Il Vino

Un brindisi in rosa? Non resta che andare nella Franciacorta

Un brindisi in rosa? Non resta che andare nella Franciacorta
Ricevi gratis le news
0

 

Potrà sembrare un’ovvietà ma brindare in rosa in onore alle donne non è poi così banale. Quello che era un segmento ibrido e senza arte né parte ormai sta diventando un cimento in cui si impegnano anche i più grandi nomi del mondo enoico italiano. In primis se si parla di bolle e se poi dalle bolle ci focalizziamo sulla Franciacorta il salto è di quelli significativi: se prima i vini non avevano gran personalità oggi, pur in stili molto differenti, stanno assurgendo a protagonisti di questa nicchia. L’importante però è che quando siamo in questa zona non le definiamo come tali. Basta appunto Franciacorta.

Un viaggio nella Franciacorta rosa
O in questo caso Franciacorta Rosé. Partiamo dal più importante, un rosé che nonostante un prezzo davvero altissimo, può competere con la grande produzione transalpina: il Franciacorta Riserva Cuvée Annamaria Clementi Rosé 2005, della cantina Cà del Bosco. Un Pinot nero in purezza, vinificato in piccole botti per 3 anni e altri 7 anni sui lieviti. Uno straordinario fuoriclasse supportato da uno spettro aromatico raffinato ed elegante, dai profumi agrumati, floreali, fruttati accompagnato da note speziate. Il sorso è sapido, preciso con una carbonica puntuale e con un finale di lunghissima persistenza (G).

Una vasta scelta
Sempre in Franciacorta la Società Agricola Monte Rossa, un’azienda giovane ma già ai vertici anche grazie al Monte Rossa Brut Rosé Cabochon Riserva 2005, a base di Chardonnay e Pinot nero, affinati precedentemente in barrique. Un rosé intenso e suadente dalla trama olfattiva ricca di note agrumate e piacevolmente minerali. In bocca è vivo, caldo con finale salmastro di bella finezza (F).

Etichette note e non
Da Erbusco l’azienda Bellavista presenta il Bellavista Gran Cuvée Rosé Brut 2008, un piccola nicchia declinata per l’universo in rosa. Chardonnay e Pinot nero a ripartirsi le quote per un rosé che nel bicchiere brilla di una nuance rosa delicata. L’olfatto è un’esplosione di profumi di piccoli frutti rossi, sentori di agrumi e cenni balsamici. Al palato una carbonica incisiva ma sottile e una sapidità decisa per un finale che richiama le note balsamiche (E). Sempre in Franciacorta il Barone Pizzini propone una piccola quantità di Franciacorta Rosé, dai ricchi profumi di frutti rossi e note floreali. Morbido con tannini sottili e rimandi fruttati e sapidi al sorso e finale in perfetta sintonia con le sensazioni aromatiche (D). Dall’azienda Villa Franciacorta, il Rosé Brut 2009, un rosé in perfetto equilibrio tra Chardonnay e Pinot nero. Al naso un surplus di sentori di frutta rossa e cenni agrumati; in bocca è elegante, fresco e sapido (C). Chiudiamo col Franciacorta Dosaggio Zero Rosé di Colline della Stella di Arici Andrea. Un vino di grande carattere: colore cerasuolo tenue, all’olfatto si presenta vinoso e varietale con sentori di piccoli frutti di bosco e note di frutta secca. In bocca spicca una bella sapidità (C).

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno visto dall'elicottero dei vigili del fuoco

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

3commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

1commento

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS