10°

20°

Saperi e Sapori

Cavallo, non solo pesto. Con un classico veronese

Cavallo, non solo pesto. Con un classico veronese
Ricevi gratis le news
0

di Errica Tamani

Nella buona o nella cattiva stagione, i «Parmigiani doc» non rinunciano a una puntatina settimanale nella macelleria equina di fiducia. 
Un rituale, quello del carne cruda di cavallo, che si consuma da secoli e che si tramanda di generazione in generazione, al limite cambiando forma e condimenti. Alcuni macellai ormai attenti ai tempi che cambiano, si sono inventati una sorta una linea gastronomica dove straccetti di cavallo si accompagnano a scaglie di Parmigiano, rucola e pomodorini, o dove la tartara con senape e capperi è già «prêt-à-manger». 
In genere però si tratta di preparazioni che i Parmigiani amano gustare crude. Le concessioni al cotto sono rare. Addirittura gli integralisti mangiano pesto crudo direttamente sulla carta del macellaio, portandosela alla bocca e affondando il morso senza fare complimenti. 
Gemellaggio Parma- Verona
A condividere con noi la passione per la carne equina e la sua dolcezza, tra i pochi, ci sono i Veronesi. Uno dei loro piatti più tipici, che vanta origini antichissime, è infatti a base di cavallo, ma se noi non rinunceremmo mai a gustarla cruda, nella città scaligera vanno matti per la «pastissada de caval», una preparazione che prevede una lunga cottura. La leggenda narra che il piatto fu creato ai tempi di Teodorico (re degli Ostrogoti, nel 489, quando combatté sulla piana compresa tra San Michele e San Martino Buon Albergo una sanguinosa battaglia contro Odoacre, re degli Eruli. Al termine di essa, sul campo giacevano moltissimi cavalli e per festeggiare la vittoria, Teodorico concesse a tutti di cibarsi con la loro carne. 
Per coprire gli odori della carne che dopo un paio di giorni cominciava a frollare i Veronesi la misero a macerare in vino, cipolle e verdure varie. Era nata così la «pastissada». 
Ingredienti differenti
Come spesso succede, le ricette cambiano anche da un quartiere all’altro e talora si arricchiscono di qualche ingrediente (c’è chi ai giorni nostri aggiunge del pomodoro al sugo). 
In linea di massima i tagli usati per quello che non è del tutto un brasato (un tempo il pezzo di carne si cucinava intero e si affettava al momento di servirlo), ma neanche uno spezzatino (la carne deve quasi sciogliersi insieme alle verdure e al sugo) si usano il girello, lo scamone o, secondo la versione più tradizionalista, il sottospalla e il guanciale. 
Vediamo la ricetta di Giorgio Gioco, dello storico «Dodici Apostoli» di Verona. Per 4-6 persone, si taglia 1 kg di girello a pezzetti e si fa marinare in 1 l di Amarone per 10-12 ore. 
In un tegame di terracotta si sciolgono 40 gr di burro e 80 gr di lardo macinato, si soffriggono 800 gr di cipolla, due carote e due gambi di sedano bianco tritato. 
Si leva la carne dal vino, la si mette nel soffritto e si spolverizza con due cucchiai di farina. Quindi si rosola bene, si mettono sale e pepe e si bagna la carne col vino, eventualmente aggiungendone ancora un po’ durante la  cottura. Si fa bollire su fuoco lento e indiretto per oltre due ore. Il sugo deve risultare abbastanza denso. Si serve con polenta, ma è anche un ottimo condimento per gnocchi e tagliatelle.  

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trento doc «Etyssa», spumante di montagna nel nome dell'amicizia

IL VINO

Trento doc «Etyssa», spumante di montagna nel nome dell'amicizia

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

3commenti

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Garani è presidente del gruppo fotografico Obbiettivo Natura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

Como

Anche la quarta figlia è morta nell'incendio

SPORT

Moto

Phillip Island: super Marquez, Dovizioso indietro

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

1commento

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: