20°

36°

Saperi e Sapori

La dolcezza dell'estate conservata sotto vetro

La dolcezza dell'estate conservata sotto vetro
Ricevi gratis le news
0

di Errica Tamani

A pochi giorni dall’inizio ufficiale dell’autunno, si sente già nostalgia dell’estate e soprattutto di quei frutti, succosi e profumati, che la caratterizzano.
Fermare il tempo non si può, ma in un certo senso, si possono fissare i sapori di una stagione per ritrovarli in un’altra, recuperandone lo spirito e assaporandone la dolcezza. L’arte antica delle conserve casalinghe è in grado di realizzare questo desiderio: in particolare, con la frutta sciroppata, amata da grandi e piccini, piacevole sia nell’estrema semplicità, se mangiata estraendola direttamente dal vasetto, sia come ingrediente di torte golose o come dama di compagnia di cremosi gelati.
Frutta fresca e lavata per bene
Al di là del tipo di frutta da conservare sotto sciroppo, ci sono alcune indicazioni di massima di cui tener conto per un buon risultato.
Occorre innanzitutto scegliere frutti freschi , sani, possibilmente non trattati e in ogni caso è bene lavarli con grande cura. I vasetti, in cui versare il composto, devono essere ben puliti e asciutti, per maggior sicurezza, si possono sterilizzarli vuoti il giorno prima e farli asciugare all’aria e al sole.
Inoltre non vanno riempiti sino all’orlo, ma bisogna lasciare un mezzo centimetro di spazio dal bordo. Effettuata la chiusura, i vasi vanno sottoposti a sterilizzazione ossia si sistemano i vasetti in una pentola alta e capiente in modo che l’acqua copra i vasetti. Una volta portata l’acqua ad ebollizione si abbassa la fiamma e si lascia sobbollire per circa 40 minuti. Quindi, si spegne e si lasciano intiepidire i vasi prima di toglierli dall’acqua. È buona norma non scegliere vasi troppo grandi, in modo che una volta aperti, il prodotto venga consumato rapidamente. Può essere utile scrivere sui vasetti la data di preparazione della frutta sciroppata   che andrà. Conservata in un luogo fresco e asciutto
Le pesche per l'inverno
Quando si apre il vasetto, poi va riposto in frigorifero. Vediamo la semplicità degli ingredienti per fare le pesche sciroppate: 1 kg di pesche (con il tipo «spaccatella» è più facile staccare la polpa dal nocciolo centrale); 100 gr di zucchero; 3-4 limoni; un pizzico di cannella.
Si immergono le pesche per un paio di minuti in acqua bollente, in modo da poterle agevolmente sbucciare (proprio come si fa con i pomodori), si pelano e si aprono a metà così da eliminare il nocciolo. Si immergono in una ciotola d’acqua in cui è stato spremuto un limone. Dopo poco si sgocciolano e si mettono in una pentola con 1 litro di acqua, lo zucchero e il succo dei limoni rimasti. Si fanno bollire per 5 minuti, mescolando di continuo. Passati i cinque minuti, si tolgono le pesche e si lascia ridurre lo sciroppo (fino a diventare circa la metà di quello iniziale).
Si dispongono nei barattoli (sterilizzati) le pesche e lo sciroppo, ma senza riempirli fino all’orlo.  Le pesche dovranno essere completamente coperte e per evitare la presenza di bolle d’aria si scuotono di tanto in tanto i vasetti, così da far salire le bolle).
Per dare un elegante tocco aromatico, si aggiunge un pizzico di cannella.
Si chiudono i vasetti ermeticamente e si procede alla sterilizzazione.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

4commenti

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

tg parma

Parma, Germoni: "Ottimo ritiro, devo conquistarmi il posto" Video

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

2commenti

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

gazzareporter

"Via Liani, cartoline da un giorno normale (tra i rifiuti)"

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Turku

Attacco in Finlandia, in tre accoltellano diverse persone

barcellona

Nuovo attacco con un'auto a Cambrils: uccisi cinque kamikaze. "Tre italiani feriti"

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti