15°

28°

Saperi e Sapori

Mangiar bene senza "sorprese": nasce la Piramide alimentare

Mangiar bene senza "sorprese": nasce la Piramide alimentare
Ricevi gratis le news
4

Ci si può mantenere in forma mangiando culatello ed anolini e bevendo lambrusco? La domanda, che suona provocatoria, trova oggi una risposta affermativa. A dare questa risposta è la Piramide Alimentare della cucina parmigiana, in corso di pubblicazione sulla stampa specializzata e presentata al pubblico in occasione dei lavori dell’Obesity week di Parma.

L’utilizzo di modelli grafici di semplice comprensione come strumenti didattici  e formativi in ambito nutrizionale è diffuso da tempo. Il modello di maggior successo, a tutt’oggi utilizzato in numerose varianti in tutto il mondo, è quello della Piramide Alimentare, proposto per la prima volta negli Stati Uniti all’inizio degli anni ‘90, sulla base dei dati che evidenziavano il significativo vantaggio in termini di tutela dello stato di salute, offerto dallo stile alimentare tradizionale tipico dei paesi dell’area mediterranea, rispetto ad altri modelli alimentari. Nel tempo ne sono state formulate diverse varianti, fra cui, solo per citarne alcune, una asiatica, una latino americana, una vegetariana e persino una toscana.

Da oggi, come detto, ce n’è anche una parmigiana. “La cucina parmigiana è una continentale - spiegano due degli ideatori, Leone Arsenio e Federico Cioni -. E' tradizionalmente caratterizzata dall’utilizzo di materie prime di eccellenza tipiche del territorio: i prodotti lattiero-caseari, primi fra tutti il burro ed il formaggio Parmigiano Reggiano, i salumi, la pasta di semola, le paste ripiene asciutte e in brodo, ma anche alcuni ortaggi, fra cui il pomodoro, oltre a vini bianchi e rossi di medio-bassa gradazione alcolica. Uno stile alimentare quindi molto distante dal modello mediterraneo classico e decisamente più vicino alle abitudini tipiche delle popolazioni nord europeee, almeno riguardo l’elevato consumo di grassi saturi”.
Partendo da queste premesse (e visto quanto sia difficile correggere le abitudini alimentari della popolazione) i due ricercatori hanno ritenuto che per ripensare un nuovo modello educazionale occorresse un capovolgimento di prospettiva. Invece di limitarsi a proporre un modello alimentare come quello mediterraneo vale forse la pena di riproporre, in forma riveduta e in parte corretta, quei piatti che sono sempre stati la forza della gastronomia locale.
“La realtà e le tradizioni di un territorio - proseguono - vanno viste come un punto di forza da cui partire per procedere ad un intervento educativo scientificamente corretto, piuttosto che come una debolezza difficile da coniugare con i dettami della moderna scienza dell’alimentazione. Su queste basi abbiamo quindi ideato una classica piramide alimentare, sostanzialmente rispettosa delle più recenti linee guida nutrizionali, ma  nella quale hanno trovato posto i principali prodotti di eccellenza del territorio parmense, con particolare riferimento al formaggio Parmigiano Reggiano, al Prosciutto crudo di Parma ed alle paste ripiene. Tipici della zona sono anche alcuni vini rossi e bianchi. di medio bassa gradazione, in particolare il lambrusco, che proprio per il contenuto relativamente basso di alcool e per la ricchezza in sostanze antiossidanti naturali, ha dimostrato di possedere buone caratteristiche nutrizionali, ed il cui moderato consumo può senza dubbio essere preso in considerazione nel contesto di una corretta ed equilibrata alimentazione”.

Nei prossimi giorni uscirà l’abstract del lavoro scientifico che verrà pubblicato su Progress in Nutrition e potrà essere scaricato dal sito www.obesityweek.info

La seconda edizione dell’Obesity Week, Settimana per la prevenzione dell’obesità e per un corretto sitle di vita, ha il patrocinio della Regione, della Provincia, dei Comuni di Parma e Fidenza, dell’Università di Parma, dell’Azienda Usl, dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria, dell’Ordine dei medici di Parma, dell’Adi (Associazione Italiana per la dietetica e la nutrizione clinica), dell’Associazione regionale dei medici diabetologi dell’Emilia Romagna, Lilt (Lega Italiana per la lotta contro i tumori) sez. di Parma, dell’Associazione diabetici della Provincia di Parma e del Lions Club Parma Ducale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sefora

    15 Ottobre @ 14.38

    A me sembra troppe 2-3 porz di pane/patate al giorno e poche 3-4 porzioni di pasta/riso al alla settimana.. Mi preoccupa che il formaggio è consigliato solo 1-2 volte settimana perchè io lo mangio quasi ogni giorno, capita anche 2 volte al giorno.. in compenso non uso un cucc di burro al giorno..anche questo mi sembra esagerato, direi invece che il burro è sconsigliato assolutamente!

    Rispondi

  • Filippo

    15 Ottobre @ 11.05

    X MARCO Non per polemizzare ma è ormai dimostrato scientificamente da tempo che l'uso moderato (NON L'ABUSO!) di vino ha molti effetti benefici (vedi drastica riduzione dei radicali liberi) e non e' assolutamente vero che faccia male. Su riviste mediche specializzate e su milioni di siti internet si possono trovare i risultati di queste ricerche (vedi ad. es: http://www.lagazzettaweb.it/Pages/rub_sal/2006/salute/r_nssal_06-04.html - il primo che ho trovato..)

    Rispondi

  • Roberta

    15 Ottobre @ 10.27

    Sono d'accordissimo con Marco!

    Rispondi

  • MARCO

    15 Ottobre @ 06.30

    sicuramente la piramide è stata fatta da professionisti ma secondo me potevano evitare di mettere 2 bicchieri al giorno, il vino NON fa bene, al massimo può non fare male...

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

7commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

gazzareporter

"In infradito sul Penna: a proposito di escursionisti sprovveduti..." Foto

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

17commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

modena

Sgozzato durante una rissa a Sassuolo, inutili i soccorsi

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti