13°

31°

sanremo

Platinette: il Festival visto da dentro

Platinette: il Festival visto da dentro
0

Certo visto cosí da vicino vicino...Era un verso di una vecchia canzone di Mina ma m'é venuta in mente non a Lugano, ma a Sanremo, Riviera dei Fiori, ieri durante la prima «discesa» all'Ariston per fare le prove dell'ormai imminente Festival...
Fa un po' impressione sgattaiolare dentro da «divetto» delle 7 note, anche in virtú delle mille volte che ci sono stato da inviato o per la radio o proprio per la Gazzetta, ma è verosimilmente diverso se diverso è il ruolo e di conseguenza il modo in cui ti trattano...
A cominciare dagli «stabili» dell'esterno, quelli che stazionano davanti all'ingresso e pronti a chiedere un autografo a chiunque passi, però es ormai vicini alla lotta fratricida se Malika Ayane passa senza vergare foglio o foto che sia, e mentre la pletora all'improvviso fugge attratta dai Soliti Idioti anche loro, come me, pronti al debutto...
Dunque, ci siamo: poso lo zaino, il teatro all'interno, si presenta semi-vuoto (oddio, e penso col solito ottimismo, nessuno ci vuol proprio sentire...) per poi scoprire, pochi secondi dopo, che le prove sono a «porte chiuse» per ciascun artista; mi calmo ma per poco, fino a quando l'orchestra, diretta per Grazia di Michele e me dal Maestro Lucio Fabbri comincia a provare e noi due, zitti come delle tombe etrusche scoperte da poco, cominciamo vagamente a prender coscienza che ci siamo sul serio...
Pacca sulla spalla e via, c'è Carlo Conti in prima fila e io mi chiedo, seriamente, se non facessi bene ad andarmene prima che la canzone finisca, se il sudore che m'imperla la faccia puzzi di chissá quale sporcizia, mentre sento arrivare dall'esterno il trambusto provocato da un altro artista in arrivo per prova (la Mayan di cui già abbiamo detto) e in questo invisibile tempo di pochi frammenti di secondo, ti accorgi che non sei più uno «da festival» ma semmai, con tanto di «porompompero», «uno» del Festival.
Beh, incredibile a dirsi, qualcuno dell'orchestra ci ha anche benevolmente salutato, in pausa, al momento del desco...
Messa la prima pietra, ora c'è da soltanto da aspettare: se la «casa» cresce e bene lo vedremo già nelle prossime settimane, per ora il ritorno a casa è col sorriso sulle labbra, non vorrei che domani fosse un ghigno...

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

2commenti

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

MILANO

Al via l'assemblea di Parmalat, Chersicla rinuncia a presiedere

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

1commento

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover