18°

33°

Saperi e Sapori

La storia dell'azienda del cavalier Boschi

Ricevi gratis le news
1

L’azienda trae la sua forza dai componenti della famiglia Boschi che da più generazioni si impegnano a difendere la qualità e la genuinità dei prodotti nel nome dell’arte della salumeria italiana.
L’avventura ha inizio nel 1922 quando il Cav. Umberto Boschi fonda l’omonima azienda, contado solo sulla collaborazione di pochi e fidati dipendenti e sul suo spirito imprenditoriale, derivante dall’esperienza acquisita lavorando per la Ditta di Famiglia che produceva e commercializzava salumi, formaggi e conserve alimentari.
La prima a credere in lui è la moglie, la signora Rosa Branchi, donna dal carattere energico e forte che, al fianco di Umberto, contribuisce direttamente al successo dell’Impresa.
Dagli anni difficili della Seconda Guerra Mondiale la Cav. Umberto Boschi esce a testa alta, decisa a rinnovarsi e ad ampliarsi: il macello, interno al salumificio, viene chiuso perché considerato un’attività non strategica, da demandare ad aziende specializzate, ed affianca alla tradizionale produzione i prosciutti cotti, una quasi novità per il panorama italiano di allora.
Nel frattempo il mercato, che prima della guerra si limitava alla provincia di Parma e al triangolo Milano – Como – Varese, si amplia, ma rimane ben saldo il rapporto diretto con la clientela che tradizionalmente visitava lo stabilimento alla domenica e sceglieva i prodotti da esporre nelle ricche vetrine della città.
Dopo una vita intensa, il Cavaliere muore all’età di 83 anni lasciando in eredità al figlio Renzo, al nipote Umberto e alle generazione future il suo più alto insegnamento: la passione per il lavoro, il rispetto per le tradizioni, la cura dei particolari.
Come allora infatti, la scelta delle materie prime e la lavorazione delle carni avvengono allo stesso modo, con l’attenzione tramandata dal fondatore.
Dal 1996 la Cav. Umberto Boschi ha lasciato il suo impianto originario di via Verdi per trasferirsi nella nuova sede alle porte di Felino. Qui, dove tecnologia e tradizione convivono, è lavorata la maggior parte della gamma dei prodotti: i salami, il cotechino, lo zampone, le coppe, le pancette, la spalla di San Secondo, ecc…
Nell’unità di Lesignano De’ Bagni vengono salati i prosciutti di Parma.
Oggi l’azienda conta un centinaio di dipendenti ed è presente  nelle regioni italiane con una forza vendita efficiente e motivata; la clientela, che dal dettaglio tradizionale arriva fino alla grande distribuzione ed alla distribuzione organizzata, è affezionata e selezionata. Da alcuni anni inoltre i prodotti sono distribuiti ed apprezzati anche in diversi paesi stranieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Maurizio angelotti

    10 Dicembre @ 17.21

    Ho un esercizio commerciale in La Spezia commercio anche i vostri cotechini che io devo vendere ad un prezzo elevato perche' li pago un prezzo elevato , e poi lo stesso identico prodotto come altri( vedi felino) vengono venduti all' esselunga meno del mio prezzo di acquisto? vi sembra logico .

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

Prevenzione

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

TRAVERSETOLO

Quattro profughi in un appartamento: è polemica

OSPEDALE

Pronto soccorso, Brescia «corteggia» Cervellin

Universiadi

Folorunso e Fantini: «Vogliamo la finale»

PERSONAGGI

102 anni, addio alla ricamatrice Lina Zanichelli

Fidenza

Morto a 51 anni Giorgino Ribaldi

pedoni penalizzati

Marciapiedi dissestati: problemi di sicurezza

Sissa Trecasali

La barca affondata nel Po non si trova

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

7commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

14commenti

Anteprima Gazzetta

Emergenza terrorismo a Parma: il punto con l'assessore Casa

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

13commenti

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Maxi frana al confine con Valchiavenna, 100 evacuati

TRAGEDIA

Avvistati tre alpinisti morti sul Monte Bianco

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente