-3°

Saperi e Sapori

Napoli ha un cuore dolce. Come le sue sfogliatelle

Napoli ha un cuore dolce. Come le sue sfogliatelle
Ricevi gratis le news
0

di Errica Tamani

Croccante e triangolare o morbida e tondeggiante? Gemelle diverse, unite sotto l’ascendente della dolcezza partenopea, la sfogliatella riccia e quella frolla sono al centro di un’eterna gara di bontà. Il dubbio goloso, tutto concentrato sulla tipologia di pasta, visto che il ripieno (un intrigante mix di semolino, ricotta, uova, canditi e aromi come cannella e scorza di arancio e limone) è lo stesso, è spesso una buona scusa per testare entrambe le versioni, in una sola volta, giusto per non far torto a nessuna. Una storia piuttosto complicata, che talora profuma di leggenda, racconta che la sfogliatella nacque nel XVII secolo in un convento di clausura affacciato sulla costiera amalfitana, fra Furore e Conca dei Marini.

L'idea della suola cuciniera
Lì, la suora cuciniera pensò di recuperare un avanzo di semolino cotto nel latte cui aveva aggiunto frutta secca, ricotta e note agrumate preparando un ripieno per due sfoglie di pasta a base di farina strutto e vino bianco. Sollevando poi un po’ la sfoglia superiore, diede ai vari pezzi la forma di un cappuccio di monaco. Con l’aggiunta di un cordone di crema pasticcera e qualche amarena sciroppata, era nata la sfogliatella santarosa (dal nome della santa cui era dedicato il convento). Nel XIX secolo, la ricetta del dolce sarebbe rocambolescamente arrivata nelle mani di Pasquale Pintauro un oste con bottega a Napoli in via Toledo, che la modificò, eliminando amarene, crema e protuberanza superiore a cappuccio di monaco. Era nata la sfogliatella come è oggi. Il successo fu tale che la bottega venne convertita a pasticceria. Poi venne il gioco delle varianti, come la tonda e morbida frolla, o la coda d’aragosta (la pasta sfoglia della riccia viene modellata, a mo’ di cornucopia, intorno a pasta da bignè e farcita a piacere con chantilly o cioccolato e così via). A casa preparare le ricce, tra stesure sottilissime e ripiegamenti vari della pasta è difficile e richiede molto tempo. Le frolle invece sono più abbordabili e allora ecco la ricetta di Angelo Palumbo, pasticcere napoletano da dodici anni a Parma, che gestisce la pasticceria «Dolci Momenti» di via Venezia.

Una proposta partenopea
Si mescolano 400 g di zucchero con 400 g di strutto (rende l’impasto più morbido del burro). Poi si versano 100 g di acqua e 200 g di uova intere, la scorza grattugiata di un limone e di un arancio. Si impasta e infine si mette un kg di farina di grano tenero. Appena l’impasto è compatto si smette di lavorare e si mette in frigo per due ore almeno. La farcia si fa versando 300 g di semolino in un litro di acqua bollente, salata con 20 g di sale. Si mescola e si fa asciugare il semolino. Una volta freddo si uniscono 500 g di ricotta mista, 500 g di zucchero, 5 uova intere e aromi (cannella, vaniglia, qualche candito) mescolando bene. Con la pasta frolla si fanno delle palline di cinque cm di diametro, si tirano sottili col mattarello, si farciscono col composto di semolino e si ripiega la pasta sopra. Si chiudono i bordi premendoli verso il centro e girandoli un po’ in sotto. Si spennellano d’uovo le frolle e dopo venti  minuti a 180° C in forno sono pronte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La top 7 delle bellezze da cinepanettone: Belen Rodriguez

L'INDISCRETO

La top 7 delle bellezze da cinepanettone

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

Incendio in una casa a Siccomonte: foto

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

REGIONE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: 55 milioni di euro per il Parmense

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

APPENNINO

Il divano prende fuoco: muore un'anziana a Villa Minozzo

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento