22°

32°

Saperi e Sapori

Una cena da applausi. Con lo chef a domicilio

Una cena da applausi. Con lo chef a domicilio
Ricevi gratis le news
0

di Daria Beverini

Chi non è felice di invitare, ogni tanto, qualche amico a cena? Così, tanto per trascorrere qualche ora in compagnia e fare due chiacchiere davanti a una buona cena e un bicchiere di vino. E’ un piacere, certo. E che vuoi che sia, se per organizzare la serata c'è bisogno di investire qualche ora nei preparativi indispensabili, come scegliere il menù della serata, andare al supermercato per acquistare le «materie prime», passare una mezza giornata davanti ai fornelli e, a serata terminata, un’ora buona a rimettere tutto in ordine. E’ un piacere, certo.
 Ma che «costa» una certa dose di lavoro. A meno che qualcuno non si «offra» di farlo al proprio posto. Magari addirittura un professionista, sul cui risultato si può contare senza riserve. Il desiderio di quasi tutte le donne che, negli ultimi anni, sembra si stia trasformando in una vera e propria tendenza: lo chef a domicilio. Una figura che esiste da sempre, ma che ultimamente sta acquisendo maggiore popolarità. 
«Sono chef a domicilio dal 2007 e, da allora, il numero di richieste ha continuato ad aumentare - spiega Giampietro Diana -. Il mio è un mestiere artigianale: preparo l’evento come il cliente desidera, utilizzando al 100% ogni cucina, anche se provvista di attrezzature medie». Si concorda il menù, spesso anche solo via mail, si informa lo chef delle «potenzialità» della propria cucina, a volte con un vero e proprio sopralluogo da parte del professionista, che penserà anche alla spesa, ed è fatta. «In qualche caso mi basta informarmi sul tipo di ambiente in cui lavorerò, in altri scelgo di andare di persona, per vedere con miei occhi. E se manca qualcosa, mi occupo di allestire il necessario - aggiunge Francesco Ziveri, da quasi quindici anni “personal chef”-. Al termine della serata poi verifico che tutto venga lasciato come è stato trovato, pulito».
«Non concordo mai un menù preciso a priori - spiega invece Massimo Pelati, da due anni cuoco a domicilio -. Sono io a mostrare la mia proposta, basandomi spesso sulle monoporzioni, stuzzicanti e semplici da cucinare».
Liberi di godersi la serata tranquilli e senza l’obbligo di alzarsi continuamente da tavola per controllare la portata successiva sul fornello o in forno. «Se il cliente non vuole pensare a nulla, contatto anche un cameriere per la serata - aggiunge Giampietro Diana -. Altre volte, invece, mi è capitato di trovare persone che vogliono addirittura “saltare” con me la pasta». 
Che i prezzi poi siano inaccessibili è uno di quei miti che, tutti sono d’accodo, si debba sfatare: «E' impossibile definire un budget medio: ogni situazione è diversa dalle altre e gli elementi  sono molti - continua Francesco Ziveri-. Certo, un cuoco professionista comporta costi più elevati. Solitamente però il prezzo non è molto più alto di quello di  una cena al ristorante». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

2commenti

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TERRORISMO

Barcellona: per la polizia sono tutti morti i quattro ricercati. Forse in Francia l'autista-killer

terrorismo

Barcellona, terza vittima italiana: Carmela, residente in Argentina

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti