15°

29°

Saperi e Sapori

Dalla tavola dei Visconti alle merende di primavera

Ricevi gratis le news
0

Non c’è nonna parmigiana che non abbia fatto un bosilàn per i nipotini. Ovviamente stiamo parlando della ciambella dolce fatta con ingredienti semplici come il latte, la farina, le uova lo zucchero e un po’ di uvetta passita; non quella in versione Quaresimale assai meno golosa basata, come si legge nell’ordine del giorno della seduta del Consiglio degli Anziani, datata 19 febbraio 1684, su ingredienti quali «olio d’olivo, pepe e finocchina e sale» (vd. primo volume di «Tradizioni Parmigiane», scritto da don Enrico Dall’Olio, Grafiche Step Editrice, Parma 1989). Il bosilàn è un dolce tipico della primavera, che allietava le tavole dalla pianura alla montagna nella bella stagione. Il nome probabilmente deriva dal fatto che veniva cotto in una teglia con al centro una scodella capovolta o un bicchiere così da formare il buco durante la cottura.

La torta è «bucillata» Insomma, si trattava della torta «buccillata» ossia bucata. Guglielmo Capacchi (il riferimento viene da «La cucina popolare parmigiana», Silva Editore, Parma 1995) ricordando il piacentino «bisolàn», il vercellese «bissolano» o il «biscione» reggiano, nota come tutti traggano il loro nome, così come l’antica moneta milanese (il bissolo) dal biscione che campeggia nello stemma dei signori di milano, i Visconti. Ai tempi della signoria milanese, i parmigiani dovevano andarci spesso e da lì avrebbero portato a casa le ciambelle che forse avevano la forma di biscione, poi modificatasi per comodità. In onore del solito adagio per cui paese che vai, variante che trovi, la ricetta base qua e là ha subito lievi modifiche. Nella Val Cedra, ad esempio, al posto dell’uvetta passita pare mettessero la ricotta. Anche per quanto riguarda le origini del dolce non c’è una versione univoca.

Ogni paese una ricetta diversa Gli abitanti di Compiano rivendicano le origini del notissimo dolce, al quale hanno dedicato la cosiddetta «Festa della Primavera». Ma anche a Fontevivo ha da dire la sua. Il dolce tipico pasquale del paese è la cosiddetta torta bianca, chiamata in dialetto locale «al Bussilàn». Risalirebbe all'epoca dei monaci cistercensi dell'Abbazia locale; l’aggettivo «bianca» indicherebbe la purezza, la semplicità della torta, soffice, non farcita. Per preparare il bosilàn servono, per sei persone: 500 grammi di farina a fontana, al centro della quale si mettono 200 grammi di zucchero, un bicchiere di latte tiepido, 100 grammi di burro fuso, buccia di un limone grattugiato, un pizzico di sale e una manciata di uvetta fatta rinvenire. Si aggiungono due tuorli e due albumi montati a neve. Per ultimo si unisce una bustina di lievito vanigliato (dose da 1/2 kg) e si amalgama bene. L’impasto dovrà essere abbastanza sodo da creare un anello nella teglia imburrata con la scodella nel mezzo. Va in forno a calore medio, finché la crosta è ben dorata. Un tempo lo si intingeva nella malvasia dolce. Oggi, come suggeriscono gli esperti, vale la pena di provare ad accompagnare una fetta di ciambella con un bicchiere di Grasparossa amabile o Bonarda amabile o Fortana.

Errica Tamani

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti