cinema

Evasione fiscale: rinviati a giudizio Bova ed ex moglie

Processo anche per la sorella Daniela. Prima udienza settembre 2016

Evasione fiscale: rinviati a giudizio Bova ed ex moglie

Raoul Bova

0

E’ accusato di aver frodato il fisco per migliaia di euro tra il 2006 e il 2011. Per questo ora l'attore Raoul Bova dovrà affrontare un processo davanti al giudice monocratico del Tribunale di Roma. Il gup lo ha rinviato a giudizio assieme alla sorella Daniela e alla sua ex moglie e procuratrice Chiara Giordano. La prima udienza è stata fissata per il 21 settembre del 2016.
Nei confronti dei tre la Procura capitolina contesta il reato di dichiarazione fraudolenta mediante artifici. La tesi dei pm di piazzale Clodio, coordinati dal procuratore aggiunto Pierfilippo Laviani, è che gli imputati avrebbero procurato sgravi fiscali trasferendo alcuni costi alla società che gestisce l’immagine di Bova, la Sammarco, e sfruttando così un sistema che avrebbe permesso di pagare un’aliquota Iva più bassa del dovuto.
Nel mirino della procura sono finite delle transazioni non giustificate sul conto della Sammarco Srl, società in mano allo stesso Bova e alla sorella, che detengono rispettivamente il 20% e l’80% delle quote. Questa mossa, secondo l’accusa, avrebbe consentito a Bova di pagare un’aliquota più bassa. Nel corso delle indagini la procura ha sollecitato al gip alcuni sequestri di beni immobili riconducibili all’attore per un valore che sfiorava il milione e mezzo di euro.
La Cassazione, però, aveva annullato il provvedimento preventivo disponendo il tribunale del Riesame a riaprire le indagini. Bova è stato comunque rinviato a giudizio perchè la documentazione presentata dalla sua società non è stata ritenuta sufficiente ad evitare il processo.
Nel decreto con cui disponeva il sequestro nel giugno scorso, il gip, scriveva che dalle indagini «sono emerse alcune fatture per operazioni che la polizia giudiziaria e il magistrato inquirente ritengono inesistenti. Fatture e ricevute emesse dagli indagati Giordano e Bova non risultano documentate in relazione alle asserite cessioni di opere dell’ingegno, in quanto non contengono alcun riferimento individualizzante che consenta di riferire le prestazioni a singole creazioni o alla natura dei diritti ceduti». Secondo il giudici per le indagini preliminari «per le fatture indicate non sono stati forniti, nè dal legale rappresentante della società emittente, nè da alcuno dei formali destinatari della medesima, giustificazioni e documentazione idonea a comprovare il rapporto sottostante tra le parti».
«Sono sbalordito dalla decisione di questo giudice - ha detto il difensore dell’attore, l’avvocato Giuseppe Rossodivita -. Sono state disattese le affermazioni del tribunale del riesame e della Cassazione. Il collegio dei giudici della libertà, ha scritto che manca il fumus e non c'è alcun reato. Adesso faremo il processo e lo dimostreremo in aula».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)