21°

31°

rubrica

La natura profonda e insondabile degli spot dei profumi

La natura profonda e insondabile degli spot dei profumi
0

Non so se anche a voi viene il prurito quando alla tv passano gli spot dei profumi. Di sicuro vi sarete domandati “perché?”. Perché queste pubblicità sono tutte così drammaticamente austere da risultare ridicole? Perché gli sguardi tutti così truci, le musiche tutte così solenni, i bicipiti così gonfi e le situazioni così assurde?
In principio fu – e come dimenticarselo – quel giovinotto balneare evidentemente denutrito, che alla vista della Bellucci intenta a cambiarsi costume schiantò il polipo pescato a mani nude su uno scoglio, per assaggiarne l’insuperabile freschezza direttamente sul bagnasciuga. Erano gli anni ’90 e ancora la sushi mania era là da venire, ma questo scugnizzo siciliano doveva essere avanti anni luce per addentare le ventose così, senza nemmeno sale e pepe. Loro, Stefano e Domenico, D&G per gli amici, geni assoluti e incontrastati nel superare se stessi, con quella reclame per la prima volta instillarono in me una convinzione che poi mi avrebbe accompagnate negli anni: c’era qualcosa di profondamente deviato nelle pubblicità dei profumi. Ché poi se ci pensi è quasi naturale: il profumo, come prodotto, esula dall’immagine: nulla a che fare con la vista o l’udito (i sensi che passano dal piccolo schermo), si tratta solo ed esclusivamente di olfatto. La tv quindi cosa deve fare? Potenziare al massimo l’immagine, le azioni e i suoni, per catturare l’attenzione del consumatore e convincerlo che quel profumo che non sente è bellissimo e da vedere e da ascoltare: che lo deve avere assolutamente. Perché se Charlize Theron, in preda a non si sa quale raptus distruttivo, butta a terra la collana e poi la schiaccia con la scarpa, prima di aggrapparsi ad una fune dorata per risalire da non si sa quale universo sotterraneo, allora sì, quel profumo deve essere davvero insuperabile.
E quei due di bianco vestiti sul gommone a Capri? Quanto li abbiamo odiati? Se siete così maledettamente perfetti e felici, dico io, potete almeno andare ad amoreggiare da un’altra parte?
Meglio non parlare, poi, di quel Nettuno di Acqua di Giò, che tra flutti e goccioline di un mare in burrasca si impegna a più non posso a pompare i deltoidi con lo sguardo minaccioso, che Zoolander è un dilettante. I Depeche Mode potevano pure risparmiarsela.
Se ve la siete persi, assolutamente da vedere quella di Invictus, Paco Rabanne, con questo gladiatore moderno e tatuato alla David Beckham che scende nell’arena e con la sola imposizione delle mani polverizza avversari di pietra, mente una candida dea gigante sullo sfondo lo indica come a dire: “Fihhh che nador”.
Che poi qualcuno mi spiegherà perché anche gli strenui alfieri del Made in Italy, che sono italiani e danno al proprio profumo un nome italiano, che scelgono una colonna sonora ovviamente vintage e ovviamente italiana, alla fine devono far pronunciare il nome della propria essenza con evidente cadenza d’oltremanica. Perché???
Insomma, fatta eccezione per il piccolo capolavoro firmato Martin Scorsese per Dolce & Gabbana The One, con la bella Scarlett Johansson and Matthew McConaughey a zonzo a New York, tutto ha una incancellabile impronta tamarra che rasenta il kitsch. Ma a noi piace così. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

elezioni 2017

Affluenza discreta a Parma: alle 12 ha votato il 16,24 % (media nazionale 14,9%) Video

1commento

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

5commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvano (Quattro Castella)

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

2commenti

L'AGENDA

Una domenica da vivere nella nostra provincia

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

1commento

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

1commento

SERIE B

Mercato: Lucarelli domani annuncia il suo futuro

Abitudini

Auricolari, quando il rischio si corre a piedi

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

caldo

Al Nord arrivano i temporali. Ieri caldo percepito 49° a Ferrara (41° a Parma)

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Moto

Valentino Rossi da leggenda ad Assen, battuto Petrucci

calcio

Messi e Ronaldo non sono i più costosi al mondo: vince Neymar

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse