-2°

Il vino

Barolo 2010, gran bella annata

Barolo 2010, gran bella annata
Ricevi gratis le news
0

Alba come da tradizione ha ospitato in anteprima le nuove annate di Barolo, Barbaresco e Roero. In questo caso il millesimo 2010, un’annata che si preannuncia eccellente fra le migliori degli ultimi anni. Annata che ha il merito di presentarsi diversificata rispetto ai diversi territori di produzione, rivelando una trama aromatica decisa e un frutto preciso e maturo, non troppo eccessivo, tannini in perfetto equilibrio, acidità sostenuta. Certo resta il fatto della alcolicità in esubero. Ma questo è un problema del mondo del vino mediditerraneo. Aumentano le temperature e conseguentemente anche i vini aumentano il grado: d’altronde se si parla di natura bisogna prenderla per come è, si stratta solo di assecondarla al meglio e metterci quella sensibilità enologica che un un uomo di vigna e di vino deve avere. I comuni che meglio hanno interpretato l’annata 2010 sono stati Castiglione Falletto, Barolo, La Morra, Serralunga d’Alba e Verduno, mentre Monforte e in parte anche La Morra hanno segnato un certo deficit di piacevolezza aromatica seguita da una componente tannica non in linea con le aspettative. Complessivamente si può dire che i dodici milioni di bottiglie di Barolo dell’annata 2010 rappresenteranno un competitor performante rispetto ad altri vini blasonati d’Oltralpe, (vedi Borgogna rossa) che sono più rari e più costosi. Sarà questa l’occasione per presentarsi ai mercati internazionali con un Barolo elegante, profumato, di ottima beva e non troppo costoso. Passiamo ora a una breve citazione di alcune etichette di Barolo 2010. Iniziamo da un attento vignaiolo, Luciano Sandrone e il suo Barolo Le Vigne, nel bicchiere brilla di colore rosso rubino che vira al granato, all’olfatto una lunga scia di profumi floreali, fruttati e cenni speziati. In bocca è strutturato, fresco, minerale, con tannini equilibrati e rimandi fruttati e speziati. Da Castiglione Falletto l’azienda Vietti presenta il Barolo Ravera, un vino dai ricchi e sinuosi profumi fruttati, floreali, mentolati e note speziate. Un sorso complesso, robusto, elegante con tannini delicati. Sempre in zona la famiglia Scavino propone il Barolo Azelia Margheria, un grande vino dai profumi complessi, articolati tra frutti scuri, spezie e liquirizia. Al palato è vigoroso, elegante, strutturato. Bella prova d’autore per Ceretto col suo Prapò: per chi ama succosità, sfaccettature lignee, profumi talcati e bella forza d’impatto questo Serralunga fa per lui. Altro Barolo di alto livello è il sempre eccellente Cascina Francia di Giacomo Conterno, un vino con la solita bella struttura che però resta di rara eleganza, fresca e magicamente vibrante. Chiudiamo con un altro grande classico: il Barolo Brunate di Giuseppe Rinaldi, un vino fresco, brioso, incisivo, dagli aromi floreali. In bocca è fluido, con tannini importanti e grandi capacità di invecchiamento. Che poi in fondo in fondo è la caratteristica che ha reso il barolo il re dei vini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

13commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

7commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande