16°

31°

Saperi e Sapori

Pane di una volta? A Parma c'è già

Pane di una volta? A Parma c'è già
Ricevi gratis le news
0

di Giorgia Chicarella

Un pane “vintage”, quasi un culto e di altissima qualità, a Parma ce lo abbiamo da tempo. 
Così, mentre la regione Emilia-Romagna insieme alla filiera del grano si rimbocca le maniche per sfornare pagnotte a marchio Qc, qualità controllata, nelle nostre colline già da quindici anni c’è chi coltiva, raccoglie e infine lavora un pane sostenibile al cento per cento. E per giunta a «chilometri  zero». 
Si chiama pane di grani antichi perché fatto con un frumento ad hoc come quello che si coltivava negli anni trenta. «Ovvero, prima della battaglia del grano condotta durante il regime fascista per incrementare la produzione di questo storico cereale». Alberto Figna presidente della Agugiaro & Figna, storico marchio di Parma, leader dell'arte molitoria dal diciottesimo secolo a oggi, fa un salto nel passato per spiegare come si realizza questo prodotto di eccellenza, salutare e che conserva tutto il fascino e la fragranza delle michette fatte in casa. 
«Il pane a marchio Qc era già stato prodotto dalla regione dieci anni fa, ma il progetto all’epoca non ebbe molto successo, così fu accantonato», ammette Figna. Oggi si torna a proporlo sul mercato emiliano romagnolo con un accordo quadro di filiera, presentato giovedì a Bologna,  che in futuro potrebbe coinvolgere anche altri partner non del territorio. 
Ma noi a Parma un pane che ricorda quello della nonna lo abbiamo già. Basta fare una capatina tra le alture del parmense, per la precisione nelle zone di Pellegrino, per rendersene conto: spighe di granoturco che possono arrivare fino a due metri, coltivate in terreni a bassa fertilità e controllate giorno e notte dagli agricoltori, visto che si tratta di spighe particolarmente lunghe e quindi più soggette a piegatura.
«E’ un grano molto difficile da coltivare che richiede impegno e dedizione: se ne producono 250 tonnellate l’anno - precisa Figna - una quantità che potrebbe essere al massimo raddoppiata con ulteriori investimenti ma che non potrà mai diventare adatta al largo consumo».
Insomma, un pane di nicchia, assimilabile in tutto e per tutto a quello bio, che costa fatica, ma che ripaga. Soprattutto il palato dei consumatori perché alla fine si ottengono chicchi grossi e saporiti, che hanno il colore dell’oro e la consistenza del grano di una volta. 
«Con questa operazione abbiamo deciso di puntare sulla qualità e non sulla quantità per produrre insieme al Panificio Lusignani di Pellegrino Parmense un pane superiore, più digeribile, a lievitazione naturale e privo di agenti chimici» continua Alberto Figna.
Come? Si panifica in buona parte con farina integrale macinata a pietra, tecnica che mantiene inalterata le qualità nutrizionali perché non prevede la degerminazione. 
Lo si può trovare al forno di Lusignani, unico produttore, o in alcuni supermercati della città dove viene diffuso. E così il pane di grani antichi arriva anche sulle nostre tavole.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

1commento

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

4commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

2commenti

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

3commenti

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

7commenti

ITALIA/MONDO

bologna

Falso allarme nella stazione Bologna, taniche di diluente abbandonate

roma

Uova contaminate: altri due casi scoperti dai Nas

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

Irlanda

Il bodybuilder al supermarket è uno show

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti