo parere.
Le scene passate sullo schermo di Viale Mazzini lasciano immaginare un programma che cerca di destreggiarsi tra lo show classico, con tanto di pubblico e conduttori in studio (Michele Cucuzza e Rula Jebreal) a fare da collettori tra i vari racconti dai campi profughi di mezzo mondo, e il tentativo più audace di presentare qualcosa di innovativo e "sociale", a scopo umanitario (durante le due puntate saranno attivate anche due raccolte fondi). La prima puntata vedrà Al Bano insieme alle figlie Cristel e Romina Jr impegnato nei campi profughi siriani in Giordania e l’attore Francesco Pannofino con la giornalista Candida Morvillo nel Mali devastato dalla guerra civile. Nella seconda puntata, il 12 dicembre, Emanuele Filiberto e Paola Barale saranno in Congo, Cesare Bocci e Lorena Bianchetti in Ecuador, Michele Cucuzza e Barbara De Rossi in Sud Sudan.
L'obiettivo dichiarato della Rai, che ha realizzato il programma insieme all’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (Unhcr) e a Intersos, è far conoscere il mondo dei rifugiati e dei profughi al grande pubblico, di porre l'attenzione su realtà distanti e tragedie dimenticate. E di farlo attraverso gli occhi di personaggi famosi, una scelta che ha scatenato le critiche più feroci, per i nomi scelti e per i compensi che avrebbero ricevuto per la loro partecipazione "umanitaria" (anche se, secondo uno studio Doxa diffuso a Viale Mazzini, il 76% degli italiani sarebbe a favore della trasmissione). «La loro presenza – continua Leone – è essenziale per rivolgerci al grande pubblico. L’auspicio è che ci siano almeno 2-3 milioni di spettatori a seguirci. Ma non si tratta nè di un reality, nè di uno show con effetti speciali. È un format nuovo italiano (per il quale ci sarebbe interesse da parte di altri servizi pubblici tv europei, ndr) che non si può incasellare. Senza i vip saremmo entrati in una dimensione del reportage che però non appartiene a RaiUno. I loro occhi dovrebbero essere i nostri occhi». Sui compensi il direttore di RaiUno non ha voluto dare indicazioni: «La Rai – ha spiegato – per consuetudine non rende noti i compensi ai propri artisti. Anche per Mission vale lo stesso. I personaggi che hanno partecipato al programma hanno preso solo un rimborso spese. Starà a loro decidere se darli in beneficenza o meno».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'abbraccio di Samuele Bersani

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Consiglio

Il bilancio del Comune, Dall'Olio: "Multe per 13 milioni". Duro scontro Bosi-Nuzzo

Nel 2016 avanzo di 54 milioni. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

3commenti

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

Anno 2016

Emilia-Romagna, distretti industriali in crescita. I salumi di Parma tra i migliori

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

3commenti

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

3commenti

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

2commenti

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

cinema

Morto Jonathan Demme, il regista del "Silenzio degli Innocenti"

Autostrada

Ancora uno scontro fra camion in A1: un morto a Modena

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

TECNOLOGIA

Smartphone, i giovani italiani sono meno "dipendenti" in Europa

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport