10°

22°

Saperi e Sapori

La piccola mela dimenticata perfetta per andare in forno

La piccola mela dimenticata perfetta per andare in forno
Ricevi gratis le news
0
di Errica Tamani 
 
Direttamente dal cesto dei frutti dell’amarcord, è tornata sui banche degli ortolani più attenti, la mela campanina. 
Piccola, con la buccia verde che se carezzata dal sole si ravviva tingendosi un rosa tendente a un timido rosso, tanti anni fa era la mela cara a tutte le famiglie, sempre presente nelle merende o a fine pasto. La polpa bianca, compatta e croccante, è bruschina e succosa. Tutte caratteristiche che la rendono appetitosa sia cruda che, per la gioia di grandi e piccini, cotta al forno. 
Raccolta agli inizi di ottobre, la mela campanina si conservava benissimo per tutto l’inverno sino a primavera inoltrata.
 
Si conservava sui tetti delle case
I contadini, anzi, la mettevano addirittura sui tetti delle case poiché il freddo invernale contribuiva a darle un sapore particolare. 
Di lei si trovano tracce in documenti del XIX secolo. Poi, nel dopoguerra il mercato distratto da mele grandi, dolci e belle, si dimenticò quasi del tutto della piccola campanina riuscì a sopravvivere solo grazie alla tenacia di alcuni frutticultori. 
Negli anni Novanta, quando ci si accorse che le nuove e grandi mele, per quanto buone, non avevano il sapore di quelle originarie e il gusto si indeboliva a causa della conservazione in celle frigorifere, iniziò la riscossa del piccolo pomo proprio a partire dalle sue zone d’origine, vale a dire le terre di confine, tra la provincia di Mantova (la campanina è protagonista della famosa mostarda mantovana) e quella di Modena, che comprendono Moglia, Quistello e Concordia. In seguito, la politica lanciata dalla regione Emilia Romagna volta a tutelare le produzioni di alcuni frutti autoctoni, quasi abbandonate, ha dato il via a iniziative utili a valorizzare anche la mela campanina. 
 
 
Grandi capacità antiossidanti
Da uno studio sulle proprietà e le virtù della nostra «cenerentola» pare sia emerso che abbia un potere antiossidante quattro volte maggiore rispetto a una mela più diffusa, come la notissima Golden Delicius. 
Una capacità antiossidante che si mantiene ad alti livelli anche quando il piccolo frutto è ridotto in purea. La campanina come altre varietà «antiche» di mele, grazie ad un elevato contenuto in pectine, ha mostrato un potere gelificante superiore a quello della Golden. 
Riassumendo, significa che la mela campanina è particolarmente adatta sia per la preparazione di puree che di confetture. Ma il modo migliore per apprezzarne l’aroma, secondo la tradizione, è di cuocere le campanine in forno. Non serve tagliarle, basta che vengano ben lavate prima della cottura. Ad esempio, in una teglia da forno di dimensioni adeguate si mettono 6 mele campanine, si aggiunge1/2 litro d’acqua e si cospargono con 6 cucchiai di zucchero. Si inforna la teglia a 240° e si cuoce per un’ora. Si lascia raffreddare e si servono le mele con un buon gelato alla crema. Le campanine possono anche essere tagliate a spicchi, private del torsolo e cotte sempre in forno per un quarto d’ora o poco più. In questo caso si ottengono quelle che vengono chiamate «sciapeli» o «sciapedi», ossia delle gustose fette di mela secca.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

3commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel