-3°

Saperi e Sapori

Altro che ossa da morti. A Comacchio ci sono i topi

Altro che ossa da morti. A Comacchio ci sono i topi
Ricevi gratis le news
0

di Errica Tamani

Con i suoi due giorni dedicati alla celebrazione dei Santi e dei defunti, novembre è un mese dall’incipit davvero solenne. In particolare, la notte tra il primo e il due di novembre, giorno dei morti, si riveste di una sorta di alone magico. Secondo molte credenze popolari è proprio allora che le anime dei defunti tornano dall’aldilà. È da ciò che deriverebbero dunque tutte le usanze di lasciare sulla tavola della sera del primo novembre una serie di prelibatezze, ma a volte anche solo acqua, destinate a ristorare le anime dei morti dal lungo viaggio che hanno compiuto per ritornare da noi. Nella maggioranza dei casi, le bontà sul tavolo sono dei dolcetti, anzi dei biscotti.
A Parma, lo sappiamo bene, abbiamo i cosiddetti «ossi da morto», Ma in Emilia Romagna non siamo gli unici a cucinare biscotti. Se ne preparano anche a Comacchio e anche lì il nome è curioso, e con quel tocco simpaticamente funereo da famiglia Addams.
I punghèn di Napoleone
La forma poi è in perfetta sintonia col nome con cui questi biscottini sono noti: si tratta dei Punghèn Cmàciàis ad Séan Pièr, ossia di quelli che potremmo chiamare i Topini Comacchiesi. La nascita di questo dolce, secondo la leggenda, risalirebbe addirittura all’epoca Napoleonica e in particolare ai tempi dell’editto di Saint-Cloud, la celebre ordinanza del 1804 che stabiliva che le tombe venissero poste in appositi luoghi, i cimiteri, al di fuori delle mura cittadine. A Comacchio, mentre al passaggio delle armate napoleoniche veniva distrutta la chiesa di San Pietro, fu scelta come zona per sepoltura la valle di Raibosola, un terreno che affiorava dalla laguna. Le prime sepolture vennero attaccate dai topi e gli abitanti, che videro l’invasione come segno di malaugurio dovuto allo spostamento del luogo di sepoltura, iniziarono a rivolgersi con preghiere alla Madonna, protettrice di Comacchio.
Un dolcetto per esorcizzare
L’esito fu positivo e a ricordo di tale evento, in occasione del primo e del due novembre, qualcuno creò il famoso biscotto a forma di topino. In passato, si preparavano tanti biscotti quanti erano i membri della famiglia, in modo che ciascuno, mangiando il topino, potesse esorcizzare l’idea che si potesse ripetere l’affronto fatto ai defunti di Comacchio. La pasta del punghèn è a base di ingredienti semplici. Ci spiega come realizzarli la signora Anna Fantinuoli della Bottega di Comacchio (Via Pescheria, 3, Comacchio), il fulcro del recupero di questa golosa tradizione. Ecco la dose per 1 Kg di farina tipo "0": 400 g di zucchero; 250 g di burro; 6 uova fresche intere; 40 g di lievito; scorza di limone q.b. e uvetta sultanina per fare gli occhietti. Si mescola il tutto fino ad ottenere un impasto sodo, quindi si prende un pezzo di pasta più o meno di 50 g, poi lo si lavora tipo grissino con una lunghezza di 10 cm.
 Successivamente si prende un'estremità e la si sovrappone su se stessa in modo da lasciar fuori la testa del topino, su cui si andranno a mettere gli occhietti di uvetta. Sta nella vostra abilità riuscirci al primo tentativo. Si cuociono per 15 minuti in forno a 180°C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La festa di Natale del Bar Gianni

DADAUMPA

La festa di Natale del Bar Gianni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

3commenti

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

ANTEPRIMA GAZZETTA

I punti critici della Massese. La situazione una settimana dopo la morte di Giulia

tg parma

Via Spezia: rapina con coltello al centro scommesse

Un bottino di circa 1.500 euro

PARMENSE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: arrivano 55 milioni di euro

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno sei morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento