15°

28°

Saperi e Sapori

Impanato o nella pastella. L'importante è che sia fritto

Impanato o nella pastella. L'importante è che sia fritto
Ricevi gratis le news
0

Secondo un vecchio detto «fritta è buona anche una ciabatta!».
 Sarà la croccantezza superficiale generata da questo sistema di cottura, sarà la sua capacità di mantenere gli umori e i sapori dei cibi avvolti da un guscio leggero di panatura o pastella, ma è innegabile che tutto ciò che viene fritto è davvero appetitoso. Lo sanno bene ad Ascoli Piceno, capitale delle divine olive all’ascolana e città che per il quinto anno consecutivo, da oggi al 3 maggio, si trasforma in capitale del «Fritto misto all’italiana».
 All’interno della manifestazione più croccante che ci sia, il top della trasgressione sarà rappresentato dalla serie di stand sistemati nel «Palafritto» allestito in piazza Arrighi. Lì si cucineranno per il pubblico le varie specialità fritte d’impronta regionale, dai krapfen dell’Alto Adige, agli arancini della Sicilia.

Parma frigge. Alla partenopea
Anche Parma a modo suo sarà protagonista. Infatti, per il quinto anno consecutivo, a tenere alta la tradizione del fritto partenopeo, con un passato significativo di friggitore di strada, sarà il napoletano doc (ormai Parmigiano d’adozione) Luigi De Rosa con il figlio Ciro e la signora Rita che proprio nella nostra città gestiscono il locale «Il Capriccio di Partenope».
 Ad Ascoli tra le varie specialità fritte, come la mozzarella in carrozza e le crocchette di patate, la famiglia De Rosa preparerà le frittatine di maccheroni e besciamella.
Come ci spiega Luigi, si tratta della più recente delle bontà fritte partenopee, un piatto che suggella le nozze tra la cucina povera napoletana, di cui il maccherone è emblema, e quella francese, rappresentata dalla nobile salsa besciamella.  Per un connubbio assolutamente da provare.

Della «palle» gustose
Ecco la ricetta (per 15-20 pezzi): fare una besciamella densa con 250 g di burro, 70 g di farina, 1 l di latte e un pizzico di sale; cuocere al dente 500 g di bucatini o vermicelli doppi e dopo averli spezzettati, mescolarli alla salsa. Formare delle palle di circa 5 cm di diametro schiacciate ai poli, porre al centro una dadolata di prosciutto cotto e mozzarella, e tuffarle in una pastella fluida a base di farina e acqua.
Scolate, si immergono (pochi pezzi alla volta) in una padella piena per tre quarti di olio d’arachidi caldo (170°-180° C), da cui si estraggono quando sono ben dorate. Si asciugano su carta assorbente e via in tavola.
Tra le possibili varianti della ricetta, sappiate che la farcia delle palline (qui a base di prosciutto cotto e mozzarella) può essere sostituita da un insieme di carne macinata saltata in padella, cubetti di mozzarella e piselli.
 Inoltre, dopo aver calato nella pastella le frittelle, c’è chi non disdegna di passarle nel pangrattato.
 Quanto alla frittura in olio d’arachidi, Luigi De Rosa annota che se c’è da friggere qualcosa che ha un sapore piuttosto neutro ed è leggero, come nel caso della pasta cresciuta, si usa l’olio di oliva; viceversa, se ciò che va fritto è un cibo già condito di per sé o che ha un gusto robusto, come le succitate frittatine di maccheroni e besciamella, è preferibile usare l’olio di arachidi, che ha un gusto più delicato.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

4commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

8commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

17commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

francia

Auto contro due fermate dell'autobus a Marsiglia, un morto. "Pista psichiatrica"

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti